Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 17

Discussione: Stampa 3D e ASG

  1. #1
    Spina
    Città
    Roma (RM)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    01 Aug 2012
    Messaggi
    30

    Predefinito Stampa 3D e ASG

    Salve!

    Vorrei porre un quesito alla comunità con la speranza di trovare qualche buona indicazione.
    Mi piacerebbe sostituire il calcio del mio VFC XCR con il Magpul PTS (quello del Masada per intenderci) e pensavo di progettare il pezzo di raccordo ASG/Calcio e farlo stampare in 3D. Secondo la vostra esperienza è una soluzione percorribile? Essendo un pezzo di raccordo, quindi soggetto a sollecitazioni fisiche, reggerebbe allo stress? Se qualcuno ha già fatto qualcosa di simile per la propria ASG (anche su un XCR ) potrebbe darmi indicazioni sui materiali o tecniche per ottenere il migliore risultato possibile?

    Tenete presente che del mondo stampa 3D ne capisco quanto di uncinetto e lavoro a maglia...

    Grazie in anticipo a tutti

  2. #2
    Fondatore di SAM L'avatar di Luky
    Città
    Roma (RM)
    Club
    TESTUDO
    Età
    65
    Iscritto il
    07 Oct 2005
    Messaggi
    14,413

    Predefinito

    I pezzi fatti da stampanti in 3D sono fatti per "strati" depositati e non hanno la compattezza di pezzi fatti per fusione. Non so quantificare la sollecitazione che potrebbe sopportare quel pezzo, ma non credo che sia una soluzione duratura nel tempo.

  3. #3
    Recluta L'avatar di ziojack
    Città
    Milano (MI)
    Club
    Non Affiliato
    Età
    30
    Iscritto il
    23 May 2007
    Messaggi
    532

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Luky Visualizza il messaggio
    I pezzi fatti da stampanti in 3D sono fatti per "strati" depositati e non hanno la compattezza di pezzi fatti per fusione.
    Non è del tutto vero/giusto.
    Spiego:
    la tecnologia "FDM" o fused deposited material (per intenderci quella della stragrande maggioranza delle stampanti casalinghe) funziona appunto a stesura del materiale strato su strato;

    la tecnologia "SLA" o stereolithography apparatus polimerizza la resina che utilizza per la stampa con luce ed ossigeno"strato su strato" nel senso che polimerizza 0,1-2 mm di resina alla volta, ma a conti fatti una volta che la hai in mano la stampata è un "pezzo unico" di resina;

    la tecnologia "SLS" o selective laser sinthering fonde (sinterizza) particelle di polimero (nylon pa12 in genere) sempre "strato su strato" nel senso che lavora sempre a 0,1mm circa alla volta sull'asse Z, ma anche in questo caso il pezzo finito è un blocco di plastica dove è anche abbastanza difficile vedere le righe dei layers se non su raggi molto larghi (vero anche nel caso della SLA).

    FDM:
    pregi

    - poco costosa
    - ampia scelta di materiali (pla, abs, nylon, cpe, pet, elastomeri tipo gomma di varie durezze...)
    - alla portata di quasi chiunque, sia come prezzi (200-5000€) che come uso e gestione/manutenzione
    - facile da reperire come servizio

    difetti

    - meno precisa rispetto alle altre tecnologie
    - effettiva stratificazione del materiale = punti di rottura e debolezze strutturali tra i layer*
    - non si riesce a stampare qualunque cosa, alcuni modelli hanno bisogno di materiale di supporto e a volte in punti dove sarebbe impossibile da rimuovere

    * si può ovviare (anche se non del tutto) alla delaminazione degli strati su stampe in abs con il metodo dell'"acetone smoothing", ossia "immergere" la parte stampata in vapore di acetone -ATTENZIONE- L'acetone è estremamente infiammabile e i suoi vapori molto tossici, quindi è un lavoro fattibile, ma in una zona MOLTO ben ventilata e in totale assenza di fiamme libere o scintille se non volete finire come un pollo arrosto o peggio.


    SLA

    pregi:

    -estremamente precisa, con i layer tendenzialmente indistinguibili a vista e tatto
    -diversi materiali con diverse caratteristiche, anche trasparenti ed elastici
    - diverse stampanti sla desktop sono diventate alla portata di un essere umano medio (3000-5000€)

    difetti:

    - la teconologia meno diffusa e più costosa (materiali molto cari)
    - piu complessa della fdm per quanto riguarda l'orientamento della parti da stampare sul piatto di stampa
    - necessita come la fdm di supporti per stampare i pezzi, ma questa volta sono quasi obbligatori (anche solo per l'adesione al piano di stampa)
    - parti stampate in genere meno resistenti della "concorrenza" anche se questo è sempre meno vero
    - lenta come la morte di quello che veniva accoltellato con un cucchiaio smussato
    - non si riescono a produrre stampe di generose dimensioni come invece si riesce in fdm e sls


    SLS
    pregi:

    - come per la sla, anche la sls produce un risultato solido
    - materiale (nylon) molto resistente, dimensionalmente stabile, flessibile
    - adatta a pezzi meccanici (si possono usare polveri diverse con diverse cariche - dal vetro al carbonio all'alluminio- che producono parti con caratteristiche interessanti)
    - meno costosa della sla in generale
    - ci sono macchine in grado di produrre pezzi molto grandi, ma in generale le dimensioni medie sono le stesse di una fdm
    - non necessita supporti per come lavora (stende la polvere sul piano 0,1mm alla volta e sinterizza solo dove deve, in resto rimane in polvere e crea un supporto per gli strati successivi)

    difetti:

    - le stampanti meno costose superano i 90k €, ma ci sono diversi service con macchine proprie che fanno lavori per privati, tra cui l'azienda dove lavoro
    - materiale poroso per via della lavorazione
    - pezzi molto grandi o con molta superficie sinterizzata possono "sbananarsi" durante la stampa o durante il raffreddamento ed è molto difficile da prevedere o evitare


    spero sia tutto chiaro, altrimenti se hai altri dubbi chiedi pure
    felice possessore di:
    g36c Marui
    p90tr Marui
    mp5sd5 Marui
    slr105a1 Classic Army
    m24 civilian type Classic Army
    m4 socom Golden Bow
    m933 King Arms
    SVD Dragunov King Arms
    Steyr AUG custom
    l96a1 Marui

  4. #4
    Spina L'avatar di miko1990
    Città
    Rovereto (TN)
    Club
    TREDICEIMA LEGIONE TRENTO
    Iscritto il
    07 Nov 2011
    Messaggi
    92

    Predefinito

    Ottima spiegazione ziojack mi hai finalmente delucidato questo mondo per me sconosciuto!

  5. #5
    Spina L'avatar di damjj
    Città
    Assisi (PG)
    Club
    non affiliato
    Iscritto il
    11 Nov 2009
    Messaggi
    373

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ziojack Visualizza il messaggio
    - lenta come la morte di quello che veniva accoltellato con un cucchiaio smussato
    Oh mio Dio cosa mi hai fatto rivenire in mente!!! Ahahahhahahha

  6. #6
    Recluta L'avatar di ziojack
    Città
    Milano (MI)
    Club
    Non Affiliato
    Età
    30
    Iscritto il
    23 May 2007
    Messaggi
    532

    Predefinito

    [OT]
    Quote Originariamente inviata da damjj Visualizza il messaggio
    Oh mio Dio cosa mi hai fatto rivenire in mente!!! Ahahahhahahha
    L'originale era un cucchiaio affilato, ma sarebbe stato troppo veloce.
    Johnny! Eri troppo bello per questo mondo!
    [/OT]
    Ultima modifica di ziojack; 17/09/2016 a 15:55

  7. #7
    Spina
    Città
    Roma (RM)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    01 Aug 2012
    Messaggi
    30

    Predefinito

    ziojack grazie per la risposta completa ed esaustiva. Il pezzo dovrebbe rientrare per dimensioni in un parallelepipedo con base mm.150x300 ed altezza mm.700. Trattandosi di un pezzo singolo per congiungere asg e calcio fissandolo tramite viti (o in alternativa di due pezzi da assemblare per ottenere lo stesso scopo) realizzarlo in SLS sarebbe la soluzione più efficace e duratura secondo il tuo parere?

    Nella mia città (Roma) ho rintracciato un service dove realizzano pezzi oltre che in stampa 3D (con procedure e materiali assolutamente incomprensibili per me) anche con il legno, lavorandoli dal pieno. Potrebbe essere anche questa una soluzione?
    Chiedo perchè non ho idea di quale sia il carico di resistenza e rottura dei due materiali messi a confronto.
    Ultima modifica di Robby; 18/09/2016 a 14:05

  8. #8
    Fondatore di SAM L'avatar di Luky
    Città
    Roma (RM)
    Club
    TESTUDO
    Età
    65
    Iscritto il
    07 Oct 2005
    Messaggi
    14,413

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ziojack Visualizza il messaggio
    Non è del tutto vero/giusto.
    Spiego:
    la tecnologia "FDM" o fused deposited material (per intenderci quella della stragrande maggioranza delle stampanti casalinghe) funziona appunto a stesura del materiale strato su strato;

    la tecnologia "SLA" o stereolithography apparatus polimerizza la resina che utilizza per la stampa con luce ed ossigeno"strato su strato" nel senso che polimerizza 0,1-2 mm di resina alla volta, ma a conti fatti una volta che la hai in mano la stampata è un "pezzo unico" di resina;

    la tecnologia "SLS" o selective laser sinthering fonde (sinterizza) particelle di polimero (nylon pa12 in genere) sempre "strato su strato" nel senso che lavora sempre a 0,1mm circa alla volta sull'asse Z, ma anche in questo caso il pezzo finito è un blocco di plastica dove è anche abbastanza difficile vedere le righe dei layers se non su raggi molto larghi (vero anche nel caso della SLA).

    FDM:
    pregi

    - poco costosa
    - ampia scelta di materiali (pla, abs, nylon, cpe, pet, elastomeri tipo gomma di varie durezze...)
    - alla portata di quasi chiunque, sia come prezzi (200-5000€) che come uso e gestione/manutenzione
    - facile da reperire come servizio

    difetti

    - meno precisa rispetto alle altre tecnologie
    - effettiva stratificazione del materiale = punti di rottura e debolezze strutturali tra i layer*
    - non si riesce a stampare qualunque cosa, alcuni modelli hanno bisogno di materiale di supporto e a volte in punti dove sarebbe impossibile da rimuovere

    * si può ovviare (anche se non del tutto) alla delaminazione degli strati su stampe in abs con il metodo dell'"acetone smoothing", ossia "immergere" la parte stampata in vapore di acetone -ATTENZIONE- L'acetone è estremamente infiammabile e i suoi vapori molto tossici, quindi è un lavoro fattibile, ma in una zona MOLTO ben ventilata e in totale assenza di fiamme libere o scintille se non volete finire come un pollo arrosto o peggio.


    SLA

    pregi:

    -estremamente precisa, con i layer tendenzialmente indistinguibili a vista e tatto
    -diversi materiali con diverse caratteristiche, anche trasparenti ed elastici
    - diverse stampanti sla desktop sono diventate alla portata di un essere umano medio (3000-5000€)

    difetti:

    - la teconologia meno diffusa e più costosa (materiali molto cari)
    - piu complessa della fdm per quanto riguarda l'orientamento della parti da stampare sul piatto di stampa
    - necessita come la fdm di supporti per stampare i pezzi, ma questa volta sono quasi obbligatori (anche solo per l'adesione al piano di stampa)
    - parti stampate in genere meno resistenti della "concorrenza" anche se questo è sempre meno vero
    - lenta come la morte di quello che veniva accoltellato con un cucchiaio smussato
    - non si riescono a produrre stampe di generose dimensioni come invece si riesce in fdm e sls


    SLS
    pregi:

    - come per la sla, anche la sls produce un risultato solido
    - materiale (nylon) molto resistente, dimensionalmente stabile, flessibile
    - adatta a pezzi meccanici (si possono usare polveri diverse con diverse cariche - dal vetro al carbonio all'alluminio- che producono parti con caratteristiche interessanti)
    - meno costosa della sla in generale
    - ci sono macchine in grado di produrre pezzi molto grandi, ma in generale le dimensioni medie sono le stesse di una fdm
    - non necessita supporti per come lavora (stende la polvere sul piano 0,1mm alla volta e sinterizza solo dove deve, in resto rimane in polvere e crea un supporto per gli strati successivi)

    difetti:

    - le stampanti meno costose superano i 90k €, ma ci sono diversi service con macchine proprie che fanno lavori per privati, tra cui l'azienda dove lavoro
    - materiale poroso per via della lavorazione
    - pezzi molto grandi o con molta superficie sinterizzata possono "sbananarsi" durante la stampa o durante il raffreddamento ed è molto difficile da prevedere o evitare


    spero sia tutto chiaro, altrimenti se hai altri dubbi chiedi pure
    Non si finisce mai di imparare. Eccellente spiegazione.

  9. #9
    Recluta L'avatar di ziojack
    Città
    Milano (MI)
    Club
    Non Affiliato
    Età
    30
    Iscritto il
    23 May 2007
    Messaggi
    532

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Robby Visualizza il messaggio
    Nella mia città (Roma) ho rintracciato un service dove realizzano pezzi oltre che in stampa 3D (con procedure e materiali assolutamente incomprensibili per me) anche con il legno, lavorandoli dal pieno. Potrebbe essere anche questa una soluzione?
    Chiedo perchè non ho idea di quale sia il carico di resistenza e rottura dei due materiali messi a confronto.

    Immagino che tu abbia dimenticato la virgola nelle misure, dato che il parallelepipedo che mi descrivi è 15x30x70 cm.
    Supponendo che si parli di 1,5x3x7 cm di per se il pezzo in nylon SLS potrebbe anche essere sufficientemente resistente e costarti anche poco, ma sicuramente sarebbe meglio in metallo.
    Se hai la possibilità, visto che il pezzo deve sostenere un certo "carico", l'opzione migliore è una lavorazione cnc in alluminio, secondo me. Eviterei il legno.

    In alternativa al cnc, se il pezzo lo consente, essendo il nylon sinterizzato calcinabile, puoi farlo stampare in 3D e successivamente trovare un fonditore che lo usi come master per uno stampo a "cera" persa ("cera" perchè sempre di nylon si parla) per una colata in ALU.
    Non ho idea se tutti i materiali sls abbiano questa possibilità, ma sicuramente il pa12 e suoi derivati si.

    Tieni conto che per quanto resistente sia il materiale stampato parliamo sempre di plastica e in generale plastica e sfregamenti non vanno troppo a braccetto, quindi considera anche il fattore usura oltre a quello resistenza.

    Tieni presente anche che:

    - una volta uscito dallo stampo in gesso il metallo avrà la stessa finitura porosa del nylon e dovrà essere ripulito e lucidato;
    - nei procedimenti a cera persa si ha un ritiro del materiale metallico dell'1-x% a seconda del materiale scelto, per cui il pezzo stampato dovrà essere scalato di conseguenza;
    - se scali un modello scali ogni misura della stessa percentuale, quindi a meno che non sia disegnato con un cad parametrico e che cambi tu solo le misure che ti servono, eventuali tolleranze andranno a farsi benedire


    Infine una curiosità professionale: il service di cui mi parlavi? Magari li conosco

    Tra l'altro non ho parlato (appositamente) della stampa 3D PolyJet di Objet, che lavora sempre con polveri ma è in grado di rendere all'utilizzatore un pezzo con textures colorate così come lo vedrebbe in un render (per intenderci è quella tecnologia che ogni tanto si vede nei centri commerciali a fare statuine da scansione delle persone).
    So che usa polveri di polimeri e una resina per tenere insieme le polveri, ma è una tecnologia che non conosco bene e non saprei elencare pro e contro.



    Quote Originariamente inviata da Luky Visualizza il messaggio
    Non si finisce mai di imparare. Eccellente spiegazione.
    Troppo buono, mi fai arrossire!

  10. #10
    Spina
    Città
    Roma (RM)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    01 Aug 2012
    Messaggi
    30

    Predefinito

    In effetti si, ho dimenticato le virgole...
    Di nuovo grazie per l'approfondimento e la spiegazione, comincio a comprendere meglio. Tra materiale plastico, legno o alluminio la scelta cadrebbe naturalmente su quest'ultimo, il processo che mi hai suggerito potrebbe rappresentare una soluzione. Come mai escluderesti il legno? Inoltre sul service in questione è presente un processo di creazione 3D laser riferito a prototipi meccanici funzionali e realizzati in metallo (alluminio, acciaio, titanio) per scavalcare quel processo di creazione forma e colatura in metallo nello stampo. Sai darmi qualche delucidazione in proposito?

    Se il regolamento lo permette posto senza problemi il link del loro sito web (magari potrebbe essere utile) per questo attendo lumi da chi è più aggiornato di me.
    In caso contrario: PM..
    Ultima modifica di Robby; 18/09/2016 a 18:52

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Questa pagina è stata trovata cercando:

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.