Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 16

Discussione: Task Force 45

  1. #1
    Soldataccio L'avatar di moses
    Città
    Udine (UD)
    Club
    Non affiliato
    Età
    38
    Iscritto il
    04 Dec 2006
    Messaggi
    2,036

    Post Task Force 45

    Citazione:
    "Non voglio rivelare dettagli. Posso solo dire che ho potuto osservare il lavoro e la professionalità di quella squadra (Task Force 45). Credo che gli italiani sarebbero orgogliosi dei loro soldati. "
    (Stanley A. McChrystal, Generale statunitense Comandante dell'Internetional Security Assistance Force (ISAF) e dell'U.S. Forces in Afghanistan (USFOR-A), 6 marzo 2010)
    La Task Force 45 (TF-45) è un'unità militare combattente interforze di Forze speciali italiane, operante, almeno dal giugno 2006, in Afghanistan, nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" dell'Internetional Security Assinstance Force (ISAF).

    La TF-45 "costituisce la più grande unità di forze speciali mai messa in campo dall'Italia dai tempi dall'"Operazione Ibis" in Somalia".
    La TF-45 ufficialmente non è riconosciuta dallo Stato Maggiore della Difesa che, tuttavia, ne è comandante supremo e ne coordina le operazioni attraverso il COFS. I soldati dell'unità, infatti, non sono neanche conteggiati nel contingente italiano schierati in Afghanistan, motivo per cui il numero degli effettivi della TF-45 è ancora sconosciuto (sono stimati in qualche centinaia di soldati, ma la cifra è incerta).

    Composizione:

    La TF-45 è composta da militari provenienti da tutte le unità delle
    Forze Speciali italiane (FS-TIER 1) e delle Forze per le Operazioni Speciali (FOS-TIER2).

    La TF-45 ha come supporto operativo per i trasporti le Unità di Supporto Operativo per Operazioni Speciali (SOOS).
    Come supporto operativo per le trasmissioni, communications security (comsec), le seguenti Unità:
    -
    Joint Task Force C4 (JTF C4), dipendente dalla Sub Agenzia di Ridistribuzione(SAR), di base al Provincial Recostruction Team(PRT) di Herat.


    Dipendenze:

    La TF-45 a livello funzionale (
    italiano) dipende da:
    - Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS);

    A livello operativo:
    - Joint Special Operations Task Group "Condor-A" (JSOTG "Condor-A");

    Ordinamento:
    La TF-45 e composta da due "Task Unit":
    -Task Unit "Alfa" (TU-A) con base ad Herat;
    -Task Unit "Bravo" (TU-B ) con base a Farah
    .

    Le "Task Unit", a loro volta, sono formate da più "Distaccamenti Operativi";
    quelli conosciuti sono:
    -Distaccamento Operativo Incursori "Condor 34" - 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin"
    (Esercito Italiano);
    -Distaccamento Operativo Incursori "Caimano 69" -
    Raggruppamento Subaquei ed Incursori "Teseo Tesei"(Marina Militare);
    -Distaccamento Operativo Incursori "Icaro 30" -
    17° Stormo Incursori (Aeronautica Militare);
    -Distaccamento Operativo Carabinieri "xxx ##" -
    Gruppo Intervento Speciale (Arma dei Carabinieri)
    -Distaccamento Operativo Ranger "xxx ##" / Sezione Ranger -4° Reggimento Alpini Paracadutisti "Monte Cervino" (Esercito Italiano)
    .

    Basi:
    La TF-45 dispone di 2 basi:
    -Base di Supporto Avanzata "Camp Arena" / Forward Support Base (FSB ) "Camp Arena", di
    Herat, Afghanistan, dove è dislocata la Task Unit "Alfa" (TU-A) ed il Comando della TF-45
    -Base Operativa Avanzata "El Alamein" / Forward Operative Base (FOB ) "El Alamein", di
    Farah, Afghanistan, dove è dislocata la Task Unit "Bravo" (TU-B )


    Compiti:
    La TF-45 opera con le tecniche precipue delle
    Forze Speciali per l'espletamento dei "classici" compiti delle stesse. Inoltre, la TF-45 essendo un "comando nazionale interforze "land oriented" (operazioni speciali terrestri) di cui fanno parte gli operatori delle Forze Speciali di tutte le Forze Armate, delle unità Ranger del
    4° Reggimento Alpini Paracadutisti "Monte Cervino" (Forze per le Operazioni Speciali Italiane) e da assetti specialistici, a seconda delle esigenze" è chiamato a "creare un ambiente sicuro in Afghanistan, attraverso tutta la gamma delle operazioni speciali". Altresì, i compiti di "search and destroy" di obiettivi sensibili (sia luoghi che persone).

    Operazioni effettuate:-Operation "Wyconda Pincer" - Distretto di Bala Buluk e Distretto di Pusht Rod, della Provincia di Farah, Afghanistan - dal 18 settembre 2006 al 23 settembre 2006
    -Operation
    "Wyconda Pincer 2" -
    Distretto di Bala Buluk e Distretto di Pusht Rod, della Provincia di Farah, Afghanistan - dal 27 settembre 2006 al 4 ottobre 2006
    -Operation
    "Wyconda Rib" - Distretto di Gulistan, della
    Provincia di Farah, Afghanistan - dal 1 ottobre 2006
    -Operazione Speciale
    "Tiger Achilles" - Valle del Gulistan, nel Distretto del Gulistan, della
    Provincia di Farah, Afghanistan - marzo 2007
    -Operazione
    "Palk Wahel" - Provincia di Helmand e
    Provincia di Farah, Afghanistan- settembre 2007
    -
    Battaglia del Gulistan- Distretto del Gulistan , della
    Provincia di Farah, Afghanistan - 1/21 novembre 2007
    -Esercitazione Anti-Guerriglia -
    Provincia di Helmand e Provincia di Kandahar - maggio 2008
    -
    Battaglia di Herat- Città di Herat, del Distretto di Herat, della Provincia di Herat, Afghanistan - 30 maggio 2011
    -Blitz per la liberazione di 18 ostaggi compiuto a
    Herat il 3 novembre 2011 nella sede di Esko International dopo che un commando talebano aveva fatto irruzione. Secondo quanto riferito da fonti ben informate, gli ostaggi caduti nelle mani dei terroristi negli edifici occupati erano 18 tra i quali tre italiani, mentre le truppe che hanno rapidamente circondato l'area appartenevano alla forza di reazione rapida, un paio di plotoni di fanteria italiani mantenuti in costante pre-allarme per far fronte a esigenze improvvise. Attivata immediatamente anche la componente antiterrorismo della Task Force 45 che ha la sua base e il suo comando all'interno di Camp Arena. Meno di una ventina di uomini del Gruppo interventi speciali dei Carabinieri (gli specialisti dell'antiterrorismo) e del Gruppo operativo incursori della Marina hanno pianificato ed eseguito il blitz, sviluppatosi nella tarda mattinata pare anche con l'impiego di elicotteri per condurre un attacco simultaneo agli edifici controllati dai terroristi penetrandovi da porte, finestre e tetto. Il fuoco preciso degli incursori ha ucciso tutti i terroristi, come ha confermato Noor Khan Nekzad, portavoce della polizia afghana. Il blitz è stato definito impeccabile da numerosi analisti militari.
    -Il 3 aprile 2012 la Task Force 45 è entrata in azione. Nel corso di un blitz ha sequestrato esplosivo, numerose armi e munizioni e arrestato alcuni insurgents, rinchiusi poi nel carcere di
    Herat. Fondamentale il lavoro di questi uomini, specializzati in tali azioni.

    Comandanti:
    I comandanti del JSOTG "Condor-A" sono stati:
    - da
    giugno 2006 al 2008: Colonnello fanteria paracadutista Ruolo Speciale Germano Sarsale, del 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" - Comandante del JSOTG "Condor-A" già in data 5 gennaio 2008;
    - dal 2008 al
    2009: Tenente Colonnello esercito Ruolo Normale Giosuè Silvestro Marzocchella, Comandante del JSOTG "Condor-A" già in data 27 settembre 2008;
    - dal 2009 al 2009/2010: Colonnello fanteria paracadutista Ruolo Speciale
    Germano Sarsale del 9º Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" - Comandante del JSOTG "Condor-A";
    - dal 2009/2010 ad oggi: Tenente Colonnello
    Esercito Ruolo Speciale Giovanni Sidoni - Comandante del JSOTG "Condor-A"

    Decorazioni:

    - Croce Commemorativa per le benemeranze acquisite durante la partecipazione alle operazioni di concorso al mantenimento della sicurezza internazionale delle operazioni militari in Afghanistan
    (Decreto Ministeriale del 15 gennaio 2003) - Tutti i militari italiani della Task Force 45 che, dal 7 novembre 2001, abbiano partecipato per un periodo continuativo di almeno 15 giorni, alle attività di concorso al mantenimento della sicurezza internazionale, equiparato per gli equipaggi di volo a 5 missioni/70 ore di volo nella zona di operazioni; si prescinde dai predetti limiti temporali nei confronti di coloro che abbiano partecipato a missioni in territorio ostile o di combattimento o comunque sotto attiva e documentata minaccia nemica, ovvero che, nel corso dell'impiego, siano deceduti oppure abbiano riportato ferite o abbiano contratto malattie che ne abbiano determinato il ritiro dalla missione; la decorazione è, altresì, attribuita al personale che, in Patria, abbia curato le predisposizioni necessarie allo svolgimento delle missioni;
    -
    Medaglia NATO Non Arcicle 5 per il Servizio con la NATO in relazione all'Operazione ISAF (ACO Allied Command Operation Directive - AD n° 40-8 del 15 maggio 2007) - Tutti i militari italiani della Task Force 45 che, dal 1 giugno 2003, abbiano acquisito un periodo nel teatro operativo afghano di 30 giorni di servizio continuativo o accumulato, in ogni singolo periodo di servizio, che normalmente è di 180 giorni; i membri di equipaggi aerei accumulano 1 giorno di servizio per il primo volo di un giorno, voli ulteriori effettuati nello stesso giorno non ricevono alcun credito, quest'obbligo sussiste per i aerei da combattimento come per quelli di supporto, che includono gli aerei cisterna, di trasporto e le piattaforme di sorveglianza. Inoltre, 90 giorni di servizio, in comandi e uffici, in Patria, direttamente connesso con le operazioni in teatro operativo oppure in servizi addestrativi per il personale destinato al teatro operativo:
    -
    Croce d'Argento al Merito dell'Esercito - Ufficiale incursore dell'Esercito, Comandante di Distaccamento Operativo Incursori operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi del 20 marzo2007 (Operazione Speciale "Tiger Achilles");
    -
    Croce d'Argento al Merito dell'Esercito - Ufficiale incursore dell'Esercito, Comandante di Distaccamento Operativo Incursori operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi del 25 marzo2007 (Operazione Speciale "Tiger Achilles");
    -
    Croce d'Argento al Merito dell'Esercito - Ufficiale dell'Esercito, Comandante di Sezione Ranger(4º Reggimento Alpini Paracadutisti "Monte Cervino") in servizio presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi del 20 marzo2007 (Operazione Speciale "Tiger Achilles");
    -
    Croce d'Oro al Merito dell'Esercito - Sottufficiale incursore scelto dell'Esercito, inquadrato nel Distaccamento Operativo Incursori "Condor 34" operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi del 20 marzo2007 (Operazione Speciale "Tiger Achilles");
    -
    Medaglia d'Argento al Valore di Marina - Sottufficiale incursore/paracadutista di Marina, inquadrato nel Distaccamento Operativo Incursori "Caimano 69" della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi dell'8 settembre2006;
    -
    Medaglia d'Argento al Valore dell'Esercito - Sottufficiale incursore dell'Esercito, inquadrato nel Distaccamento Operativo Incursori operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per il fatto d'armi del 20 marzo2007 (Operazione Speciale "Tiger Achilles");
    -
    Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia - Ufficiale incursore di Marina, Comandante del Distaccamento Operativo Incursori "Caimano 69" della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per i fatti d'armi dal 25 gennaio2008 al 5 giugno2008;
    -
    Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia - Sottufficiale incursore dei Carabinieri, inquadrato nel Distaccamento Operativo Carabinieri della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per i fatti d'armi dal 25 gennaio2008 al 3 settembre2008;
    -
    Medaglia di Bronzo al Valore di Marina - Ufficiale medico di Marina, inquadrato nel Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per i fatti dal 6 luglio2006 al 31 ottobre2006;
    -
    Medaglia di Bronzo al Valore di Marina - Sottufficiale incursore di Marina, inquadrato nel Distaccamento Operativo Incursori "Caimano 69" della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa"in Afghanistan per il fatto d'armi del 19 aprile2007;
    -
    Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia - Bandiera di guerra del 9º Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" inquadrato nel Distaccamento Operativo Incursori della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistan per i fatti d'armi dal luglio2006 all'ottobre2009;
    -
    Croce d'Onore alle Vittime di Atti di Terrorismo o di Atti Ostili Impegnate in Operazioni Militari e Civili all'Estero - tenenteAlessandro Romani (nato a Roma - RMil 18 luglio1974 - morto nella Provincia di Farah, Afghanistan il 17 settembre2010) - Ufficiale dell'Esercito del 9º Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" inquadrato nelDistaccamento Operativo Incursori della Task Force 45 operante presso il Joint Special Operations Task Group "Condor-A" nell'ambito dell'Operazione "Sarissa" in Afghanistanper il fatto d'armi del 17 settembre2010;

    Caduti:

    1° C.le Magg. Rosario Ponziano 4° Reggimento Alpini Paracadutisti "Monte Cervino"
    Ten. Alessandro Romani 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin"

    Fonti:
    Libri, articoli di riviste e giornali, siti internet, forum.


    Ultima modifica di moses; 26/03/2013 a 22:15

  2. #2
    In attesa di conferma In attesa della conferma e-mail
    Città
    Motta di Livenza (TV)
    Club
    S.O.E Special Operation Easy
    Iscritto il
    22 Jun 2011
    Messaggi
    518

    Predefinito



    Gli esploratori lagunari sono considerati tier 3? non lo sapevo..
    Ora sono ancora piu incazzato per essermi sfasciato sul fast rope quando ero da loro...

  3. #3
    Recluta L'avatar di VIASSO
    Città
    Savona (SV)
    Club
    non affiliato
    Iscritto il
    22 Aug 2008
    Messaggi
    958

    Predefinito

    Stupendo, grazie per aver scritto questa "guida"

  4. #4
    Spina L'avatar di saigon70
    Città
    Vedano Olona (VA)
    Club
    gargoyle adventureteam
    Iscritto il
    23 Mar 2012
    Messaggi
    82

    Predefinito

    Interessante ! grazie delle info.


    saigon70

  5. #5
    Lo ammetto! Faccio un uso improprio dei manufatti dei babbani L'avatar di Maurizio87
    Città
    Cusano Milanino (MI)
    Club
    Blacks&Tiny
    Iscritto il
    05 Feb 2011
    Messaggi
    1,208

    Predefinito

    Ho appena visto un bellissimo documentario, a puntate, sulla task force 45, il programma si chiama italian bomb patrol e lo fanno su class news msnbc, veramente bello.

  6. #6
    Recluta L'avatar di Demons of Razgriz
    Città
    Perugia (PG)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    20 May 2007
    Messaggi
    622

    Predefinito

    C'è scritto che è stata consegnata una medaglia di bronzo ad un ufficiale medico di marina. Ma quindi i medici militari inquadrati nelle forze speciali come si comportano ? Escono in pattuglia e tutto quanto con loro ? No perchè se dio vuole quest'anno entro in Accademia per studiare medicina, e mi interesserebbe tanto questa cosa.

  7. #7
    In attesa di conferma In attesa della conferma e-mail
    Città
    Cuasso al Monte (VA)
    Club
    A-team tre valli
    Età
    29
    Iscritto il
    07 Jun 2012
    Messaggi
    255

    Predefinito

    in teoria no...sul campo ci sono solo i cosiddetti "first responders", ossia operatori con un apposito addestramento per il primo soccorso e la stabilizzazione dei feriti...nel quadro SF i medici solitamente stanno negli avamposti o, come in questo caso, sulle navi....smentitemi pure se ho detto una stupidata

  8. #8
    Recluta L'avatar di Demons of Razgriz
    Città
    Perugia (PG)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    20 May 2007
    Messaggi
    622

    Predefinito

    Per l'appunto, anche io sapevo che i soccorritori delle SF seguivano il corso 18D a Pfullendorf. Ma quindi come ci spieghiamo questa medaglia di bronzo ?

  9. #9
    Perché non provate a localizzarvi il pi****o, lo montate, timbrate la garanzia e cominciate a usarlo!

    L'avatar di BERSERK-SAN MARCO
    Città
    Montesilvano (PE)
    Club
    Phoenix(PE) - 22°SAT(BR)
    Età
    39
    Iscritto il
    09 Jan 2008
    Messaggi
    11,320

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Demons of Razgriz Visualizza il messaggio
    quest'anno entro in Accademia per studiare medicina
    scusa...di che Accademia parli???
    Team Sperimentale SHURIKEN - Bardi (Parma)
    per mare...per terram...SAN MARCO!!!

  10. #10
    Recluta L'avatar di Demons of Razgriz
    Città
    Perugia (PG)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    20 May 2007
    Messaggi
    622

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BERSERK-SAN MARCO Visualizza il messaggio
    scusa...di che Accademia parli???
    Ho passato le preselezioni di tutte e 3 le accademie ufficiali, ma quella Aeronautica l'ho abbandonata. Nei prossimi due mesi sono impegnato con la Navale e quella di Modena.

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Questa pagina è stata trovata cercando:

tf45

SEO Blog

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.