PDA

Visualizza la versione completa : Sensori corpo si o no?



ib9
20/01/2015, 01:20
Apro questo thread visto che l’argomento è stato inserito sul th precedente. Credo sia un tema d’interesse comune e mi piacerebbe sentire altre opinioni.

La mia opinione è che a parte i sensori della testa non sia necessario altro.

Le cose vanno semplificate, non incasinate.
Nel nostro gruppo si utilizzava il corpetto ancora nel 2010. Una scelta decisamente interessante (sensori corpo tutti indipendenti) ma impegnativa. Costi in + fili in + scomodità in + . Sulla ghillie è improponibile. E cmq dovrebbero garantire la stessa identica copertura per tutti (stesso numero di sensori, stessa posizione, stessa angolazione, tutti esposti e funzionanti!!) Troppe variabili. E così sono finiti nell’armadio e vengono utilizzati in situazioni particolari.
Come segnalava un altro utente, o sono di serie (con tutti i problemi cmq possibili) o chi è fornito di sensori aggiuntivi è penalizzato rispetto ai non forniti.
Inoltre un po’ come il caro e vecchio argomento “diametro spot IR”. C’è il fascio di 25cm, quello di 40, quello di 80, quello di 150 (c’è… c’è…) e chissà che altro. Ci si mette in mezzo qualche corpetto e qualche no ed il casino è bello fatto.
In un campionato di calcio la formazione ha lo stesso num uomini, la stessa palla, le stesse reti ecc.
Che futuro ci sarebbe con parametri diversi?
La scelta del nostro gruppo è quella di utilizzare solo i sensori testa (7) e inoltre spot 25cm anche per evitare di colpire cose o giocatori non mirati.
Non sentiamo la necessità di altri sensori, in fin dei conti è la testa la parte del corpo generalmente esposta.

Peace!

mAo

darkvirus
20/01/2015, 05:24
anche io sono per solo testa...nella stragrande maggioranza degli scontri è quella la parte più esposta...

per me non serve altro, è il top in quanto semplicità e giocabilità...
certo con gli spot particolarmente stretti bisogna mirare bene,ma in fin dei conti meglio così no? già non c'è balistica, già non c'è il disturbo del vento ecc ecc ...cosa volete sniper? ricoprire un target di sensori sarebbe un aiutino ulteriore!

bloch999
20/01/2015, 12:58
Bah io e lo sapete gia tutti sono per fascio stretto e sensori corpo. Anche perché: Il fascio stretto come dici tu dark va bene anche con 4 sensori solo se si gioca da distanza anche se e' più difficile ma diventa punitivo in caso di cqb. Tuttavia il fascio stretto soffre meno di problemi di luminosità ovvero se un fascio e' stretto e col buio raddoppia diventa un po più largo ma giocabile. Se invece ho un fascio da 80 100cm e col buio raddoppia allora cambia parecchio. Se poi qualcuno inventerà un fascio poco sensibile alla luce vuoi per caratteristiche intrinseche Dell ottica vuoi per un miglior software di gestione anche un fascio standard da 80 con 4 sensori in testa può andare.

------ Post aggiornato ------

Il problema non e quanti sensori ma quanti sensori in base al fascio. Per lacs 9 vanno bene e' giocabilissimo e divertente ma tutti quello che giocano lacs hanno le stesse impostazioni per numero e posizione. Insomma al di la delle singole ditte il punto è far si che in ogni situazione il gioco resti fattibile (non troppo difficile) ma realistico (non troppo facile) . So che sembre più facile a dirsi che a fare ma fino ad allora sentiremo sempre e solo parlare di softair...

|3arak
21/01/2015, 18:22
Indubbiamente fascio stretto e sensori corpo sarebber l'ideale per il gioco. Credo che la miglior soluzione sia quella adottata dal sistema SIMGUN, ovvero ti forniscono una fascia da elmetto/boonie con sensori incorporati da mettere in testa, e una specie di "fratino" da applicare sopra il tattico (praticamente delle bretelline con i sensori all'interno), in questa maniera tutti hanno i sensoriallo stesso modo, non ci sono fili ed esteticamente è abbastanza pulito, può essere messo sopra la ghillie, con lo zaino. In questo modo si evitano interpretazioni fantasiose su come mettere i sensori corpo, essendo sulle spalle difficilmente verranno coperti da tasche, fucile, shemag ecc ecc, e soprattutto, compri, apri la scatola, e applichi al tuo equipaggiamento.. e non ti resta che giocare.

bloch999
21/01/2015, 23:41
si effettivamente quella e' una bella soluzione

Nonaeme
23/01/2015, 09:45
ovviamente (essendo argomento trito e ritrito) avete ragione tutti :D
i sensori corpo sono pressochè inutili in outdoor a causa delle distanze e della "larghezza" del fascio, ma quando ci si avvicina se ne sente la mancanza eccome!
però credo sia anche marginale la cosa in quanto mi è capitato di trovare gente di cui vedevo le gambe o le braccia ed i sensori corpo sarebbero stati useless lo stesso... ;)
come gia è stato detto miliardi di volte, l'ideale sarebbero un trilione di sensori in modo che se ti sparo ad un piede ti prendo uguale (con svariate gestioni del danno volendo), ma è fattibile?
no...
stessa domanda per i sensori corpo: è fattibile?
no...
nessuno mai comprerà i sensori corpo a meno di eventuali "campionati italiani" o eventi simili che siano SPORTIVI (nel senso di Sport, con sponsor, riconoscimenti etc) che li vedano obbligatori, proprio per i motivi che avete detto (qui e in altre centinaia di post uguali), quindi visto che io non li spendo 50 euro per regalarti una kill e tu lo stesso non li spendi per regalarla a me, si riparla di aria fritta ;)