Pagina 4 di 4 primaprima ... 234
Visualizzazione dei risultati da 31 a 33 su 33
  1. #31
    Spina L'avatar di damjj
    Città
    Assisi (PG)
    Club
    non affiliato
    Iscritto il
    11 Nov 2009
    Messaggi
    373

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Hurricane_gw Visualizza il messaggio
    Non ho riletto tutto però andrò per ordine alle domande che mi hai posto e poi dirò i miei pareri personali e Soggettivi (quindi non prenderli per legge indiscutibile) i gommini adoro i prometheus Viola, successivi a questi posso prendere i lonex 50 e anche i guarder anche se non sempre riesco a montarli o mi fanno i valori positivi sperati.Ho anche gommino modify con suo pressore flat per 0.25 e ho fatto gommino lonex Flat con pressore prometheus e va da dio. Per il pescaggio hai solo indicato di avere uno spingipallino con oring limitati sempre ad avere gearbox spingi e gruppo della medesima marca o simili. Io mi son trovato bene con i lonex e sul mio g&p addirittura ho ancora lo spingi originale con gruppo lonex e lavora benissimo. Poca spesa e ottimi risultati sia in potenza (conforme alla molla ecc ) che in gittata e precisione. Secondo me non serve stravolgere gli interni per avere i risultati sperati ma sostituire con criterio solo le parti che realmente sono necessarie. Io sopra i 3 denti li toglierei avanti (i primi che ingaggiano il pistone ) perché più togli quegli ultimi e più vai incontro a disincrojizzazione di apertura delayer e asta( accorci i tempi)
    Ciao, innanzi tutto grazie per le risposte,soprattutto per i gommini.
    Per il discorso ingranaggi ho lasciato la configurazione iniziale trovata sia per quanto riguarda gli ingranaggi che delayer che asta. Tale lavorazione a detta del venditore dell'epoca era stata realizzata da Nito (mah...) .
    Per il gruppo aria presi il Dmac quando ancora non faceva gli spingipallino percui optai per un (credo) SHS con 1 o 2 oring, nn ricordo.

    Cmq come scrivevo al momento l'unico problema è nell'inserimento del caricatore che non riesce a far lavorare lo sgancio come dovrebbe.
    Non so come venire a capo.
    Ultima modifica di damjj; 16/06/2019 a 19:17

  2. #32
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,174

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da damjj Visualizza il messaggio
    @Hurricane : che gommini usi?


    Scrivo solo ora in quanto il tempo per sistemare e giocare aimè è sempre meno.

    Ho preso lo sgancio caricatore G&P nuovo per vedere se potesse dipendere da quello (tra l'altro per un pezzetto di metallo 19€ mi sembra una esorbità ) . Monto tutto e niente il problema persiste, anzi la barra sembra leggermente più grande del buco percui certe volte rientra solamente premendo col dito.

    Tuttavia ho trovato il problema che non permetteva il corretto pescaggio. Praticamente la finestra di aggancio del caricatore si era leggermente affossata e quindi sparando con le vibrazioni tendeva a far scivolare di 1mm il caricatore ma questo piccolo spostamento chiudeva la linguetta della T-hop up della Maxx è quindi non pescava.
    Ho provveduto ad "espandere" verso l'esterno la finestra ed il corpo del Mag.

    Resta imperterrito solo il problema nell'inserimento dei caricatori. Ovvero inserendo il caricatore lo sgancio caricatore tende ad andare verso l'alto (più che verso l'esterno dei gusci) e così facendo fa resistenza, fintanto che premendo leggermente il tasto di sgancio questo non agevola lo spostamento verso l'esterno della barra dello sgancio.

    C'è qualcuno che ha avuto il mio stesso problema? Consigli? Tip&Trick?
    Grazie infinite
    Per i problemi di pescaggio, una volta certi che il caricatore funzioni al 100% , si accerta che il condotto della t Hop up sblocchi il fermo sul caricatore. Se il caricatore una volta agganciato sul receiver ha un giogo verticale ovvero può salire ancora verso alto, allora è un problema di t hop.up condotto corto altre volte è dovuto a receiver o marca del caricatore. In effetti la meccanica del caricatore può essere sollevata anche da 2 mm incollando dei listelli di plastica in zona superiore e poi modificando le finestre di aggancio e blocco sulla carcassa. Se anche con questo il pescaggio non è ottimale va verificato se è presente in singolo ed assente in full auto , di norma il problema si accentua all'aumentare del rof. In questi casi va verificato in modo empirico la giusta lunghezza dello spingipallino mediante luce sparata dalla volata e traguardata nel foro di pescaggio della t hop up. In casi del genere ricordo che un asta spingipallino di marca differente può causare minori o inferiore avanzamenti in chiusura dello spingipallino.

    Inviato dal mio View utilizzando Tapatalk

  3. #33
    Spina L'avatar di damjj
    Città
    Assisi (PG)
    Club
    non affiliato
    Iscritto il
    11 Nov 2009
    Messaggi
    373

    Predefinito

    Inizio col ringraziare tutti per i consigli dati!

    Scrivo queste poche righe per spiegare come mi si sono risolti i problemi, cosi che in futuro magari possa servire a qualcun altro.

    1- problema pescaggio: era dovuto ad uno schiacciamento della zona della finestra dei caricatori in metallo. Essendo la finestra tendente verso dentro con le vibrazioni lo sgancio caricatore nn riusciva a tenerla in posizione.
    RISOLUZIONE: essendo il caricatore in metallo ho "spanciato" verso l'esterno la zona della finestra.

    2- difficoltà ad innestare il caricatore: il caricatore non saliva del tutto forzando la leva di sgancio sul guscio del lower.
    RISOLUZIONE: Ho levigato delicatamente la zona del lower sede dello sgancio caricatore (vedi zona rossa in foto) in quanto ho notato un leggero gradino, inoltre ho provveduto a cambiare la leva di sgancio con una nuova.


Pagina 4 di 4 primaprima ... 234

Questa pagina è stata trovata cercando:

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.