Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2
  1. #1
    Una sorpresa su cinque ..... sarò io!



    L'avatar di Somalo
    Città
    Seregno (MI)
    Club
    N.O.C.S. Club
    Età
    46
    Iscritto il
    19 Apr 2008
    Messaggi
    1,608

    Predefinito BORDER WAR 2015 Op. SKYLANCE

    Buon giorno a tutti,

    mi permetto di aprire il De-Brie di questo evento che, per me, è stato il primo in territorio straniero.

    In primis un doveroso ringraziamento a chi mi ha fatto conoscere questo evento, ci ha aiutato nell'organizzazione ed è sempre prodigo di preziosi consigli, Nebbia degli N.B.C.

    Un ringraziamento va anche al mio compagno di merende Skia, a tutti gli N.B.C. con cui abbiamo diviso Km di autostrade e ai 2 "veneti" BHP che hanno rallegrato e vivacizzato il gruppo.
    Per non parlare del Tanzi e del Goldoni, unici.

    Entrando nel dettaglio dell'evento, eletto migliore MIL SIM in Europa non ricordo se per 2 o 3 anni di fila, è davvero qualcosa fuori dagli standard locali.

    Migliaia di persone, decine di nazionalità, un campo molto giocabile, ogni tipo di mezzo e quant'altro.

    Accoglienza ed organizzazione al top, prova chrono velocissima, registrazione nei tempi giusti, spazi predefiniti per ogni compagnia, acqua potabile disponibile, zona "ristorante" disponibile sia all'interno del campo che in off zone (200 metri).

    La giocata inizia con la "presentazione della forza" ai comandanti, paracadutisti (veri) che arrivano con gli ordini di missione e bandiere di compagnie implotonate che sventolano ovunque.

    Tutti gli italiani sono inseriti nella compagnia C (Charlie) agli ordini di un comandante Rumeno (Gavrula, ci ho messo 3 gg di Milsim a chiamarlo correttamente per radio , non mi rimaneva in testa) al quale non dareste 1 Euro se lo incontrate per strada ma che ha "coordinato e comandato" in maniera egregia ca. 100 persone.

    La nostra missione parte con una Recon non troppo lontana alla ricerca di postazione avanzate. Tutta la compagnia esce per una marcia di ca. 1 km.

    Il terreno ed il bosco sono eccezionali, molto camminabili e per nulla affaticanti.

    Ad un certo punto ci dividiamo, tutta la C1 (ca.25 persone) va alla ricerca di punti sensibili.

    Dopo ca. 200 metri, ci appostiamo in difesa di un avvallamento.

    In 10 minuti si scatena l'inferno. Iniziano ad arrivare in direzione del nostro fronte di marcia, ne avvistiamo 2/4/10 fino a quando siamo circondati. Cerchiamo di tenere da tutti e 4 lati mentre la gente colpita chiama il medico.

    Riusciamo a respingerli alla mia destra, ma quando mi giro per dare copertura sull'altro fianco vedo una scena mai vista in vita mia.

    Sono ovunque!! Avanzano come se non ci fosse un domani. Inizio a sparare alterando il singolo alla raffica da 3, ne colpisco qualcuno ma sono troppi e in 30 secondi vengo colpito.

    Rimane vivo solo il nostro medico che pur correndo come un dannato, viene colpito poco dopo.

    Fine dei giochi e del primo scontro. Scopriremo rientrando alla HQ che avevamo incrociato un'intera compagnia di 250 persone con 3 mezzi corazzati.

    Capite che 30 cristiani, con 600 pallini a testa, contro 250 era uno scontro impossibile.

    Una volta rientrati facciamo il nostro turno di Respawn, 1 H, ricarichiamo e partiamo per una missione "easy" al villaggio dei "civili"

    in questa MILSIM esistono diversi figuranti che, nel caso specifico, abitavano un villaggio non molto lontano dal nostro HQ nel quale si svolgevano missione alternative che davano "punteggio" alla proprio fazione.

    C'erano 5/6 tipologie diverse: dalla prova di forza con un locale, al farsi tatuare ad un corso con i contractor e via dicendo.

    A me, Nebbia e Bubu, capita la prova di tiro dai contractor (bene bene , bel momento di relax a sfidare l'amico Andrea.

    Purtroppo poco prima di iniziare il campo viene attaccato quindi la sfida svanisce in un attimo, (il solito ragazzo fortunato)contemporaneamente sulla collina opposta il nostro comandante di compagnia viene attaccato e richiede supporto.

    Nebbia raggruppa velocemente tutto il plotone e risaliamo la collina. Elimino 2/3 tango che stavano cercando di salire in supporto e mi unisco agli altri.

    Nel mentre arriva un plotone di tedeschi, Nebbia è già in posizione quindi mi permetto di spiegargli cosa succede e cosa fare: noi teniamo il fianco di avanzamento, loro li aggirano sfruttando la nostra copertura e li prendono lateralmente.

    Tutto liscio come l'acqua. Peccato che 'sti crucchi malefici iniziano a sparare, immobili, da dietro le piante.

    C1 continua ad eliminare "Insurgent" a ritmo di un tango ogni 30 secondi, purtroppo dei tedeschi manco l'ombra e nel tentativo di "stabilizzare" un compagno ferito (il che significa dargli altri 10 minuti in piu di attesa per il medico, 10+10) vengo colpito.

    Grazie a Dio il medico è vicino arriva e cerca di medicarmi. (La medicazione funziona in questo modo, il medico ha un foglio con dei numeri, tu gli dici un numero e lui guarda a cosa corrisponde, nei 2 o 3 casi dove mi è servito ho beccato 3 ferite mortali, KIA e arriverderci al creatore).

    Ho una bruttissima ferita al petto, non medicabile, dose di morfina per alleviare al dolore e mi rispedisce al campo base per il RESPAWN (e siamo a 2...)


    Ormai si è fatta sera attendo il ritorno di tutta la Charlie e riposiamo un pò in attesa della missione notturna.

    L'OPORD prevede di intercettare un possibile convoglio nemico. Posizione e ora approssimativo, numero ostili non pervenuto.

    Alle 10.00 PM ripartiamo, colonna silenziosa nella notte, cercheremo di presidiare 2 punti ben distinti con 2 aliquote nel tentativo di capire dove e quando passeranno.

    Ovviamente i "fortunati" siamo noi, ed il convoglio passa proprio sotto la nostra postazione in collina. Ne nasce uno scontro lungo e faticoso, i rumeni cercano di darci supporto ma sono lontani e i nemici salgano senza paura.

    Alla fine abbiamo la meglio ma non è stato per nulla facile, molti nemici con i visori ed i traccianti, gran bello scontro.

    Il comando ci richiede di perlustrare alcune postazioni radio e missili, troviamo le prime ma non le seconde.

    Ci dirigiamo verso il campio base (4.00 am)

    La mattina la missione è prevista per 12.00, spostamento nella nostra FOB in territorio nemico e perlustrazione territorio.

    Ci rimettiamo in marcia, una breve salita, bosco ed arriviamo.

    Giusto in tempo per respingere un attacco nemico mal organizzato.

    Usciamo dalla FOB e ci rechiamo in ricognizione. Troviamo sia la zona di stockaggio del materiale battereologico che le postazioni con i missili nemici.

    Non molto lontano c'è una loro postazione avanzata,, decidiamo di attaccarli.

    Il posto è ben difeso e nonostante la nostra spinta continua soccombiamo anche per merito di qualche "cretino" che non manca mai.

    Giusto per citarne uno, un "co***ne" che abbiamo beccato ad usare i maggiorati e che deve ringraziare il mio, risaputo ed elevato, fair play per non averglielo spaccato in testa.

    Ritorniamo alla FOB decisamente incazzati per l'accaduto ma decisi a non "dimenticare".

    Ci godiamo l'ora di RESPAWN ed una scena nemica.

    Carro nemico che mentre pensavo di essere entrato nella FOB ed aver eliminato tutti i presenti non si è accorto di un nostro operatore che lo stava facendo saltare per aria con un JAVELIN (epic fail) e carro sequestrato per 1 ora.

    Per ridarci il favore, il conducente "onesto" come solo uno scozzese può essere, prima di andarsene inizia a suonare canti popolari con la cornamusa, piacevole siparietto, peccato che nel momento stesso in cui finisce, una pioggia di pallini nemici si abbatte sulla base.

    I simpatici hanno sfruttato lo spettacolo per avvicinarsi senza farsi sentire (coincidenza? speriamo), peccato che siamo tanti e cattivi e li rispediamo al mittente.

    Decidiamo di ricambiargli il favore, torniamo alla loro FOB.

    Questa volta sfondiamo e prendiamo un punto strategico, dove piazzare medico e rinforzi.

    Decido di non partecipare allo scontro. Difendo le spalle della nostra avanzata, pulendo il bosco e liberando la trincea.

    E' stata un'azione stupenda. Copertura a 360°, in 5 minuti abbiamo occupato la trincea, eliminato tango che venivano in rinforzo. Avanzato di 100/200 metri liberando tutto quello che trovavamo.

    Alle nostre spalle i compagni avanzavano, prendevano metri su metri di quella maledetta collina.

    Il tutto si conclude, purtroppo, con l' unico "duretto" che elimina me e l'ultimo NBC che mi dava copertura. Nel mentre anche sulla collina le difese riescono a tenere e ci arrestiamo a poco metri dalla vittoria.
    Rientriamo in HQ mentre il cielo minaccia una pioggia che non arriverà fino alla mattina seguente.
    Decidiamo di non uscire per la missione notturna e la mattina, visto il tempo incerto, decidiamo di smontare le tende e di concederci un week end rilassante a Praga.


    Considerazioni:
    Essendo il mio primo evento estero sono pienamente soddisfatto. Ovviamente il giudizio è condizionato dall’ “effetto novità”.
    Come già detto organizzazione impeccabile, quello che rovina questi eventi sono i soliti imbecilli che non leggono i regolamenti, chi se ne infischia dei mimetismi, chi non segue il regolamento medico e i soliti “immancabili” highlanders!!

    A chi interessasse il costo totale: 70,00 Euro di biglietto, 200,00 Euro tra furgone/benzina/autostrada, 50,00 Euro di cibo (esagerando), più la notte a Praga che, ovviamente,è “ad personam”

    Per qualsiasi dubbio, curiosità, se posso e conosco, rispondo volentieri.

    Grazie di nuovo a tutti i compagni di viaggio.
    C1 Over and Out.
    Ultima modifica di Somalo; 29/04/2015 a 08:39

  2. #2
    Spina
    Città
    Forno di Zoldo (BL)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    01 May 2015
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Salve caro, per curiosità (vorrei prendervi parte prima o poi) qual'è il limite di potenza cui sono sottoposte le asg nel paese in questione?

    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Questa pagina è stata trovata cercando:

borderwar

SEO Blog

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.