Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Molle , questo mistero

  1. #1
    Recluta
    Città
    Magenta (MI)
    Club
    NON Affiliato
    Iscritto il
    27 Apr 2009
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Molle , questo mistero

    Tanto per animare il deserto, in un momento di pausa mentale, ritiro fuori il discorso molle, fatto tempo fa nella speranza di trovare una mosca bianca che dia info.
    La questione penso coinvolga tutti quelli che dopo aver acquistato le molle per le asg ed averle sostituite a quella in dotazione, si ritrovano tra le mani una molla priva di qualsiasi indicazione (solo Pirani le colora)
    In passato ho tentato di realizzare un dinamometro empirico utilizzando una bilancina pesa valigie ed un tubo nel quale inserivo la molla che veniva compressa per un tot centimetri e mi dava un valore indicativo
    Abbiamo qui un esperto di meccanica in grado di fornire indicazioni sulla misurazione delle molle ? Che so contare le spire
    L'ESPLOSIONE E' IL SOLO MODO CON IL QUALE UNA BOMBA TI COMUNICA CHE HAI SBAGLIATO MESTIERE (rif.G.A.PS) SEMEL ERRARE LICET

  2. #2
    Guy
    Guy non  è collegato
    Spina

    Città
    Adria (RO)
    Club
    Bad Company Adria
    Iscritto il
    14 Aug 2008
    Messaggi
    458

    Predefinito

    Ho provato mille modi, ma alla fine ho scoperto che l"less is more". Io ormai, per valutare il rendimento considero solo la sezione della molla e la sua lunghezza totale. Misuro con il calibro digitale e le etichetto. Al bisogno, faccio le mie valutazioni e tiro fuori la molla che mi serve a seconda che debba aumentare o diminuire la velocità del pallino, ad esempio dopo avere cambiato canna interna o gruppo aria.

  3. #3
    Recluta
    Città
    Magenta (MI)
    Club
    NON Affiliato
    Iscritto il
    27 Apr 2009
    Messaggi
    1,265

    Predefinito

    Spiega meglio, ok per la misura della sezione molla( suppongo il diametro del filo d'acciaio) ma la lunghezza, intendi la misura della molla estesa o (ma forse la sto sparando grossa) la lunghezza totale del filo d'acciaio che forma la molla?
    Ed una volta che hai i due dati, li elabori o semplicemente li annoti?

  4. #4
    Guy
    Guy non  è collegato
    Spina

    Città
    Adria (RO)
    Club
    Bad Company Adria
    Iscritto il
    14 Aug 2008
    Messaggi
    458

    Predefinito

    Quando mi trovo per le mani una molla nuova ne misuro lo spessore del filo d'acciaio (quindi la sezione) con un calibro digitale facendo una media di 5 misurazioni fatte su 5 spire diverse a distanze regolari l'una dall'altra [(s1+s2+s3+s4+s5)/(5)], e poi misuro la lunghezza totale della molla a riposo.

  5. #5
    Recluta
    Città
    Magenta (MI)
    Club
    NON Affiliato
    Iscritto il
    27 Apr 2009
    Messaggi
    1,265

    Predefinito

    Scusa l'ignoranza
    Facciamo un esempio concreto:
    media diam spire mm.1 lunghezza totale cm. 14
    E poi ?

  6. #6
    Guy
    Guy non  è collegato
    Spina

    Città
    Adria (RO)
    Club
    Bad Company Adria
    Iscritto il
    14 Aug 2008
    Messaggi
    458

    Predefinito

    eccomi, scusa, ultimamente perdo di vista SAM.

    Diciamo che è un metodo empirico basato però su dati precisi.
    Se sai che nella TUA replica hai montata una molla lunga X cm con sezione Y mm che ti fornisce una energia di Z J, e ad esempio vuoi diminuire l'energia del pallino per rientrare nel Joule dopo avere cambiato la canna interna, puoi facilmente scegliere dal cassetto una molla con la stessa lunghezza ma con sezione inferiore, o con stessa sezione e lunghezza inferiore, o entrambe lunghezza e sezione inferiori alla molla montata.
    Smonti la replica, monti la molla nuova, fai un paio di tiri, misuri l'energia del pallino, e se ad esempio vuoi aumentare di poco l'energia perchè adesso è troppo bassa, rismonti tutto e a quel punto sai che dovrai scegliere una molla con stessa lunghezza ma sezione lievemente superiore a quella appena smontata.
    è più facile a farsi che a dirsi, non è una funzione matematica precisa ma io mi ci trovo bene: ho un cassetto con una decina di molle e non me ne frega niente della marca o di quello che dichiara il fabbricante perchè ogni replica è unica e trovo inutile fidarsi di un dato così aleatorio come l'energia che il fabbricante di quella quella molla dichiara imprimere al pallino. Sai quante volte ho comprato molle da 90 e il mio M4A1 con canna in ottone standard mi andava fuori Joule? oppure mi faceva 0,8J? Troppe variabili. Quindi le mie molle hanno tutte una targhetta che riporta lunghezza e sezione, e eventualmente l'energia misurata con i MIEI precisi standard (canna interna standard, cilindro 3/4, gruppo hop up, gommino...). Ognuno deve ovviamente farsi i suoi conti perchè le variabili in gioco sono tantissime e è tutta questione di esperienza personale.

    Altro metodo sarebbe misurare con un dinamometro la forza elastica di ogni tua molla e con la legge di Hooke ricavarne la costante elastica e annotarla. A quel punto non fai altro che applicare tutte le variabili della tua replica e scegliere la molla più appropriata alle tue esigenze.
    Ultima modifica di Guy; 09/04/2019 a 09:23

  7. #7
    Recluta
    Città
    Magenta (MI)
    Club
    NON Affiliato
    Iscritto il
    27 Apr 2009
    Messaggi
    1,265

    Predefinito

    Ti ringrazio, per un profano come me ritengo che la tua idea dell'archiviazione molle con lunghezza e sezione sia sicuramente la più pratica

Questa pagina è stata trovata cercando:

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.