Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 26
  1. #1
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,149

    Predefinito Recensione guida motore ics turbo 3000

    Questa recensione è fatta per per dare indicazioni sulle aspettative di prestazioni che questo motore dà in effetti , rispetto a quanto dichiarato dalla fabbrica o da altre recensioni già fatte in merito. E’ mia intenzione recensire o quanto meno dare info sulla maggior parte dei motori per asg softair in commercio, soprattutto per informare sulle loro caratteristiche tecniche costruttive, prestazioni effettive ,affidabilità , difetti , quindi dare all’acquirente quelle info che sono necessarie per sapere cosa acquistare in base all’uso che se ne dovrà poi fare.
    Questo motore è a discapito del nome,un motore super high torque up con magneti in neodimio di media potenza ( sono magneti sottili per la particolare configurazione del rotore più grande di altri motori),un motore super high torque quindi ,ma molto lento nei massimi giri , entra abbastanza rapidamente in coppia , ma non come i pari motori della sua specie con magneti in neodimio , ovvero entra in coppia rapidamente ma in maniera morbida , se alimentato con batterie di alto voltaggio come le lipo da 11,1 volts fornisce prestazioni speed modeste (circa 17 bb/sec su meccaniche da 1 joule) , un motore di grande potenza ma lenta, volendo fare un paragone automobilistico, qui siamo di fronte ad un trattore John Deere , in grado di produrre una costanza di prestazioni anche in condizioni gravose d’uso. Ma dciamolo subito , questo motore pur essendo identico esteticamente agli altri motori per asg standard, dentro è completamente diverso e si distingue da tutti gli altri motori per asg che io ho visto finora.Esternamente sulla carcassa riporta una decal con su il nome, modello e marca, stranamente questa doppia decal ,non è presente sulle versioni albero corto che ho visto in giro.
    L’architettura costruttiva esterna è la classicissima adottata dalla stragrande maggioranza di costruttori di asg a partire dai vecchi marui , alla stragrande maggioranza delle ditte low cost , di sicuro si può affermare che è un motore praticamente esente da difetti di funzionamento,ed è molto robusto , anche se su alcuni esemplari che ho ricevuto, pur non essendoci evidenza di problemi tecnici e nemmeno scoperte con esami al tester , essi non funzionavano .
    Nella foto in basso è visibile un Turbo 3000 ad albero lungo.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   turbo 3000 vista frontale.jpg 
Visite: 92 
Dimensione:   52.6 KB 
ID: 223329


    In commercio esistono la versione albero corto ( quelli visionati da me non avevano nessuna decal esterna) , e la versione albero medio .


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   albero corto.jpg 
Visite: 167 
Dimensione:   13.8 KB 
ID: 223128Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   motore-turbo-3000 albero medio.jpg 
Visite: 163 
Dimensione:   25.6 KB 
ID: 223129


    ARCHITETTURA COSTRUTTIVA:
    La carcassa di ferro dolce di tipo classico , blocca mediante due crimpature, il fondello porta spazzole che è in plastica. All’interno troviamo due potenti magneti in neodimio di forma particolarissima ,sono molto più sottili dei magneti degli altri motori, ma hanno una superficie esposta maggiore , volta ad abbracciare meglio le spire di rotore e rotore stesso ,la loro forza magnetica la stimo inferiore ad gli altri motori con magneti in neodimio che ho potuto provare(G&p,Systema,Guarder, etc.) la prolunga dell’albero nella versione ad albero lungo, è separata , ed è realizzata in lega di alluminio , all’interno non ci sono cuscinetti , pertanto è una struttura piena. Sul frontale dispone di classiche finestrelle di aerazione , pertanto occhio a dove lo riponete perché i potenti magneti in neodimio fagociteranno tutte le particelle di metallo ferromagnetico che troveranno nelle immediate vicinanze , ricordo che l’ingestione di pezzi metallici dentro al motore è una delle cause principali di rottura dei motori per asg.
    In foto la vista laterale con le crimpature:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   turbo 3000 vista laterale.jpg 
Visite: 69 
Dimensione:   47.1 KB 
ID: 223330

    Il rotore è montato su 2 classici cuscinetti a sfera . La prolunga dell’albero è realizzata in metallo leggero, mentre il tappo del motore o fondello portaspazzole è di plastica. L’albero e relativo rotore sono abbastanza ben spessorati ,ma lo spessoramento è sicuramente migliorabile.
    Sul fondello i portaspazzole sono in classico vecchio stile marui o low cost, sono bloccati alla fondello di plastica mediante vite e reggi spazzola a pressione, le spazzole non hanno capocorda e la loro treccia è solamente vincolata ad incastro al ferma molla.
    In foto la parte posteriore del motore:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   turbo 3000 vista posteriore.jpg 
Visite: 67 
Dimensione:   47.6 KB 
ID: 223331
    Lo smontaggio del motore non è semplice,per via delle crimpature sulla carcassa che bloccano il fondello stesso , per poterlo smontare bisogna fare opportuna leva sulle crimpature ed allargarle di quel che basta per estrarre il fondello, ma prima bisogna rimuovere il grosso e robusto pignone ICS , con l’apposito attrezzo .Qundi si scollegano le mollette spingi spazzole, ed una volta allargate le crimpature si rimuove il fondello .Il robusto pignone ICS è bello grosso, ed ho appurato accoppiarsi bene e senza problemi anche su conici non ICS, il foro del pignone è a sezione a O.
    Ma arriviamo alla parte più interessante, riducendo di spessore ed allargando i magneti i progettisti ICS , hanno potuto installare un rotore dalle forme ben più grandi dei classi rotori di altre marche, infatti qui ci troviamo di fronte ad una carcassa rotorica di grosse dimensioni, ben 2,5 mm di diametro in più rispetto ai normali motori.
    In foto si può apprezzare la differenza tra un rotore di un turbo 3000 ICS ed un rotore di un motore normale. A sinistra il rotore del turbo 3000.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   differenza rotori turbo 3000.jpg 
Visite: 170 
Dimensione:   85.5 KB 
ID: 223332
    L’ avvolgimento è di tipo a filo maggiorato, i fili degli avvolgimenti sono ben inseriti nelle cave del rotore che è di tipo classico a cave dritte e ben bilanciato, i fili non sono annegati nella resina bloccante e sono appena bloccati nelle loro cave, considerata la scarsa velocità che può raggiungere questo motore difficilmente la forza centrifuga potrà causarne il distacco .Grazie all’abbondante spazio disponibile, nelle cave trova facilmente spazio degli avvolgimenti molto lunghi e fatti con filo di grossa sezione, tutto questo contribuisce fisicamente a limitare la velocità per via della estrema lunghezza degli avvolgimenti,ma causa anche la massa, tende a farlo partire in maniera lenta .Ma proprio per questi motivi è un motore che scalda poco, ed è capace di sopportare notevoli sforzi.
    DESTINAZIONE D’USO :
    Questo motore è’ indicato a chi vuole avere una buona reattività di risposta al grilletto e nel contempo contenere il rof anche alimentando con batterie lipo da 11,1 volts , insomma un vero trattore , è pertanto indicato per compiti gravosi , quali raffiche prolungate e funzionamenti continui senza pause, tanto per capirci io lo userei su di una Minimi o su asg usate per fare copertura in gioco .In base alle info della recepite in rete questo motore è adatto a muovere molle molto potenti dalla M140 alla M170, per questo diventa abbastanza reattivo per le nostre meccaniche da un joule ovvero con molle SP 100.
    il rof in funzionamento auto , dipende dalla preparazione del vostro Gear box, se avete preparato bene il vostro gear box, con molle che esprimano potenze di poco inferiori al joule (sp 100 tarate ed sp 90-95), questo motore regala una buona reattività al grilletto già con batterie da 9,6 volts alto amperaggio e scarica. Con batterie di voltaggio superiore come life da 9,9 volts e lipo da 11,1 volts, le prestazioni migliorano per la reattività , ma non il rof , che con lipo da 11,1 volt si attesta a 17 bb/sec.Sconsiglio di alimentare questo motore con batterie di voltaggio inferiore alla 9,6 volts, perché le prestazioni decadono in maniera imbarazzante.
    Io monterei questo motore su Gear box con ingranaggi logicamente rinforzati,sia con rapporti standard o high speed.
    Difetti ,diciamo che non ne ha , è uno di quei motori che da scatolo funziona di sicuro , a un paio di esemplari ricevuti difettosi , con decadimento di isolamento tra spire e spire . In altri rari casi , si sono bruciati gli avvolgimenti, ma qui credo sia stato dovuto ad un problema nel gear o un uso improprio del motore in assenza di fusibile.
    Giusto per info, ho modificato in toto uno di questi motori, alleggerendo il rotore e montando un avvolgimento nuovo più corto,più altre modifiche, in effetti il motore sembra spuntare meglio, acquistando reattività , ma il rof aumenta di poco arrivando a 18,5 bb/sec con lipo da 11,1 volts . Oggi 16.10.13 ho provato un altro turbo 3000 albero corto, che ho modificato in maniera differente, e sorpresa sorpresa ne è un uscito fuori un vero mostro, molto reattivo ed molto veloce , con la solita alimentazione da 11,1 volts, e su meccanica da 1 joule il mio AK74 non regge questo motore, e tende a riagganciare in corsa, sono appena riuscito a fare delle misure di rof, ma non del tutto esaustive in quanto se forzavo la raffica tendeva a riagganciare, rof tra i 27 ed i 30 stimato .Per cui questo motore ha dei lati positivi molto interessanti ovvero si presta bene a modifiche e customizzazioni .
    In base alle caratteristiche espresse , e per quello che è chiamato a fare , ovvero motore ultra high torque a coppia costante, lo giudico un buon motore, ma prima di acquistarlo bisogna sapere bene cosa volere da questo motore, perché di certo la sua etichetta confonde molto l’acquirente.
    Per quanto possa valere qui di sotto una tabella comparativa sulle prestazioni di alcuni motori ,presa da un negozio di articoli softair.Come si può notare è uno dei motori più lenti nella tabella, ed a mio modesto avviso, anche più lento del vecchio EG 700 marui.Ma in compenso è il motore con la coppia più elevata dopo il magnum systema.Il costo di questo motore è variabile tra i 35 ed i 45 euro .
    Motor
    RPM @ 9.6V
    Comparison
    Torgue G.cm
    Comparison
    TM EG700 Motor
    23,154
    100%
    1,251
    100%
    TM EG1000 Motor
    27,552
    118.99%
    1,407
    112.47%
    CA High Torque Motor
    27,515
    100.42%
    1,845
    147.48%
    CA High Speed Motor
    30,154
    130.23%
    1,485
    118.71
    ICS Turbo 2000 Motor
    29,714
    128.33%
    1,490
    119.10%
    ICS Turbo 3000 Motor
    26,628
    115.00%
    2,708
    216.47%
    Systema "Genuine" Motor
    29,825
    128.81%
    1,699
    135.81%
    Systema "Hi-Speed" Motor
    37,400
    161.53%
    1,915
    153.08%
    Systema "Hi-Torque" Motor
    32,302
    139.51%
    1,932
    154.44%
    Systema "Super Hi-Torque" Motor
    34,787
    150.24%
    1,998
    159.71%
    Systema Magnum Motor
    34,845
    150.49%
    3,254
    260.11%

  2. #2
    Spina

    L'avatar di angelus823
    Città
    Caserta (CE)
    Club
    Pantera sac ASD
    Iscritto il
    21 Sep 2010
    Messaggi
    149

    Predefinito

    Very Good!

  3. #3
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,149

    Predefinito

    finalmente sono riuscito a caricare le foto, guida/recensione completata

  4. #4
    Fondatore di SAM L'avatar di Luky
    Città
    Roma (RM)
    Club
    TESTUDO
    Età
    65
    Iscritto il
    07 Oct 2005
    Messaggi
    14,411

    Predefinito

    Chetelodicoaffà !!

  5. #5
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,149

    Predefinito

    Aggiornamento .Oggi 16.10.13 ho provato un altro turbo 3000 albero corto, che ho modificato in maniera differente, e sorpresa sorpresa ne è un uscito fuori un vero mostro, molto reattivo ed molto veloce , con la solita alimentazione da 11,1 volts, e su meccanica da 1 joule il mio AK74 non regge questo motore, e tende a riagganciare in corsa, sono appena riuscito a fare delle misure di rof, ma non del tutto esaustive in quanto se forzavo la raffica tendeva a riagganciare, rof tra i 27 ed i 30 stimato .Per cui questo motore ha dei lati positivi molto interessanti ovvero si presta bene a modifiche e customizzazioni .

  6. #6
    Spina
    Città
    Porto Viro (RO)
    Club
    Delta Rangers SoftAir
    Iscritto il
    11 Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Scusate. Son ricapitato più e più volte su questa discussione. In squadra abbiamo quasi tutti fucili ICS corredati col motore in oggetto. Il mio nuovo (e solo il mio guardacaso) dopo qualche domenica ha iniziato a calare di giri fino a fermarsi quasi completamente (anche col gearbox aperto a compasso, quindi a sforzo zero). Inviato tutto il fucile in assistenza (in garanzia), mi è appena ritornato dopo un mese (cercando di prendermi in giro dicendomi che con le vibrazioni era sceso il motore... Cosa impossibile perchè sapendolo per esperienza avevo già bloccato il vitone con dello smalto! E poi.... quandomai un motore scendendo si ferma? Semmai si rovina il pignone!) e ho ancora lo stesso problema infatti ieri ho fatto 7 caricatori poi k.o. Ora sto seriamente pensando di rompere il sigillo di ceralacca e di metterci io mano direttamente (per evitare tempi biblici e che il fucile ritorni indietro ancora più strisciato...) . A cosa potrei andare in contro? Spazzole che non aderiscono? Avvolgimenti usciti? Qualcuno ha esperienza in merito?

  7. #7
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,149

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zamboj Visualizza il messaggio
    Scusate. Son ricapitato più e più volte su questa discussione. In squadra abbiamo quasi tutti fucili ICS corredati col motore in oggetto. Il mio nuovo (e solo il mio guardacaso) dopo qualche domenica ha iniziato a calare di giri fino a fermarsi quasi completamente (anche col gearbox aperto a compasso, quindi a sforzo zero). Inviato tutto il fucile in assistenza (in garanzia), mi è appena ritornato dopo un mese (cercando di prendermi in giro dicendomi che con le vibrazioni era sceso il motore... Cosa impossibile perchè sapendolo per esperienza avevo già bloccato il vitone con dello smalto! E poi.... quandomai un motore scendendo si ferma? Semmai si rovina il pignone!) e ho ancora lo stesso problema infatti ieri ho fatto 7 caricatori poi k.o. Ora sto seriamente pensando di rompere il sigillo di ceralacca e di metterci io mano direttamente (per evitare tempi biblici e che il fucile ritorni indietro ancora più strisciato...) . A cosa potrei andare in contro? Spazzole che non aderiscono? Avvolgimenti usciti? Qualcuno ha esperienza in merito?
    se il motore ha perso uno o più avvolgimenti ovvero fuorisciti dalle cave del rotore, il mootre oltre a non girare è completamente in corto cicrcuito. ma è difficile che succeda su un motore come questo che risulta essere molto lento anche con le 11,1 volts più performanti. Potrebbe invece essersi cotto , o rovinato un avvolgimento, o il collettore si è bruciato, potrebbe essere anche un avvolgimento che non fà bene contatto nelle crimpature del collettore, e potrebbe essere anche una spazzola che non tocca con sufficiente forza contro il collettore.

  8. #8
    Spina
    Città
    Porto Viro (RO)
    Club
    Delta Rangers SoftAir
    Iscritto il
    11 Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Alla fine, dopo un'odissea durata mesi e mesi ho risolto:
    - Il fucile, essendo in garanzia con tanto di ceralacca sulle viti del fondello motore, l'ho fatto rispedire al rivenditore ed è rimasto via 40 giorni senza risolvere il problema;
    - Mi han spedito in garanzia un motore nuovo (sebbene di fattura inferiore: ICS 2500.. quello con fondello rosso)
    - Il turbo 3000 aveva l'alloggiamento di una spazzola schiacciato e quindi la spazzola non toccava bene sul collettore.

    Ora un altro fucile e un altro problema: motore "morto". Testato la tensione ai capi che arriva correttamente, motore nuovo, spazzole apparentemente ok. Ho constatato una piccola sbavatura sul collettore che ho levigato via. Visivamente sembrava tutto ok, ho sparato un migliaio di colpi filati e un caricatore in singolo.... Dopo raffreddato ha iniziato a "non partire" arbitrariamente... dovevo premere il grilletto due-tre volte per azionarlo. Esistono rimedi o esperienze in merito per recuperare questo buon motore e soprattutto renderlo affidabile?

  9. #9
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,149

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zamboj Visualizza il messaggio
    Alla fine, dopo un'odissea durata mesi e mesi ho risolto:
    - Il fucile, essendo in garanzia con tanto di ceralacca sulle viti del fondello motore, l'ho fatto rispedire al rivenditore ed è rimasto via 40 giorni senza risolvere il problema;
    - Mi han spedito in garanzia un motore nuovo (sebbene di fattura inferiore: ICS 2500.. quello con fondello rosso)
    - Il turbo 3000 aveva l'alloggiamento di una spazzola schiacciato e quindi la spazzola non toccava bene sul collettore.

    Ora un altro fucile e un altro problema: motore "morto". Testato la tensione ai capi che arriva correttamente, motore nuovo, spazzole apparentemente ok. Ho constatato una piccola sbavatura sul collettore che ho levigato via. Visivamente sembrava tutto ok, ho sparato un migliaio di colpi filati e un caricatore in singolo.... Dopo raffreddato ha iniziato a "non partire" arbitrariamente... dovevo premere il grilletto due-tre volte per azionarlo. Esistono rimedi o esperienze in merito per recuperare questo buon motore e soprattutto renderlo affidabile?
    la tua è una domanda da tech center, non dici nemmeno di che motore si tratti , che asg è come è configurata e con batteria gira il tutto

  10. #10
    Spina
    Città
    Porto Viro (RO)
    Club
    Delta Rangers SoftAir
    Iscritto il
    11 Feb 2014
    Messaggi
    5

    Predefinito

    E' chiaro che si tratta di un ICS turbo 3000! E come l'altro caso si tratta di una replica nuova di zecca usata mezzo game con 7,4v 2000 mAh a 15C. Provato anche con 11,1 1400 da 15C... stesso problema.

Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Questa pagina è stata trovata cercando:

motori

turbo3000

http:www.softairmania.itthreads263216-Recensione-guida-motore-ics-turbo-3000

SEO Blog

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.