PDA

Visualizza la versione completa : Coordinamento Nazionale



TomCats
06/11/2009, 13:51
ciao ragazzi, prima di tutto volevo fare i complimenti ai tre laboratori italiani, perché dopo aver letto praticamente tutto quello che è stato scritto in questo forum, aver visionato immagini su immagini di tutta la vostra produzione, non ho dubbi, l’ingegno italiano spicca sempre e tende sempre a migliorare quello che “esiste in natura” :)

chi siamo: un gruppo di una decina di amici/colleghi di estrazione informatica, non nella versione smanettoni (beh oddio… un paio sì :) hihi) ma in quella più fastiosa… quella di analisti/progettisti.
alcuni mesi fa ci siamo avvicinati al lasertag con la scusa di una festa di addio al celibato e… tack :sbav: è scattata la scimmia a tutti, per cui è diventato l’argomento principe alle pause caffè, il pensiero fisso, la classica pulce nell’orecchio ed nata una vera e propria passione.

cosa abbiamo fatto: niente! :giggle: eheh.
nel senso che da buoni analizzatori non siamo partiti in quarta con saldatore e cacciavite a smontare e rimontare schede, cavi e asg ma, abbiamo cominciato a farci domande su cosa volevamo, come lo volevamo e soprattutto dove lo volevamo (va beh già sento le battute ;-) )

per cui vi espongo la nostra analisi ed il nostro progetto, vi prego passatemi i termini non prettamente tecnici, è un discorso sui concetti e non sul pratico.

analisi sul kit ir


attualmente in italia ci sono 3 laboratori che producono kit infra-rossi, li sintetizzo con lti (milano), ire (salerno) e delta (rovigo)
base di partenza hd/sw comune a tutti e tre i laboratori
lti è il più vicino ai progetti milestag, sw praticamente non modificato e hd originale ma invasivo sugli asg
ire utilizzano un sw modificato e hd modificato ma col vantaggio di avere un’installazione non invasiva + opzione wireless
delta utilizzano un sw modificato e hd modificato ma col vantaggio di avere un’installazione non invasiva + opzione wireless


analisi degli svantaggi
il risultato ottenuto sino ad oggi è che abbiamo tre nuclei che “producono” un prodotto incompatibile tra loro; nel senso che non utilizzando lo stesso software e non è possibile considerare l’idea di match da effettuare tra squadre equipaggiate con kit ir differenti tra loro.
inoltre la “produzione” dei kit ir è artigianale e legata alle disponibilità di tempo di quelli che noi consideriamo gli artisti, gli eroi, i pionieri di questo gioco.

analisi dei vantaggi
la differenziazione ha permesso di estremizzare aspetti specifici e di creare soluzioni altamente efficienti e ingegnose, mi riferisco ad es. a soluzioni come la modifica degli ire dell’altoparlante considerato standard con un altro di costo inferiore (abbattere i costi è il must degli obbiettivi di progetto ;) ), oppure la modifica dei delta con l’uso dei silenziatori softair al posto dei tubolari in pvc, oppure la completa integrazione negli asg fatta da lti.

conclusioni analisi
la situazione attuale ha portato a notevoli evoluzioni e miglioramenti rispetto al progetto originale sia negli aspetti hd che sw, questo però a discapito della standardizzazione e di conseguenza della diffusione omogenea del lasertag.
inoltre rimane il problema di fondo che tutti i kit ir sono prodotti a livello artigianale di laboratorio e questo è l’ostacolo maggiore alla diffusione del lasertag.
non è possibile pensare ad un futuro di questo gioco e ad una sua diffusione finché la possibilità di accedere a questo sistema rimane legata alla produzione artigianale, necessità coordinare i laboratori affinché il sw sia unico ed aggiornato all’unisono e l’hw sia comune, prodotto con facilità e di facile acquisto/montaggio.


obbiettivi di progetto
la nostra idea è quella di unire le forze, coordinare gli sforzi di tutti per poter arrivare a condividere prima di tutto uno scopo comune, diffondere il gioco a livello nazionale e poi europeo.
lo stato embrionale ed artigianale non aiuta la diffusione, letteralmente la impedisce purtroppo. ottimo nella fase iniziale al fine di studiare e produrre i prototipi migliori ma deleterio sul lungo tempo.
decidere tutti insieme quale struttura hw sia la migliore, quella possa coprire la maggior parte delle funzioni (badate non tutte, la maggior parte) ed una volta deciso, far produrre in un unico posto tutte le schede, magari arrivare a commissionare ad un solo fornitore la produzione non di 2,3,5 anpeq equipaggiati ma di 100 anpeq perché ordiniamo tutti insieme e ci rivolgiamo ad un fornitore/produttore come associazione nazionale, cambia radicalmente la prospettiva e la realtà della situazione.
studiare e definire una release sw comune a tutti, una lasertag standard code version 1.0 che copra la maggior parte delle funzioni definite, aprirebbe la strada alla possibilità di creare tornei nazionali ed il riconoscimento coni di sport.



se non parliamo tutti la stessa lingua non sarà possibile arrivare a nulla, credeteci, parliamo per esperienza. abbiamo visto fallire progetti da milioni di euro per motivi meno evidenti di questi che vi ho elencato sino ad ora.

grazie a tutti per aver letto sino a qui, ora aspetto i vostri commenti su questo argomento, spero che scaldi molti cuori. :blabla:


ciao
tom

erricolaw
06/11/2009, 18:11
ciao tomcat, sono uno dei soci ire, ho letto con attenzione l'esposizione delle tue idee.
devo però dissentire sul termine analisi da te utilizzato, poichè devo rilevare un forte ricorso all'intuizione ed all'immaginazione, nello svolgimento della così detta "analisi", in particolare a riguardo del sistema ire, che dubito tu abbia mai visto, mai utilizzato, quindi mai realmente potuto esaminare e di conseguenza giudicare. sorvolando quindi sugli esiti "dell'analisi" svolta su tali poco solide basi e presupposti, passo ad esaminare le conclusioni, chiedendoti come fai a sapere se il ns è un metodo artigianale semi-industriale o industriale?
su questo punto non ho dubbi, non hai mai visitato il ns laboratorio, quindi non sai assolutamente come siamo strutturati, quanto personale lavora per circa 8 ore al giorno alla realizzazione dei ns kit, non hai nessuna idea delle attrezzature che impieghiamo ne dei metodi di lavorazione ne degli stock di materiale ecc.
per quel che concerne gli obbiettivi, pur non essendoci affidati ad un analista, la ns produzione viene svolta, al momento, in lotti di 300 (trecento) kit per volta,
ma il ns obbiettivo è quello di raggiungere i 1000 kit a lotto.
abbiamo una dotazione di cip audio per tutti i kit in produzione (e ormai non se ne reperiscono altri sul mercato), il che ci consente di giocare con suoni abbastanza reali e non con bzz tic e zap :) , e abbiamo già risolto il problema per la produzione futura, una volta esauriti i vecchi cip audio.
ci sono già un discreto numero di club e centri che utilizzano il ns sistema in tutta italia, in particolare nel centro-nord e su salerno gravitano oltre 200 giocatori principalmente campani di napoli, avellino e naturalmente salerno.
quindi la tua analisi oltre che, ripeto, fondata su tue intuizione non su dati di fatto, appare anche superata al momento.
anche io potrei farti un'analisi del movimento laser-tag in italia e credo, sarebbe molto più approfondita e reale della tua, avendo io la fortuna di avere contatti giornalieri con giocatori, potenziali giocatori, club ed imprenditori, da tutto il terrtorio nazionale, sentendo le loro opinioni, i loro desideri su come dovrebbe essere questo gioco e su che prodotto vorrebbero, come (e le chiamo con giusto nome e non "analisi) ho le mie "idee" su altri produttori, artigianali e non, circa le loro capacità, le loro strategie, il loro comportamento.
la ire ha già investito parecchie migliaia di euro in questo progetto, ed anche se non sono i milioni che citavi tu, non intende farlo fallire per nessun motivo.
il sistema che tu proponi di adottare, quello che noi abbiamo creato quasi tre anni fa, trasformazione non invasiva che prevede utilizzo di an-peq o altro contenitore, tubo proiettore ir, sensori via cavo o wireless, ecc, è coperto da brevetto, come il marchio ire è registrato.
tutto quanto detto, solo per obbiettare sull'impostazione del tuo post, le tue, come dicono gli inglesi "in my humble opinion" sono idee personali, e non "analisi", faccio l'avvocato e per deformazione professionale, sono abituato a dare il giusto peso alle parole.
ciò, in conclusione, significa che, naturalmente, sei libero di esprimere le tue opinioni, ma consentimi, per definire le proprie opinioni un'analisi con una sorta di oggettività, quale tu vorresti dare a quanto hai scritto, ci vuole un esame più approfondito e documentato di quello che hai fatto.

Raptor.U.S.M.C.
06/11/2009, 21:38
ragazzi il problema principale che conosciamo tutti è l unificazione nazionale del sistema. dovremmo avere tutti lo stesso identico sistema. per averlo secondo me è necessario avere il miglior sistema tecnologicamente avanzato e affidabile. il miglior sistema a mio parere per adesso è quello ire. per arrivare a questa soluzione secondo me bisogna abbattere i costi al minimo in modo che la gente puo permettersi di comprare lo stesso sistema e non trovi alternative artigianali meno costose e che aumentano i divari tra i vari club italiani

lukemagnum
07/11/2009, 20:06
mi associo a quanto scritto da raptor. nessuno vuole sminuire il lavoro di nessuno, ben vengano idee e sviluppi ma, fermo restando che se vogliamo diffondere il lasertag, ci deve essere una base comune di comunicazione dei sistemi, tutto qui, almeno per le giocate di base. poi che salerno costruisca sistemi strafighi grazie ad investimenti e laboratori e persone che ci lavorano a tempo pieno, oppure milano che trova una via di mezzo oppure che a bolzano si faccia tutto in casa nella cantina del nonno... va bene tutto, ma deve essere accessibile a tutti con prezzi ragionevoli e calmierati. se poi incomincio a leggere che ci sono dei brevetti depositati.... allora significa che se io volessi farmi la mia arma artigianalmente, non posso? questo lo chiedo ad ire... vuol dire che ci sono dei diritti da pagare? delle royalties? ma come, l'idea non è di miles tag usa che vieta esplicitamente senza previa autorizzazione dell'autore di utilizzarla per fini commericiali? scusate ma io non ci stò più capendo niente, qualcuno potrebbe spiegarmelo? vorrei solo capire cosa posso fare. e soprattutto non vorrei spendere centinaia di euro solo per il kit.
ciao a tutti e diventiamo una grande famiglia senza farci la guerra tra di noi...

rancor
07/11/2009, 22:37
poi che salerno costruisca sistemi strafighi grazie ad investimenti e laboratori e persone che ci lavorano a tempo pieno

noi non pensiamo di essere strafighi. l'unico modo per far diffondere il lasertag è che ci sia un produttore. perchè non possiamo farlo noi visto che ci stimo lavorando da 3 anni a tempo pieno e ci abbiamo investito un bel po' di soldi?



va bene tutto, ma deve essere accessibile a tutti con prezzi ragionevoli e calmierati... soprattutto non vorrei spendere centinaia di euro solo per il kit....

quali sarebbero per te dei prezzi ragionevoli? quanto dovrebbe costare ogni kit? purtroppo la richiesta di mercato al momento non è tale da giustificare la produzione di milioni di kit e quindi abbattere i costi è un po' difficile.
ricordi quanto costavano i telefonini 15 anni fa? e quanto costano ora, nonostante abbiamo tantissime funzioni in più? se vuoi spendere meno, prova a costruirtelo da solo, ma vedrai che i prezzi non sono così bassi come credi, specialmente se vuoi mantenere degli standard elevati.


se poi incomincio a leggere che ci sono dei brevetti depositati.... allora significa che se io volessi farmi la mia arma artigianalmente, non posso? questo lo chiedo ad ire... vuol dire che ci sono dei diritti da pagare? delle royalties? ...

sei liberissimo di costruirti tutte le armi lasertag che vuoi, ma se hai intenzione produrre un kit di modifica rapida, che sia un anpeq o una scatoletta esterna, che ti consenta di modificare in 5 minuti un'arma softair e trasformarla in lasertag, allora se permetti, l'idea è nostra.
oppure se pensi di produrre armi modificate con kit esterno, rinculo e cambio caricatore reale, l'idea è sempre nostra. idem per il sitema wireless.

il brevetto serve solo a tutelare le nostre idee e a consentirci di andare avanti, visto che qualsiasi attività, se non impieghi soldi e lavoro, rimarrà sempre allo stato embrionale, cosa che non vogliamo.



ma come, l'idea non è di miles tag usa che vieta esplicitamente senza previa autorizzazione dell'autore di utilizzarla per fini commericiali?

l'unica cosa miles che noi utilizziamo è il protocollo di comunicazione visto che si era deciso di mantenerlo come standard tra i vari gruppi, ma volendo possiamo cambiare anche quello (come abbiamo più volte proposto). già la gestione di 64 giocatori non è compatibile con la versione miles 5.20. per il resto, i circuiti sono nostri ed il firmware è nostro

ti faccio notare che miles solo adesso, con la versione 5.30, sta implementando lo scarico dei punteggi, il cambio caricatore reale, i sensori wireless... tutte cose che noi utilizziamo già da un bel po'. dovrei dire che lui ci sta copiando? :) :)

spero di averti chiarito un po' le idee. noi non vogliamo fare la guerra a nessuno, ma solo portare le avanti i nostri progetti.

TomCats
08/11/2009, 10:36
bene, vedo con piacere che quando dicevo "spero di scaldare i cuori" non ho sbagliato :d

per rispondere ad erricolaw posso solo dire che ha utilizzato la chiave di lettura sbagliata per cui ha interpretato male le mie parole, difatti avevo detto "passate i termini" e la prima cosa che ha puntualizzato era l'uso del termine analisi, ma come diceva lui stesso è un avvocato per cui... capisco il misunderstanding :)

se si passa alla conclusione senza capire le argomentazione che portano a essa sarà dissicile capirne il senso... questa è analisi! strutturare e suddividere un problema, un argomento, un concetto nelle sue componenti e poi relazionarle queste stesse componenti tra loro.

comunque non perdiamoci sulla semantica ma come vi dicevo, saliamo di livello, astraiamoci un attimo e andiamo ai contenuti!

volete quindi dirmi che la notra "intuitiva ed immaginaria" analisi (si lo so insisto col termine sbagliato ma mi piace tanto :) ) ha indentificato erroneamente la situazione e che gli assiomi corretti in realtà sono:
1) non esistono tre sistemi differenti di lasertag in italia
2) tutti i sistemi si parlano tra loro in modo eguale
3) è facile reperire sul mercato un sistema lasertag
4) esitono kit ir economici oltre che kit ir costosi
5) il punto di vista di un osservatore oggettivo è meno oggettivo del punto di vista di un osservatore soggettivo

amici miei, nessuno ha detto che il lavoro che avete svolto o svolgete o svolgerete sia da buttare, anzi abbiamo proprio identificato in quello che c'è oggi in italia della eccellenza in questo campo, altri paesi europeri se li sognano i livelli che avete raggiunto voi.

infatti il discorso era un'altro e come scrivevo ad un altro amico in privato, se riuscissimo a trovare un linguaggio comune, banalmente solo un software comune, i problemi principali sarebbero risolti, poi il come vengono assemblati i sistemi è un problema secondario.

erricolaw ha snocciolato una serie di numeri per far capire che loro sono già avviati su una produzione semi-industriale? ma bene!!! ben venga raggazzi, nessuno stava mettendo becco su questo, infatti quando accennavo al "rivolgersi allo stesso fornitore" era proprio questo lo scopo, abbattere i costi di produzione.
capite tutti che se non è un laboratorio a fare l'ordine ma tre insieme, non dico che arrivi ad ordinare quei 1000 pezzi come diceva erricolaw, ma magari 5-600 sì.
ripeto però, questo è un aspetto di business che non faceva parte della discussione in se.

rancor chiedeva, quali sarebbero dei prezzi ragionevoli? dovrebbe esitere almeno la possibilità di avere una versione a basso profilo che stia sui sui 100€ , una versione media sui 150 ed una alta che stia comunque sotto 250. perchè oltre al kit ir un nuovo giocatore, quello che si avvicina per la prima volta e che vuole provare a vedere se questo sport gli piace viene scoraggiato dallidea di dover spendere dai 3 ai 400 euro per prenderi un asg+kit ir
e' prliamo chiaro non mi sembra di dire nulla di strano è un pò come quando tremonti ha detto che il posto fisso è meglio perchè da sicurezza.. ha detto una banalità ma gli son saltati addosso lo stesso :d eheheh

rancor ha detto una cosa importante che non avevamo valutato nel nostro delirio immaginifico di uno sport nazionale, e cioè che la ire ha brevettato la soluzione su anpeq ed il cambio caricatore e qui mi si è accesa una spia... in che senso? cioè... avete brevettato l'idea in genere di installare dei circuiti dentro un anpeq? oppure più precisamente avete brevettato l'idea di installare proprio quei determinati circuiti dentro l'anpeq? comunque sia, mi fareste un piacere se poteste dirmi como reperire il vostro brevetto, perchè non trovo sul sito informazioni al riguardo se non il marchio dei copyright pagati per il biennio 2006-2008.
ve lo chiedo proprio perchè la comunicazione è important, quindi è giusto che non dica fesserie e se non so una cosa mi piace approfondire, grazie.

basta concludo perchè mi fanno male le dita, non vi dico in che posizione sono e dove si è addormentata la mia gatta :d
amici tutti, la nostra proposta è volutamente provocatoria percè questa discussione è giusto che si faccia perchè siamo una comunità, una bella comunità aggiungerei e lo scopo comune dovrebbe essere proprio quello di uscire dallo quello stato ebrionale che per parafrasare rancor ci faccia passare dal cellulare ingombrante e constoso con 1 funzione al cellulare che sta nell'orecchio, economico e con 1000 funzioni ;)

per cui se affrontiamo l'argomento con cognizione, senza orgoglio o campanilismo personale o altro, possiamo trovare una soluzione per tutti, magari potrà essere una gà applicata o magari una condivisione maggiore, questo ancora non mi è dato saperlo... parliamone :)

buona domenica a tutti!
tomcats

p.s.
a proposito, ottime le iniziative di ire che si presenta alle fiere, grandi.

lukemagnum
08/11/2009, 10:42
grazie per le risposte, ma visto che credo si stia discutendo in maniera civile mi permetti di dissentire. :soap:
se ho capito bene non ci potrà essere concorrenza perchè la mia idea di kit era proprio quella di prendere una asg, mettere tutta la circuitazione all'interno di un'anpeq e farlo wireless. non vedo altra via veloce per modificare una asg e di altri spazi non c'è ne sono se non utilizzando dei grossi caricatori, altrimenti bisogna rinunciare a tutta la meccanica dell'asg, e si perderebbe l'eventuale interesse da parte dei softgunners.
io rispetto le idee delle persone, ma in questo caso è come dire che avete brevettato il telefono cellulare... come fate a dire che avete brevettato un'anpeq o una "scatola" esterna? se io compro come accessorio un'anpeq ne trovo diversi sul mercato per utilizzarlo per svariate necessità, se ci metto una batteria vado contro qualcuno che quest'idea l'aveva già avuta prima di me?
io utilizzo tutti i giorni il wireless con il mio notebook, non vedo perchè non posso utilizzarlo per fare viaggiare differenti tipi di dati, in questo caso per il lasertag.
se voi volete imporvi sul mercato va bene, ma dovete essere pronti ad avere una concorrenza (che vi do atto ora non c'è), questo è il libero mercato.
vorrei subito chiarire che il vostro sistema ed il vostro lavoro è egregio, siete bravissimi ma se sul mercato ci siete solo voi, con un prezzo di
€ 430,00 a kit a cui aggiungere il prezzo di una asg... beh mi sembra un pò caruccio. mi chiedi qual'è la mia idea di prezzo giusto? se ti devo rispondere così su due piedi, direi che non si dovrebbero passare i
€ 200,00, per renderlo accessibile alla maggioranza. io non sono un hobbysta ma il mercato insegna che se non c'è concorrenza, i prezzi non si abbassano, anzi... l'esempio del telefonino a senso ma quanti brand e prodotti trovi sul mercato? all'inizio c'era forse solo nokia e motorola...
io credo che il discorso del brevetto dell'idea (anpeq, wireless etc), e passatemi i termini x' non me ne intendo molto scusatemi, possa avere valenza nell'ambito del sistema di comunicazione che voi avete sviluppato, basta per esempio utilizzare una minima differenza (es. sul software) e probabilmente non avrebbe più valenza, ma su quest'aspetto ci si può sempre informare presso l'ufficio brevetti italiano.
mi sarebbe piaciuto molto iniziare a giocare :worry: a questo gioco, ma putroppo con queste cifre mi sà che dovrò rinunciare (e chi se ne frega, meglio dirà qualcuno di voi eheheheh ^^):)
oppure provare a fare qualcosa "artigianalmente" e vedere cosa ne esce.
ciao a tutti e grazie ancora.

rancor
08/11/2009, 12:54
come si vede che non hai mai provato a costruire un arma lasertag! non hai la minima idea dei costi e dei tempi di realizzazione! magari si realizzasse i 10 minuti e costasse 50 euro!

purtroppo non è così e le cifre che noi proponiamo non sono eccessive come credi. basti pensare che un'arma lasertag nel mondo costa intorno ai 1500 dollari (http://www.adventuresportshq.com/ , che vende il sistema miles o http://www.battlefieldsports.com/.) senza usare né sistemi wireless, né cambio caricatore reale!

riguardo il brevetto, noi siamo stati i primi al mondo, 3 anni fa, a pensare di mettere tutta la circuiteria lasertag all'interno di un anpeq o di una scatoletta esterna, proprio per andare incontro alle esigenze dei softgunner, che in genere cercano standard di gioco abbastanza elevati.
se cerchi sul web, infatti, vedrai che negli stati uniti, australia, germania ecc, nessuno usa armi softair modificate, ma compra o realizza armi create appositamente per il lasertag.

noi invece abbiamo pensato di usare armi softair ma di non modificarle in modo invasivo, per permettere ai giocatori di softair di poter giocare alle 2 attività senza dover comprare un'altra arma. tutto questo succedeva 3 anni fa. che a te adesso questa sembri la soluzione migliore è perchè qualcuno, prima di te, l'ha già realizzata e resa funzionante!

anche noi abbiamo soluzioni base, medie ed evolute, a prezzi ovviamente diversi. la soluzione a cui tu fai riferimento è quella wireless, con cambio caricatore reale e proiettori in alluminio bruniti, ready to play, con 1 anno di garanzia e aggiornamento gratuito del firmware. non devi acquistare nient'altro, nemmeno il caricabatterie!!

nella versione base, ti forniamo solo le schede. in questo caso i prezzi sono notevolmente più bassi anche perchè l'impiego di manodopera è minimo. ovviamente in questo caso, tutte le spese accessorie sono a carico tuo, come normale che sia... e ovviamente, non c'è alcuna garanzia e la ire non sarà responsabile di eventuali danni creati in fase di montaggio o di funzionamenti inferiori allo standard che noi forniamo con i kit testati e completi.

noi non vogliamo monopolizzare il mercato, nè vogliamo arricchirci alle spalle di nessuno! fateci un ordine di 2-3000 pezzi e i costi si abbatteranno notevolmente!
ben venga la concorrenza, ma prima di parlare, cortesemente, informatevi!

erricolaw
08/11/2009, 15:58
tomcats, lukemagnum, da quanto vi siete avvicinati al lasertag?
quanti circuiti avete preparato, quante asg avete modificato?
se vi siete già cimemtati in queste attività, oltre a quelle analitiche, allora saprete esattamente quanto costa modificare una asg e renderla operativa, ma allora i prezzi ire non dovrebbero sembrarvi alti.
se invece si parla sempre in base ad analisi, allora stiamo facendo chiacchiere da bar.
e poi il problema principale, secondo me, è un'altro.
se si vuole che questo sport si diffonda è necessario che sia disponibile sul mercato un prodotto pronto da usare.
non si può pensare di diffondere il lasertag con i kit artigianali, quanti giocatori sono in grado di autocostruirsi una las-gun? forse 1 ogni 100.
ma come si fa a diffondere questa attività, contando solo su quelli che hanno queste capacità?
rivolgo una domanda agli analisti, fate un'analisi dei costi per realizzare una ire-gun artigianale e confrontiamola con i prezzi di un kit. vediamo dove arriviamo e che differenza ci dovrebbe essere.
poi, dopo, parleremo della convenienza di un sistema pronto per giocare in 10 min. ed uno che richiede un tempo indeterminato di realizzazione, correlato alle capacità del giocatore-costruttore.

IRE_Cowboy
08/11/2009, 16:27
voglio solo far notare che per quanto riguarda i costi è la stessa storia nel soft air ma nessuno si lamenta (anche perchè vorrebbe dire lamentarsi con la classic army, marui, g&p ecc... :p).

io voglio una asg che non mi dia problemi, resistente, esteticamente al top... spendo dai 280 ai 400€.

voglio invece una asg che si limiti a sparare pallini... spendo dai 90 ai 130€.

fidatevi però che ne conosco di gente che ha comprato una replica a 120€ e ha dovuto cambiare molla perchè overjoule... hopup perchè non pescava i pallini, e via dicendo alzando comunque il costo totale... e lo stress!

quindi se un soft gunner si lamenta dei prezzi alti del lasertag non gli crederò mai! perchè per una asg sei disposto a spendere quelle cifre e per il lasertag no?

se invece si inizia col lasertag già è più comprensibile lamentarsi dei costi così elevati ma si deve anche pensare che si va incontro ai problemi come per le asg lowcost...

ormai chi gioca a softair ha la fortuna che anche le asg low cost sono di ottima qualità, ma per farlo ci sono voluti anni, e costi in ricerca e sviluppo che noi (lasergunner in generale indipendentemente da ire, lti, e rovigo) non ci possiamo permettere... date tempo al tempo, fate crescere il numero dei lasergunner italiani, quindi la necessità di irg e sono sicuro che i prezzi (e la qualità) saranno sicuramente migliori!

homer07
08/11/2009, 19:05
erricolaw scrive
quanti giocatori sono in grado di costruirsi una las-gun?

io direi che da noi il 90% di chi prende il kit lo assembla lui e finito il
lavoro e' orgoglioso del lavoro che e' riuscito a fare e te lo possono dire tutti
quelli che lo hanno fatto



x lukemagnum

noi i kit completi di tutto il necessario per modificare arma costa sotto i 190 euro
e ti assicuro che e' un prezzo che nessuno puo' fare perche' il nostro scopo
e' diffondere il lasertag

erricolaw
08/11/2009, 20:21
homer07 ma che risposta è la tua?
"il 90% di quelli che acquistano il materiale per preparare un kit lo sanno montare"!
e ci credo! non penso che ci sia in giro gente che acquista cose che non servono o non sa utilizzare. ti pare che mi compro un'automobile se non so guidare?
ma la mia domada era ed è: quanti sono in grado di autocostruire tra tutti i potenziali giocatori di laser-tag?
personalmente non sarei in grado di realizzare un kit di qualsiasi tipo, ma, ciò nonostante, sono un giocatore di laser-tag grazie all'esistenza di un sistema che mi consente di trasformare una asg in ire-gun in max 10min. (per i più imbranati come il sottoscritto).
allo stesso modo nel mio club ci saranno tra soci e giocatori occasionali oltre 200 giocatori, ma per contare quelli tra questi capaci o disposti a realizzare in proprio le ire-gun bastano le dita di una sola mano.
che il tuo gruppo sia costituito da tutti giocatori-costruttori, indica che oltre che dalla passione per il las-tag siete accomunati da quella per l'elettronica.
ma, per come la vedo io, il ns gioco non deve essere destinato solo agli esperti/conoscitori di elettronica, ma a chiunque voglia praticare questo tipo di attività, altrimenti saremmo destinati a rimanere in pochi.
per i costi che indichi ammontanti a 190€ non ho dubbi che siano corretti e in linea con i ns, inoltre considera che una eguale fornitura ire (schede, sensori, lenti chip audio ecc., quindi senza alcun assemblaggio), comprende tutti gli upgrade che abbiamo sviluppato e con il ns firmware privo di difetti nel funzionamento, non come quel caso evidenziato qui sul forum, di non so per quale dei sistemi in circolazione, che non segnala tutti i colpi a segno.
per le capacità da te ed altri dimostrate nel costruirsi in propio le las-gun, tanto di cappello, io non sarei capace, io sono uno di quei giocatori, e credo sia la maggioranza, che ha bisogno di un sistema bello e pronto per giocare, un sistema che non richieda nessuna cognizione di elettronica, ma solo un giravite a stella e un pò di colla attack o, per i meglio attrezzati, un pò di colla a caldo.
infine, se come sembra da questa discussione, siamo alla ricerca di uno standard comune, l'autocostruzione dei kit non consentirà mai il raggiungimento di questo obbiettivo.
i giocatori ire, di viareggio, la spezia, prato, genova, bergamo e quelli campani, possono scambiarsi, compatibilmente con lo stesso tipo di asg (m4 con m4 , ak con ak ecc) ottiche ir, caricatori, oltre ad uno compatibilità e modulabilità assoluta tra sensori wireless e via cavo, an-peq ecc.

TomCats
08/11/2009, 20:40
amici guardate che stiamo tutti dicendo la stessa cosa, adesso non ho tempo di rispondere in toto a tutti, però quello che tutti dite è giusto e sacrosanto! non tutti hanno le capacità di smanettare con l'elettornica, non tutti all'inizio sono disposti a spendere molto, altri invece che sanno di cosa stiamo parlando sono disposti ad investire il massimo per avere il massimo della resa, insomma le soluzioni tecnico-pratiche possono essere le più disparate, il problema di fondo è sempre il "linguaggio" che se diverso tra noi per cui ci blocca tra noi.
chiarisco anche che noi non abbiamo nessuna intezione di fare concorrenza a nessuno, noi vogliamo solo giocare come squadra ma ci piacerebbe poter un giorno partecipare a tornei da milano a rovigo a salerno senza doverci preoccupare che le nostre asg-ir non funzionini da un campo all'altro :d

notte belli, a domani!
tom

Fobya71
09/11/2009, 00:25
che dire, quando quasi 5 anni fa abbiamo cominciato le nostre prime esperienze con 20 g36 modificati a lasertag con vistose lenti da 50 mm e schede miles 4.00 (che tra l'altro sono ancora usati da un tizio che fa soldi a palate con i teambuilding), non pensavamo di sollevare tutto sto polverone...

ebbene si, alcuni di voi non lo sanno o non lo dicono ma tutti i sistemi usati in italia derivano almeno in parte dalla nostra esperienza, e alcuni dei nostri kit... scusate la precisazione ma ognitanto mi piacerebbe che qualcuno ci ricordasse quali scatenatori di questo putiferio :d


rispondendo un pò all'inizio del post, ribadisco che i sistemi attualmente in italia sono del tutto compatibili, almeno a livello del protocollo di sparo e nel sistema di registrazione dei colpi.
poi che noi preferiamo avere un sistema anticheating efficiente basato sul più economico e sicuro dei sistemi (il cavo) e che altri preferiscano un sistema wirless perchè prediligono l'estetica del senza filo, sono solo scelte, così come sono scelte l'avere un caricatore unico o molti caricatori attivi. sono solo ed esclusivamente caratteristiche di sistemi diversi. tuttavia questi dispositivi potrebbero dare delle disparità nel caso di un torneo. come valutare ad esempio il nostro tempo di ricarica rispetto al cambiare un caricatore fisicamente? oppure come essere sicuri che un colpo è andato a segno su un sistema wireless? e così via.
attenzione, non sto parlando di efficienza ma del fatto di mettere tutti nelle stesse condizioni di gioco. questo è uno dei motivi per cui non ci siamo mai differenziati tanto dal sitema miles, nonostante abbiamo posto parecchie correzioni per eliminare i vari bug che c'erano nel firmware...

rispondendo all'amico tomcats, condivido quindi i tuoi dubbi riguardo alla compatibilità, in questo caso non del protocollo ma di alcune varianti della giocabilità.

purtroppo credo che non ci sarà uno standard fintanto che qualcuno deciderà di fare una produzione seria di armi lasertag, non solo a livello italiano ma probabilmente a livello europeo se non mondiale.

riguardo ai costi, devo dare ragione ai ragazzi della ire. lo sviluppo e la produzione di kit richiede tempo e fatica.
a questo aggiungerei che il lasertag è ancora troppo visto come un giochino, una variante ludica e di bassa lega di un wargame. quasto porta a pensare che il tutto debba avere un costo irrisorio.
d'altra parte, chi si prende la briga di produrre kit o armi decide il prezzo. poi se si accorgerà che non vende un tubo, allora lo calerà di conseguenza.

il fatto è che per ora nessuno ha aperto la "lasertag srl" e tutti costruiscono in proprio in piccoli o medi lotti. il panorama lasertag è ancora troppo giovane per assumersi il rischio di aprire un attività di quel tipo. magari cambierà se anche in italia entreranno in vigore leggi restrittive nei confronti del softair come già è avvenuto altrove in europa.

l'idea, che tu lanci, di fare un consorzio per produrre kit è un utopia... sarebbe impossibile da realizzare a partire dal decidere quali caratteristiche debba avere il sistema...

Fobya71
09/11/2009, 00:37
...
il sistema che tu proponi di adottare, quello che noi abbiamo creato quasi tre anni fa, trasformazione non invasiva che prevede utilizzo di an-peq o altro contenitore, tubo proiettore ir, sensori via cavo o wireless, ecc, è coperto da brevetto, come il marchio ire è registrato.
...


sarebbe interessante per tutti capire esattamente cosa è sotto brevetto per evitare di incappare in qualche casino...
postatene il testo.

Fobya71
09/11/2009, 01:00
homer07 ma che risposta è la tua?
"il 90% di quelli che acquistano il materiale per preparare un kit lo sanno montare"!
e ci credo! non penso che ci sia in giro gente che acquista cose che non servono o non sa utilizzare. ti pare che mi compro un'automobile se non so guidare?
ma la mia domada era ed è: quanti sono in grado di autocostruire tra tutti i potenziali giocatori di laser-tag?
personalmente non sarei in grado di realizzare un kit di qualsiasi tipo...


guarda, ce ne sono di più di quante ne pensi. all'interno di un qualsiasi gruppo c'è sempre chi ha la manualità e l'esperienza tale da costruire anche per gli altri, ovviamente se sene vuole prendere l'impegno. così come da noi anche da voi è stato lo stesos inizialmente e così tutti gli altri gruppi.
tra l'altro il montarsi da soli il sistema ti fa capire come funziona e come ripararlo in caso di bisogno, ovvero come risparmiare soldi in futuro. d'altra parte è la stessa cosa per il softair.
se poi il kit è fatto per essere semplice (il nostro per esempio si installa in un oretta di lavoro, è più il casino smontare l'arma che non montare il kit dentro) e se c'è il supporto necessario, la cosa diventa semplicissima.



per i costi che indichi ammontanti a 190€ non ho dubbi che siano corretti e in linea con i ns, inoltre considera che una eguale fornitura ire (schede, sensori, lenti chip audio ecc., quindi senza alcun assemblaggio), comprende tutti gli upgrade che abbiamo sviluppato e con il ns firmware privo di difetti nel funzionamento, non come quel caso evidenziato qui sul forum, di non so per quale dei sistemi in circolazione, che non segnala tutti i colpi a segno.


qui sei scorretto. sai benissimo che si tratta del nostro sistema, visto che abbiamo risposto direttamente alla questione.
non puoi essere sicuro che il problema segnalato dall'amico raptor è un problema software, ed il fatto che voi forniate tutte le versioni firmware (come del resto facciamo noi) non preclude il fatto che queste possano avere qualche tipo di problema ;)

una volta ad esempio ci sono arrivate lamentele da parte di un gruppo riguardo alla capacità di sparo delle armi, peraltro non assemblate da noi,
e dopo un attenta analisi abbiamo scoperto che alcuni avevano giocato senza l'ottica e avevano rigato i leds di sparo... quindi mai tirare conclusioni affrettate.

rancor
09/11/2009, 07:59
ebbene si, alcuni di voi non lo sanno o non lo dicono ma tutti i sistemi usati in italia derivano almeno in parte dalla nostra esperienza, e alcuni dei nostri kit...

ti tiferisci a rovigo????? almeno spero



qui sei scorretto. sai benissimo che si tratta del nostro sistema, visto che abbiamo risposto direttamente alla questione.


mi è sembrato più uno scambio di cortesie !!! ;)




una volta ad esempio ci sono arrivate lamentele da parte di un gruppo riguardo alla capacità di sparo delle armi, peraltro non assemblate da noi,
e dopo un attenta analisi abbiamo scoperto che alcuni avevano giocato senza l'ottica e avevano rigato i leds di sparo... quindi mai tirare conclusioni affrettate.



quindi confermi che il sistema "fai da te" non consente la standardizzazione e non da garanzie sul funzionamento delle armi realizzate mentre un kit completo invece ti rende responsabile di quello che hai fatto e quindi obbligato a risolvergli il problema. penso che sia una forma di garanzia per chi acquista ;)





per tomcats.... ma non ho capito una cosa ti serviva sapere dove recuperare i kit lasertag per il tuo gruppo ;) o ti stavi proponendo come coordinatore ???

homer07
09/11/2009, 08:07
quindi confermi che il sistema "fai da te" non consente la standardizzazione e non da garanzie sul funzionamento delle armi realizzate mentre un kit completo invece ti rende responsabile di quello che hai fatto e quindi obbligato a risolvergli il problema. penso che sia una forma di garanzia per chi acquista

in entrambe i casi sei responsabile

x rancor

ricordo che i primi kit da lasertag li avete acquistati da noi
o sbaglio?

homer07
09/11/2009, 08:13
"il 90% di quelli che acquistano il materiale per preparare un kit lo sanno montare"!
e ci credo! non penso che ci sia in giro gente che acquista cose che non servono o non sa utilizzare. ti pare che mi compro un'automobile se non so guidare

no non compri un'automobile ma prima impari a guidarla
non compri un kit ma prima ti informi come si assembla

se non sei in grado di montarlo noi ti diamo gia' l'arma bella che fatta
penso che tirare il grilletto non sia cosi difficile

rancor
09/11/2009, 08:25
ricordo che i primi kit da lasertag li avete acquistati da noi
o sbaglio?
ti riferisci ai pcb che acquistammo insieme per abbattere i costi di realizzazione????
o ai sensori ed emettitori che pure acquistammo insieme per abbattere i costi???
per il resto quando ci siamo contattati noi avevamo già relizzato le prime due laser tag e le 5.20 perchè la 4 non mi piaceva e ci siamo sentiti per scambiarci consigli ed acquistare insieme.........non ricordo mai di aver acquistato un kit da voi!!!!:steamedup:

o forse mi vuoi dire che sui pcb ci avete fatto la cresta metre noi vi abbiamo passato il costo alla pari????

a se non ricordo male quando trovai il lotto di isd25 avvertii sempre voi per acquistare insieme in modo da avere altre scorte di chip audio...... o mi sbaglio????

sempre se non ricordo male avete il nostro firmware 1.6 con sistema che scarica i punteggi e mi sono proposto di fornirvi anche le modifiche future per avere sempre uno scambio di informazioni????

homer07
09/11/2009, 08:28
in conclusione la cosa piu' importante e'
che il protocollo di trasmissione sia uguale per tutti
se puoi uno vuole montare la sua arma con i sistema di ricarica sul caricatore, sull'otturatore,con un pulsante o il diplay nascosto ect
non penso che influisca sul gioco stesso
alla fine il giocatore vuole solo divertisi a sparare e a fare tattica per
riuscire a vincere
in fondo e' solo un gioco

TomCats
09/11/2009, 10:29
in conclusione la cosa piu' importante e'
che il protocollo di trasmissione sia uguale per tutti
se puoi uno vuole montare la sua arma con i sistema di ricarica sul caricatore, sull'otturatore,con un pulsante o il diplay nascosto ect
non penso che influisca sul gioco stesso
alla fine il giocatore vuole solo divertisi a sparare e a fare tattica per
riuscire a vincere
in fondo e' solo un gioco

esattamente :) è proprio questo il punto... ma magari siamo noi che non abbiamo capito bene bene bene ... quindi facciamo questa ipotesi:

viene organizzato il 1° torneo nazionale lasertag a xxx, partecipano 3 squadre, i lasertagitalia, gli ire ed i delta.
luce verde per un deathmatch a tre... i giocatori si sparano uno con l'altro :2gunfire: eeee ... si ammazzano oppure no?

rispondetemi a questa domanda e chiariamiamo definitivamente se i vostri 3 software si parlano o no! :wink2:

Fobya71
09/11/2009, 10:53
esattamente :) è proprio questo il punto... ma magari siamo noi che non abbiamo capito bene bene bene ... quindi facciamo questa ipotesi:

viene organizzato il 1° torneo nazionale lasertag a xxx, partecipano 3 squadre, i lasertagitalia, gli ire ed i delta.
luce verde per un deathmatch a tre... i giocatori si sparano uno con l'altro :2gunfire: eeee ... si ammazzano oppure no?

rispondetemi a questa domanda e chiariamiamo definitivamente se i vostri 3 software si parlano o no! :wink2:

tutti abbiamo sempre mantenuto la compatibilità con il protocollo del milestag 5.20, quindi direi di si, i colpi vanno a segno.

poi la giocabilità è un altra questione. se un gruppo gioca con tutte le armi settate uguali e nell'altro c'è una squadra che ha il cecchino che toglie 100 a botta e magari ha la lente che tira di più, beh, in quel caso ci sarà disparità, ma credo basti dichiararlo prima in modo che i giocatori lo sappiano.

del resto anche nella realtà mica sai con cosa ti spara il tuo nemico.

l'unico dubbio che mi rimane è per chi usa un sistema basato su un processore di una famiglia diversa. per quello che era la nostra esperienza sulle prime rev4, so che c'erano delle diversità nella registrazione dei colpi. in sostanza, come ho detto altre volte, la 4 era più "lenta" nella gestione della registrazione colpi e quindi non al 100% compatibile con la 5.20 a livello di giocabilità. però credo che i gruppi che usano la micro mt come i ragazzi di padova abbiano risolto anche questo problema o almeno così mi era parso di aver capito leggendo qua e la.

lukemagnum
09/11/2009, 11:02
infatti, il fatto è proprio questo: compatibilita'.
poi che uno lavori in cantina per se o per i suoi soci di club, piuttosto che tiri su una linea di produzione, non importa, l'importante è parlarsi.
io non sono un tecnico, ma ho deciso insieme ad altri amici, per abbattere i costi, di provare ad assemblare da noi, anche per capire bene come funziona il tutto per metterci le mani in caso di riparazioni. poi se ci sono posti, come i ragazzi di ire, che forniscono tutto ready to use, è perfetto, eccezzionale, grandioso!!!
ma secondo voi, se avessi i soldi, non preferirei comprare un qualcosa di già bello e pronto? certo che si, soprattutto se un kit è facile e veloce da montare per tirarci in casa i softgunners.
non vorrei alimentare oltre questa discussione che cmq credo sia stata utile per far emergere una certa situazione "nazionale".
a questo punto proveremo nel nostro garage e poi vi faremo sapere, magari arriveremo a dare ragione in toto ad outlaw o magari potremmo dire che con un pò di sacrifici c'è la si può fare da soli. io credo che la cosa più difficile sia reperire sul mercato l'occorrente: schede, chip, elettronica, lenti, ma una volta partiti e con un pò di pazienza, si ottiene tutto.
ciao a tutti :)

jo niro
09/11/2009, 11:28
quindi se un soft gunner si lamenta dei prezzi alti del lasertag non gli crederò mai! perchè per una asg sei disposto a spendere quelle cifre e per il lasertag no?

se invece si inizia col lasertag già è più comprensibile lamentarsi dei costi così elevati ma si deve anche pensare che si va incontro ai problemi come per le asg lowcost...



ti faccio un elenco dei costi che un nuovo giocatore sotiene per cominciare a giocare da noi (noi prendiamo tutto o quasi da grossisti) :
30 euro quota di iscrizione (comprende assicurazione e varie)
30 euro mimetica di squadra completa (giacca,pantalone, bandana, cappello e patch)
50 -100 euro fucile low cost
4-7 euro a caricatore (facciamo 20 euro in tolale?)
20 euro pallini
3,5 euro maschera integrale
tattico : 18 euro il sudafricano - 75 euro un ciras - 100 un plate (con tutte le varianti intermedie,)
ginocchiere-shemag-cinta-torcia a pipa - eventuali e varie stupidaggini ( 20 euro... 30 massimo)
radio : midland g7 50 euro+ss
_________________________

facciamo 250 euro(???) il giocatore ha tutto il necessario e non deve neanche spenderli in una volta sola ....

con la differenza (in euro) ,rispetto ad una vostra irgun, ci si mette mano al fucile se serve e ne avanzano per partecipare a 4/5 eventi oganizzati

se per te è lo stesso............. :sheep:

con 600 euro come spesa minima (perchè a questa mi riferisco) non è facile attrarre nuovi giocatori .
siccome di un gioco pure sempre sto parlando , oggi posso fare il paragone con una console (x-box 360 , ps 3 etc) e vedere nel sa un costo simile( lo voglio vedere come un bene sostitutivo, passatemi 'sta cosa) , non posso di certo fare lo stesso con il laser tag al prezzo da voi proposto, giustificatissimo per tutti i motivi del mondo ma pur sempre elevato.




allo stesso modo nel mio club ci saranno tra soci e giocatori occasionali oltre 200 giocatori, ma per contare quelli tra questi capaci o disposti a realizzare in proprio le ire-gun bastano le dita di una sola mano.

a quanto pare non servono così tanti tecnici per costruire tante irguns :rofl:

...battute a parte, io sono convinto che molti club di sa abbiano le risorse al proprio interno per autoprodursi "i fucili" ( imho )




prendete il buono dalle mie parole, non sentitevi "accusati" di qualcosa ;)
avremo comunque modo , spero ci sarete , il 22 di scambiare quattro chiacchiere in relax :right:





tralasciando questi ot che degenerano sempre in :
salerno vs resto del mondo


la domanda principale è , fatte salve le legittime differenze che ognuno adotta in casa sua :
in italia ci dovrà essere un laser tag nazionale o dovremmo restare schiavi ognuno del proprio campanile ????

rancor
09/11/2009, 11:52
ti faccio un elenco dei costi che un nuovo giocatore sotiene per cominciare a giocare da noi (noi prendiamo tutto o quasi da grossisti) :
30 euro quota di iscrizione (comprende assicurazione e varie)
30 euro mimetica di squadra completa (giacca,pantalone, bandana, cappello e patch)
50 -100 euro fucile low cost
4-7 euro a caricatore (facciamo 20 euro in tolale?)
20 euro pallini
3,5 euro maschera integrale
tattico : 18 euro il sudafricano - 75 euro un ciras - 100 un plate (con tutte le varianti intermedie,)
ginocchiere-shemag-cinta-torcia a pipa - eventuali e varie stupidaggini ( 20 euro... 30 massimo)
radio : midland g7 50 euro+ss
_________________________

facciamo 250 euro(???) il giocatore ha tutto il necessario e non deve neanche spenderli in una volta sola ....

con la differenza (in euro) ,rispetto ad una vostra irgun, ci si mette mano al fucile se serve e ne avanzano per partecipare a 4/5 eventi oganizzati

se per te è lo stesso............. :sheep:

con 600 euro come spesa minima (perchè a questa mi riferisco) non è facile attrarre nuovi giocatori .
siccome di un gioco pure sempre sto parlando , oggi posso fare il paragone con una console (x-box 360 , ps 3 etc) e vedere nel sa un costo simile( lo voglio vedere come un bene sostitutivo, passatemi 'sta cosa) , non posso di certo fare lo stesso con il laser tag al prezzo da voi proposto, giustificatissimo per tutti i motivi del mondo ma pur sempre elevato.




a quanto pare non servono così tanti tecnici per costruire tante irguns :rofl:

...battute a parte, io sono convinto che molti club di sa abbiano le risorse al proprio interno per autoprodursi "i fucili" ( imho )




prendete il buono dalle mie parole, non sentitevi "accusati" di qualcosa ;)
avremo comunque modo , spero ci sarete , il 22 di scambiare quattro chiacchiere in relax :right:





tralasciando questi ot che degenerano sempre in :
salerno vs resto del mondo


la domanda principale è , fatte salve le legittime differenze che ognuno adotta in casa sua :
in italia ci dovrà essere un laser tag nazionale o dovremmo restare schiavi ognuno del proprio campanile ????

ma che stai dicendo jo niro!!!!!!

Fobya71
09/11/2009, 11:53
ti faccio un elenco dei costi che un nuovo giocatore sotiene per cominciare a giocare da noi (noi prendiamo tutto o quasi da grossisti) :
30 euro quota di iscrizione (comprende assicurazione e varie)
30 euro mimetica di squadra completa (giacca,pantalone, bandana, cappello e patch)
50 -100 euro fucile low cost
4-7 euro a caricatore (facciamo 20 euro in tolale?)
20 euro pallini
3,5 euro maschera integrale
tattico : 18 euro il sudafricano - 75 euro un ciras - 100 un plate (con tutte le varianti intermedie,)
ginocchiere-shemag-cinta-torcia a pipa - eventuali e varie stupidaggini ( 20 euro... 30 massimo)
radio : midland g7 50 euro+ss

facciamo 250 euro(???) il giocatore ha tutto il necessario e non deve neanche spenderli in una volta sola ....



credo la discussione fosse riguardo al costo del sistema di gioco, non degli ammennicoli di vestiario o estetici... oppure ho capito male io?

a livello di noleggio atrezzatura, uno che vuole giocare senza sbattimento se la cava anche con meno e in maniera più distribuita.

qui credo la discussione fosse su un singolo o un gruppo che vuole convertisi al lasertag con attrezzatura propria ...

lukemagnum
09/11/2009, 11:54
scusami jo niro, ma cosa c'è il 22? :wink2:

jo niro
09/11/2009, 12:04
....ho fatto un casino !:giggle: :rofl:

@rancor : quello che penso...... -.-
@fobya71: ho letto tutta la discussione stamattima , mi sono fatto deviate ot .. :allah:
@lukemagnum : il 22 facciamo (o dovremmo fare) una prova con le irguns di salerno

rancor
09/11/2009, 12:13
....ho fatto un casino !:giggle: :rofl:

@rancor : quello che penso...... -.-


scusami jo ma ancora non l'ho capito cosa dici nel tuo post???
perdonami :)

jo niro
09/11/2009, 12:47
scusami jo ma ancora non l'ho capito cosa dici nel tuo post???
perdonami :)

e di che ! colpa mia al massimo che non sono stato sufficientemente chiaro ;)


tralasciando l'ot
" la domanda principale è , fatte salve le legittime differenze che ognuno adotta in casa sua :
in italia ci dovrà essere un laser tag nazionale o dovremmo restare schiavi ognuno del proprio campanile ???? "

voglio semplicemente chiedere se salerno,rovigo,pavia,milano...etc.. hanno la volonta' di trovare un compromesso per un laser tag vermante nazionale .
chiarisco ancora :
ogni gruppo ha sviluppato il gioco secondo le proprie esigenze e le proprie possibilità, non necessariamente tutte compatibili (non dico utilizzate) con gli altri [ditemi se sbaglio]
c'è la volontà di avere un giusto compromesso e una adeguata mediazione tra tutte le realtà che viaggiano , ad oggi, a briglia sciolta?

oppure, vista giustamente la fatica e il tempo impiegato, ci si barricherà tutti dietro al proprio metodo di gioco, dietro al proprio hw&sw...etc.. negando a priori di cedere in ogni posizione ad oggi presa ?

perchè se questa volontà non c'è : il resto è solo tempo perso .
si creeranno 2/3/4/5... filoni indipendenti (uno per gruppo) e ognuno andra' per conto proprio.

non crediate che avere il sistema migliore(riferito a tutti) sia di per se sufficiente a diffondere il gioco. la confusione, le rivalita', il voler risultare portatori di una verita' assoluta, preoccupa e allontana gruppi che altrimenti potrebbero essere interessati !




ps. sia chiaro che ognuno a casa propria gioca con il sistema/settaggio/etc.. che preferisce(..e ci mancherebbe!!!!)

Fobya71
09/11/2009, 13:44
mi sembrava di essere stato chiaro, evidentement no...

la piena compatibilità si riferisce al fatto che il colpo va a segno nel modo corretto quasiasi sia l'arma che spara e quella che riceve. questo è garantito dal fatto che sino dal principio c'è stato una sorta di accordo per mantenere il protocollo di sparo e di gestione dei colpi a segno fedele alla versione originale miles.
e questo è un dato di fatto.

poi ogni gruppo ha aggiunto proprie varianti, alcune estetiche altre funzionali, al sistema originale e più o meno tutti abbiamo corretto qualche baco che c'era nel firmware originale di jim.

siccome poi nel caso di un torneo non conta solo il protocollo di sparo ma anche il come si sviluppa il gioco, ci sono caratteristiche che possono o meno influire sulla "par condicio" che si dovrebbe avere in un torneo.
mi riferisco a differenze del tipo:
- caricatori attivi vs pulsante vs caricatore passivo
- lenti da 30mm vs lenti da 40mm
- presenza o meno del sensore sul fucile
e altre robe di questo genere. credo sia semplice stabilire a priori le caratteristiche che le armi devono avere per partecipare al torneo e di conseguenza preparare le armi come richiesto.

facendo un paragone col softair, è risaputo che ci sono gruppi che giocano con armi caricate a 2 joule o più, però si sa che nei tornei ufficiali sono accettate solo armi a norma di legge e quindi ognuno si prepara di conseguenza.

col softair forse è stato più facile unificare il discorso in quanto essendo un sistema meccanico non è possibile determinare molte varianti...

IRE_Cowboy
09/11/2009, 15:56
x rancor

ricordo che i primi kit da lasertag li avete acquistati da noi
o sbaglio?

mi pare che rancor ti abbia risposto a tono...

e poi mi sa che stiamo andando ot, se si vuole parlare di chi gioca da più tempo e di chi ha il sistema lasertag più figo, con più funzioni, meno bug, eccetera... si apri un altro post ;)

x jo niro... tu hai messo i costi di iscrizione, mimetica, protezioni e tutto il resto, questo non influisce mica sul costo della irg? se così fosse le irg della ire costerebbero 1000€ e passa!
cmq quello che volevo dire io e che anche nel sa i costi son alti per determinate marche di asg e che il mondo laser tag ancora non ha capacità tali da realizzare sistemi lowcost.

Z3r0
09/11/2009, 17:45
credo che come tutte le cose, il migliore compromesso risulterà il più usato ed infine farà "nazionale" il suo procedimento-iter-modus operandi o oggetto che sia..

quello che sto per dire è da considerarsi esente da buffonaggine o da qualsivoglia intenzione di offendere gli altri possessori-utilizzatori-costruttori di laser tag:

abbiamo visto e provato i kit ire, li abbiamo visti crescere in questo anno e (solo in questo anno) abbiamo visto modifiche che altri non avevano fatto fino ad ora. solo per questo noi abbiamo preso questo "viale"...
premettendo ciò, abbiamo coinvolto altri ragazzi di la spezia diventati autonomi e vivaci compagni di gioco, ritenendo il progettto ire più completo. adesso siamo con lo stesso kit:
tlt prato
team 69 la spezia/genova
lupi di viareggio
bergamo (nn so se hanno un nome, scusatemii!!)

se i progetti seguiranno un iter molto simile al softair, presumo che quello con più assonanza alla realtà prevalga, quindi sarebbe incomprensibile che un team come l'ire possa "retrocedere" sui suoi passi, avendo ottenuto risultati..
quindi:
chiunque costruisca e "metta in circolo" i propri lavori, si faccia avanti. promuova e implementi l'attuale sistema. ciò che ne uscirà fuori sarà il vero vincitore, sperando che sia una cosa chiamata
laser tag e non un nome di un gruppo soltanto.. ;)

mio modesto parere, nessuno me ne voglia, se ho offeso qualcuno sono sinceramente dispiaciuto, vorrei giocare con tutti quelli che hanno un fucile lt (indipendentemente dal firmware) perciò rimaniamo amiciii!! eheh...

Z3r0
09/11/2009, 17:48
ps. sia chiaro che ognuno a casa propria gioca con il sistema/settaggio/etc.. che preferisce(..e ci mancherebbe!!!!)

sarebbe proprio qui il nocciolo... mitico jo!!

se i sistemi fossero tutti uguali, l'unico modo per sentirsi "unici" nel proprio sistema, sarebbe quello di giocare nella maniera che più lo aggrada all'interno del proprio team...

fatto che già sussiste nei vari teams.. salerno, tlt, la spezia e viareggio sono un pò distanti fra loro come mentalità, perciò stiamo sviluppando un regolamento nazionale che ci vada bene a tutti, mentre ognuno poi, a casa sua, fa come cazspita gli pare ;)

jo niro
09/11/2009, 20:58
(addirittura..!!! :grins:)


[...]
fatto che già sussiste nei vari teams.. salerno, tlt, la spezia e viareggio sono un pò distanti fra loro come mentalità, perciò stiamo sviluppando un regolamento nazionale che ci vada bene a tutti, mentre ognuno poi, a casa sua, fa come cazspita gli pare ;)

se lo state facendo lo fate in segreto... perchè qua sopra io ho visto più litigare,anche se pacatamente, che cooperare. comunque spero solo in bene ;)
se non vi accordate adesso, se è vero che "il giro" si allarga, più in là lo vedo abbastanza difficile !


...e attenzione! non è questione di trovare il "vicitore" : nei nuovi gruppi, se c'è una buona pancia di "giocatori poveri-autocostruiti" è anche sicuramente più facile vendere il super-prodotto full-optional.
quindi non vedetevi in concorrenza, perchè soddisfate esigenze e capacità diverse !

erricolaw
09/11/2009, 21:17
nessun segreto jo, sul sito lasergamesalerno.com ci sono tutte le attività svolte dai gruppi che utilizzano il sistema ire di carattere tecnico, sociale e ludico.
per i "litigi" su sam, quando veniamo chiamati in causa penso ci sia consentito rispondere.

Fobya71
09/11/2009, 21:40
ti tiferisci a rovigo????? almeno spero



beh in parte anche a voi, visto che le prime pcb che hai usato erano le mie :d
dai, non puoi negare che all'inizio quando avevi montato una sola 5.20 fatta in casa qualche info da parte mia ti ha fatto comodo ;)
parliamo della motte dei tempi :d



mi è sembrato più uno scambio di cortesie !!! ;)
a me è sembrato un commento inopportuno e altrettanto gratuito, ma sono opinioni... :d



quindi confermi che il sistema "fai da te" non consente la standardizzazione e non da garanzie sul funzionamento delle armi realizzate mentre un kit completo invece ti rende responsabile di quello che hai fatto e quindi obbligato a risolvergli il problema. penso che sia una forma di garanzia per chi acquista ;)
al di la del fatto che miles tag è nato ed è ancora un sistema diy (do it yourself - fattelo da solo), è vero che se uno parte sparato a crearsi tutto da solo può fare errori o utilizzare soluzioni che potrebbero creare delle incompatibilità.
rigualrdo al nostro kit, il fatto che sia smontato non vuol dire che sia meno affidabile o standard di un altro fornito montato. esistono delle istruzioni da seguire che con pochi passaggi permettono di ottenere un ottimo e affidabile sistema e soprattutto con uno standard costruttivo. certo richiede un po di manualità, ma del resto non si può avere tutto dalla vita... se poi uno vuole un arma finita, no problem.

riguardo al supporto e alla garanzia, non ci siamo mai tirati indietro, per questo riteniamo di essere professionali così come certamente lo siete voi.



ti riferisci ai pcb che acquistammo insieme per abbattere i costi di realizzazione????
o ai sensori ed emettitori che pure acquistammo insieme per abbattere i costi???
per il resto quando ci siamo contattati noi avevamo già relizzato le prime due laser tag e le 5.20 perchè la 4 non mi piaceva e ci siamo sentiti per scambiarci consigli ed acquistare insieme.........non ricordo mai di aver acquistato un kit da voi!!!!:steamedup:

o forse mi vuoi dire che sui pcb ci avete fatto la cresta metre noi vi abbiamo passato il costo alla pari????

a se non ricordo male quando trovai il lotto di isd25 avvertii sempre voi per acquistare insieme in modo da avere altre scorte di chip audio...... o mi sbaglio????

sempre se non ricordo male avete il nostro firmware 1.6 con sistema che scarica i punteggi e mi sono proposto di fornirvi anche le modifiche future per avere sempre uno scambio di informazioni????
beh, che dire, è vero... a quell'epoca si collaborava molto di più... certo che delle info che ci siam scambiati avete fatto gran tesoro, visto come siete cresciuti in breve tempo ;)
riguardo al firmware con lo scarico punti, non mi risulta che lasertagitalia l'abbia mai utilizzato... da sempre usiamo al 5.20 con poche correzioni ai bachi di sistema originali, e del resto affidabilissima.

scusate il parziale ot, ma era necessario.

jo niro
09/11/2009, 21:47
@erricolaw : figurati se voglio mettere il bavaglio a qualcuno ;)
..ma non era una reply diretta a voi ! io parlavo a tutti (..e non ho fatto caso che erano citate tutte asd vostre "affiliate") e avevo inteso un regolamento da condividere anche con gli altri gruppi .

errore mio :allah:

Fobya71
09/11/2009, 22:03
(addirittura..!!! :grins:)


se lo state facendo lo fate in segreto... perchè qua sopra io ho visto più litigare,anche se pacatamente, che cooperare. comunque spero solo in bene ;)
se non vi accordate adesso, se è vero che "il giro" si allarga, più in là lo vedo abbastanza difficile !


...e attenzione! non è questione di trovare il "vicitore" : nei nuovi gruppi, se c'è una buona pancia di "giocatori poveri-autocostruiti" è anche sicuramente più facile vendere il super-prodotto full-optional.
quindi non vedetevi in concorrenza, perchè soddisfate esigenze e capacità diverse !

non è questione di litigare su chi è il migliore, ma quello di fare delle precisazioni e di difendere il proprio lavoro semmai.

comunque, ot a parte, se ci deve essere un regolamento nazionale questo dovrebbe essere deciso dagli utilizzatori non da un singolo gruppo che impone il proprio sistema qualunque esso sia.

poi ripeto che occorre differnziare tra protocollo di gioco e impostazione/caratteristica delle armi.

il protocollo è appurato che è lo stesso, almeno da quanto si è sempre detto.
il fatto di decidere su un torneo che si giochi con le caratteristiche base ad esempio, non vuol dire retrocedere nel proprio operato ma essere versatili.

se uno standard lasertag ci deve essere, lo standard dovrebbe anche includere una configurazione che sia il più semplice possibile, pur mantenendo l'affidabilità.

la caratteristiche base, principali, vere e uniche che differenziano il lt dal sa, sono la capacità di tiro e il sistema di registrazione dei colpi con l'anticheating. un qualsiasi sistema che garantisce questo può essere candidato come sistema per l'organizzazione di tornei lt. il resto sono caratteristiche addizionali che possono abbellire il sistema, agevolare alcune operazioni ed altro.

e' come se per il softair si creasse un protocollo di torneo che prevede l'utilizzo dei soli m4 colt di classicarmy full metal, con canne di precisione, pallini supercalibrati, motore xy potenziato ecc. c'erto sono armi della madonna, ma quelli che hanno il fucile normale cosa fanno? non fanno mai tornei??

maccorix
10/11/2009, 00:39
propongo un censimento di quante ir gun dei vari sistemi sono operative al momento..
o vado contro a qualche regolamento?

homer07
10/11/2009, 08:07
non mi sembra che vai contro a qualcosa
noi del lasertagitalia abbiamo in italia vari gruppi che usano il nostro sistema al momento abbiamo in circolazione circa 200 armi

jo niro
10/11/2009, 09:21
propongo un censimento di quante ir gun dei vari sistemi sono operative al momento..
o vado contro a qualche regolamento?

basta seguire questo topic
http://www.softairmania.it/showthread.php?t=118839

Z3r0
10/11/2009, 11:44
bho... le nostre non credo siano tantissime... contano le irg? oppure i sistemi?

cmq: tlt 12 circuiti, la spezia circa 10, genova non so, bergamo 30, salerno... eeeehhhh!!, roma e napoli non so...

Fobya71
10/11/2009, 13:58
basta seguire questo topic
http://www.softairmania.it/showthread.php?t=118839

infatti era stato aperto un topic da andreamarz riguardo al censimento dei gruppi di gioco... ma mi pare che purtroppo non lo abbiano guardato in molti...
può essere interessante per chiunque voglia provare il sistema anche perchè come sempre diciamo, per capire come funziona il tutto per bene, l'unica è provare...

TomCats
12/11/2009, 17:19
scusate, non è per essere pignolo ma mi manca ancora la conferma da parte di ire che il protocollo di comunicazione è invariato rispetto a lti e delta, una volta smarcato questo punto possiamo proseguire la discussione.

prendendo cmq per buono che tutti e 3 i sistemi parlano la stessa lingua e che la differenze sostanziali a livello sw sono date dalle possibili funzioni a disposizioni (settaggi armi differenti, sanguimanento, giubotti protezionie, etc.etc.) potremmo dire che un eventuale torneo nazionale non comporterebbe particolari problemi tra irg differenti, nel senso che se sparo da una irg di ire su un sensore di lti il giocatore lti more :)

ora come ha già anticipato qualcuno si passa alle note dolenti ;) cioè la stesura di un regolamento che chiaramente non può, o meglio, non sarebbe corretto che fosse stilato da chi fa le irg ma dagli stessi giocatori. qualcuno aveva chiesto se fossi interessato a recuperare i kit ir o se vollessi coordinare a livello nazionale il tutto... beh in realtà ne uno ne l'altro :d cioè... nel momento in cui stavamo decidendo quale kit adottare, abbiamo pensato che probabilmente non avremmo potuto giocare con squadre con sistemi differenti dal nostro e che non esisteva un riconoscimento nazionale del lasertag, come invece è stato fatto con il softair.
per cui lì è nata l'esigenza in primis di un chiarimento serio della situazione e poi quella di promuovere il lasertag come sport nazionale.

ora qualcuno doveva cominciare a spingere il carrozzone... chi si metterà alla guida poi è un altro paio di maniche, sicuramente noi siamo disposti a contribuire per quel che potremo.

sul sito csen settore softair esiste tutta la regolamentazione sia di gioco che arbitrale, invito tutti a darci una letta (anche veloce) per capire di cosa parlo.

ok basta per ora, spero che da qui si inizia una proficua chiacchierata nazionale con tutti i pareri possibili.
amici c'è un bel premio la fuori da vincere... armiamoci e combattiamo insieme e conquisteremo un regolamento nazionale di lasertag col quale potremmo organizzare tornei comunali/regionali e nazionali ;)

ciao
tom

homer07
12/11/2009, 20:52
i gruppi di miano e dintorni sono tutti registrati con il csen
e hanno assicurazione rilasciata da questo ente
per riconoscere il lasertag come sport occorre avere tanti giocatori come e' successo per il soft air

TomCats
12/11/2009, 21:28
i gruppi di miano e dintorni sono tutti registrati con il csen
e hanno assicurazione rilasciata da questo ente
per riconoscere il lasertag come sport occorre avere tanti giocatori come e' successo per il soft air

esatto homer, infatti ero partito dal csen per la ricerca proprio perchè avevo visto che già molti culb erano associati, però poi ho allargato gli studi a diversi enti di promozione sportiva ma l'unico che ha pubblicato una regolamento sia di gioco che di arbitraggio è il csen, che organizza anche corsi per creare istruttori di sa.

quando però dici avere tanti giocatori... di quanti giocatori stiamo parlando?

jo niro
12/11/2009, 21:46
prendendo cmq per buono che tutti e 3 i sistemi parlano la stessa lingua e che la differenze sostanziali a livello sw sono date dalle possibili funzioni a disposizioni (settaggi armi differenti, sanguimanento, giubotti protezionie, etc.etc.) potremmo dire che un eventuale torneo nazionale non comporterebbe particolari problemi tra irg differenti, nel senso che se sparo da una irg di ire su un sensore di lti il giocatore lti

nasce il problema della verifica per la gittata e l'ampiezza del fascio ir (se ne discuteva in un altro topic se non sbaglio ) !!

:sheep:


:cucu:......seeeeeeeembra facile.....:cucu:

decibel
12/11/2009, 21:59
nasce il problema della verifica per la gittata e l'ampiezza del fascio ir (se ne discuteva in un altro topic se non sbaglio ) !!

:sheep:


:cucu:......seeeeeeeembra facile.....:cucu:


........e non lo è per nieeeeeeeente, infatti!!!! :giggle: ma "il bello", secondo me, è proprio questo!!!! :)

a proposito jo, no, non sbagli ho letto anch'io il topic cui ti riferisci e, credo, quello potrebbe essere uno dei taaaaanti punti da "regolamentare", o no? :bla:

TomCats
13/11/2009, 10:25
bah non saprei, io starei su una regolamentazione più larga che non scendesse così in dettaglio e profondità.

cioè secondo me sarebbe opportuno stabilire delle classi di ruolo, ad ogni classe assegnato un tipo di armamento, ogni tipo armamento regolamentato da specifici dettagli (rateo di fuoco specifico, danno inflitto, caricatori disponibili), poi la precisione del proprio irg sta nello specifico sistema che ogni giocatore adotta, e qui si apre il mondo dei diversi "stili" di cui abbiamo sino ad ora ampiamente parlato.
per cui se per esempio (oh... ho detto per esempio :d ) il sistema ire è più costoso ma da maggiori vantaggi in termini di efficienza, precisione ed affidabilità buon per chi lo ha adottato.

lukemagnum
13/11/2009, 15:20
la regolamentazione che ci si vuole dare, è per gestire in maniera corretta lo svolgimento di un eventuale torneo (in casa propria uno gioca come vuole).
poi se io ho un m4 con una lente che mi permette di tirare max 100 mt, ed il mio avversario ha lo stesso fucile ma con la sua lente di mentri ne fa 200, meglio per lui.
ma il colpo a segno mio deve avere lo stesso valore del suo.
forza ragazzi, che la cosa mi sembra già più costruttiva.... :right:

ciao

laser
13/11/2009, 15:44
la regolamentazione che ci si vuole dare, è per gestire in maniera corretta lo svolgimento di un eventuale torneo (in casa propria uno gioca come vuole).
poi se io ho un m4 con una lente che mi permette di tirare max 100 mt, ed il mio avversario ha lo stesso fucile ma con la sua lente di mentri ne fa 200, meglio per lui.
ma il colpo a segno mio deve avere lo stesso valore del suo.
forza ragazzi, che la cosa mi sembra già più costruttiva.... :right:

ciao

habemus papam!!
ok! :right:

p.s. se uno tira a 200 metri (per lente grande o altro ) e non ha incarico di cecchino posso sempre abbassare la potenza della sua arma....si chiama flessibilità!!

jo niro
13/11/2009, 15:46
bhè... non proprio luke...
anche per la gittata : se fucili uguali non hanno prestazioni uguali hai tolto meta' gioco .......

________________________________________



...........una cosa è evidente pero' :

i gruppi "fondatori" non hanno voglia di mettersi d'accordo e mi sembra lampante dal silenzio che è calato in questo topic .
otretutto questa discussione era già stata impostata nel forum : ma chi non voleva rinunciare alle lenti... chi aveva il sistema di gioco più perfetto che c'è ... chi non gliene fregava niente ....

...insomma... se non ce la volontà di "chi conta" al momento è improponibile parlare di :
"coordinamento nazionale"

laser
13/11/2009, 15:51
bhè... non proprio luke...
anche per la gittata : se fucili uguali non hanno prestazioni uguali hai tolto meta' gioco .......

________________________________________



...........una cosa è evidente pero' :

i gruppi "fondatori" non hanno voglia di mettersi d'accordo e mi sembra lampante dal silenzio che è calato in questo topic .
otretutto questa discussione era già stata impostata nel forum : ma chi non voleva rinunciare alle lenti... chi aveva il sistema di gioco più perfetto che c'è ... chi non gliene fregava niente ....

...insomma... se non ce la volontà di "chi conta" al momento è improponibile parlare di :
"coordinamento nazionale"

a ridaiieeee

luke parlava di diametro lente.

per l'm60 faccio in modo (menù disponibile in ogni arma) che tiri colpi come se piovesse piombo ma gli abbasserò la potenza o il pwm del segnale in modo di non andare oltre i 50 metri.
azzoooo ma quante volete dobbiamo ripetere che il sistema è molto flessibile??? :):)

jo niro
13/11/2009, 15:55
okkappa allora !!! :d

TomCats
14/11/2009, 09:13
per l'm60 faccio in modo (menù disponibile in ogni arma) che tiri colpi come se piovesse piombo ma gli abbasserò la potenza o il pwm del segnale in modo di non andare oltre i 50 metri.


no ma questo era chiaro laser :) difatti sto abbozzando un file excel schematizzando quanto vi dicevo così da sottoporlo a tutta la comunità e poterne discutere e darci una regola nazionale.
mettendo nero su bianco queste semplici regole dovremmo avere una buona base per studiare un regolamento nazionale.

sicuramente da questo excel, voi, gli ire di salerno ed i delta di rovigo saranno la voce più autorevole in merito, perchè sono sicuro che qualcosa mi dimenticherò o che avrò sottovalutato o sopravallutato, ma è uno studio mica per niente ;) eheh
in settimana cerco di capire come si posta dentro un forum un foglio excel ( se qualcuno mi vuole scrivere un pm con le istruzioni ... è cosa gradita ;) eheh)


p.s. quello che intendeva lukemagnum era che dipende dall'accuratezza dell'assemblaggio e dalla cura dell'arma ... che se nel tempo si deteriora perchè si sposta la lente o varie fesserie ... magari il mio m4 che tengo nel ripostiglio delle scope e fa da reggi stracci, tira a 99metri ed un altro curato e riverito tira a 157metri :)

laser
14/11/2009, 12:16
bhè... non proprio luke...
anche per la gittata : se fucili uguali non hanno prestazioni uguali hai tolto meta' gioco .......

________________________________________

anche qui notte fonda...purtroppo il discorso è lungo ma un sunto lo si può leggere uno o due post sopra!
(es....ma nel s.a. ad'uno che ha il suo m4 tenuto come un badile arrugginito gli andate a dire: " senti bello il tuo m4 è veloce come una lumaca, sparo più velocemente io parolacce che il tuo m4 spara pallini".
non penso che per questo lo lasciate a casa, o non lo fate giocare, fosse della stessa squadra o della squadra avversaria?!?!?!?

...........una cosa è evidente pero' :

i gruppi "fondatori" non hanno voglia di mettersi d'accordo e mi sembra lampante dal silenzio che è calato in questo topic .
otretutto questa discussione era già stata impostata nel forum : ma chi non voleva rinunciare alle lenti... chi aveva il sistema di gioco più perfetto che c'è ... chi non gliene fregava niente ....

...insomma... se non ce la volontà di "chi conta" al momento è improponibile parlare di :
"coordinamento nazionale"

personalmente penso che sia un po' prestino per un coordinamento nazionale.....però ci si può pensare su!!
se mai, da parte nostra (e qui, la butto giù così tanto per gradire.... poi se ne può parlare anche di questo) i vari gruppi attualmente attivi, potrebbero mettere giù delle notizie/info/metodologie di gioco relative al proprio know how e /o modalità di gioco.
questo ci/vi permetterà di capire in partenza ed eventualmente di fare delle scelte a lunga scadenza o breve scadenza di come vorreste (voi e tutti quelli interessati al laser tag) giocare e/o eventuali richieste o consigli in merito.

Fobya71
17/11/2009, 12:40
personalmente penso che sia un po' prestino per un coordinamento nazionale.....però ci si può pensare su!!
se mai, da parte nostra (e qui, la butto giù così tanto per gradire.... poi se ne può parlare anche di questo) i vari gruppi attualmente attivi, potrebbero mettere giù delle notizie/info/metodologie di gioco relative al proprio know how e /o modalità di gioco.
questo ci/vi permetterà di capire in partenza ed eventualmente di fare delle scelte a lunga scadenza o breve scadenza di come vorreste (voi e tutti quelli interessati al laser tag) giocare e/o eventuali richieste o consigli in merito.

tenete presente che per esempio, c'è anche chi gioca con "one shot one kill"... a quel punto lenti, ratei di fuoco e tutto il resto vanno a farsi benedire...

lukemagnum
17/11/2009, 15:27
tutto quello che dite va bene, ma se non si parte a pensare a qualcosa che ci possa uniformare, mai si potrà pensare di arrivare ad una meta.
tutto è valido, giusto il discorso dello stesso fucile, stesse prestazioni, però devi darmi atto che se non c'è qualcosa di stabilito a priori, io sul mio m4 ci metto una lente da 100mm e con il massimo della potenza (passatemi i termini, non sono un tecnico) sparo a 350mt, e non sono uno sniper... poi un'altro con lo stesso modello monta una lente da 30mm e tira max 100mt. chi può dire cosa? :steamedup:
e' tutto corretto... ma se da qualche parte, e ripeto solo nell'ambito di eventuali giocate tra club e/o tornei, c'è scritto che un m4 (o simili) deve montare una lente max. 35mm e che non tiri ad oltre 150mt, beh è un passo in avanti. anche nel softair, ora, dovrebbero controllare la potenza.. chiaro che se non è controllata ed io sono a 2 joule, capisci che tiro ben oltre i classici 50mt...:2gunfire:

ciao:giggle:

laser
17/11/2009, 15:54
tutto quello che dite va bene, ma se non si parte a pensare a qualcosa che ci possa uniformare, mai si potrà pensare di arrivare ad una meta.
tutto è valido, giusto il discorso dello stesso fucile, stesse prestazioni, però devi darmi atto che se non c'è qualcosa di stabilito a priori, io sul mio m4 ci metto una lente da 100mm e con il massimo della potenza (passatemi i termini, non sono un tecnico) sparo a 350mt, e non sono uno sniper... poi un'altro con lo stesso modello monta una lente da 30mm e tira max 100mt. chi può dire cosa? :steamedup:
e' tutto corretto... ma se da qualche parte, e ripeto solo nell'ambito di eventuali giocate tra club e/o tornei, c'è scritto che un m4 (o simili) deve montare una lente max. 35mm e che non tiri ad oltre 150mt, beh è un passo in avanti. anche nel softair, ora, dovrebbero controllare la potenza.. chiaro che se non è controllata ed io sono a 2 joule, capisci che tiro ben oltre i classici 50mt...:2gunfire:

ciao:giggle:

repetita iuvant:

posso abbassare la potenza da menù del sistema, cosa che sia a milano che a salerno, padova ecc..ecc.. è disponibile se si parla sel sistema miles e che per il momento è l'unico.
ti abbasso la potenza in modo tale che tu spari a 10 metri e non di più!!!
addirittura abbiamo a disposizione due livelli di controllo.
se tu ti presenti con un arma fatta da te che ha questo sistema, la attivi e tramite il display lcd accediamo al menù interno o senza guardare il display o accedere ai vari menù, cloniamo i dati di gioco e arma da un master controller dove ci sono determinati profili e se monti una lente come dici tu esagerata stai pur tranquillo che non te la faccio sfruttare al 100%.
repetita iuvant.

lukemagnum
17/11/2009, 16:47
occhei
:allah:

Z3r0
17/11/2009, 18:41
tutto quello che dite va bene, ma se non si parte a pensare a qualcosa che ci possa uniformare, mai si potrà pensare di arrivare ad una meta.
tutto è valido, giusto il discorso dello stesso fucile, stesse prestazioni, però devi darmi atto che se non c'è qualcosa di stabilito a priori, io sul mio m4 ci metto una lente da 100mm e con il massimo della potenza (passatemi i termini, non sono un tecnico) sparo a 350mt, e non sono uno sniper... poi un'altro con lo stesso modello monta una lente da 30mm e tira max 100mt. chi può dire cosa? :steamedup:
e' tutto corretto... ma se da qualche parte, e ripeto solo nell'ambito di eventuali giocate tra club e/o tornei, c'è scritto che un m4 (o simili) deve montare una lente max. 35mm e che non tiri ad oltre 150mt, beh è un passo in avanti. anche nel softair, ora, dovrebbero controllare la potenza.. chiaro che se non è controllata ed io sono a 2 joule, capisci che tiro ben oltre i classici 50mt...:2gunfire:

ciao:giggle:

ti sei risp da solo :wink2:

l'unico strumento per controllare se il tuo fucile è più potente del mio è un joulometro. e non viene usato nemmeno ai tornei.. :worry:

praticamente anche il soft air non ha questo regolamento nazionale.. eppure ci abbiamo giocato un numero smisurato di domeniche (e non solo ehhe:crazy:)...


ah... io con i miei fucili sotto il joule a 50 mt non ho mai sparato!!!!! :runsaway:
come ci riesci tu?!?! e prendi anche la gente?!!?! io avevo difficoltà a 20......:soap:

Fobya71
18/11/2009, 08:22
il discorso di abbassare la potenza per tirare meno è vero, tant'è che il sistema miles ha la funzione di gioco indoor dove la potenza è ridotta al minimo per evitare il rimbalzo delle pareti.
comunque non credo sia possibile discriminare la gittata con precisione... la ricezione del fascio dipende molto, ma veramente molto dalla condizione dei sensori e dalla luce ambientale. il sensore è sensibile anche alla luce solare. si può filtrare la luce visibile con filtri che lasciano passare solo gli ir, ma il sole emette anche ir che passerebbero comunque.

per intenderci, con la potenza che in pieno sole vi fa fare 100 mt, in condizioni di bassa luminosità o buio completo magari fate anche 250-300 mt...

credo che già una verifica dei seguenti parametri potrebbe essere abbastanza per classificare l'arma:

- tipo led (ma credo usiamo tutti lo tsal6200)
- diametro lente (più è larga più vado lontano, tenendo fissi gli altri parametri)
- lunghezza focale (più è lunga più il raggio è preciso, a parità di diametro)
- duty cycle (in sostanza quanto tempo il raggio è tenuto in on per ciascun impulso trasmesso. più è lungo e più vado lontano in quanto ho potenza maggiore o meglio è maggiore l'intensità del fascio)

poi ovviamente le caratteristiche di gioco, ovvero rateo di fuoco, colpi/caricatori, punti vita tolti e punti vita propri...

questo ovviamente se il resto dell'hardware è il medesimo.


-

Raptor.U.S.M.C.
18/11/2009, 11:27
foyba è tutto giusto, ma per quanto riguarda la lunghezza della focale se non ho capito male non puo essere aumentata oltre una certa distanza a parità di diametro di lente altrimenti il fascio ir non lavorerrebbe bene. a meno che non si usino lenti dello stesso diametro ma con convessità diverse. questo è per dire che al momento non è semplice regolamentare con precisione le diverse lenti. comunque secondo me la soluzione definitiva per quanto riguarda le lenti non è ancora uscita, ma mi pare di aver capito che c'è gia chi ci sta lavorando, quindi ci conviene aspettare e concentrarci per adesso sull elettronica ;-)

Fobya71
18/11/2009, 13:31
foyba è tutto giusto, ma per quanto riguarda la lunghezza della focale se non ho capito male non puo essere aumentata oltre una certa distanza a parità di diametro di lente altrimenti il fascio ir non lavorerrebbe bene. a meno che non si usino lenti dello stesso diametro ma con convessità diverse. questo è per dire che al momento non è semplice regolamentare con precisione le diverse lenti. comunque secondo me la soluzione definitiva per quanto riguarda le lenti non è ancora uscita, ma mi pare di aver capito che c'è gia chi ci sta lavorando, quindi ci conviene aspettare e concentrarci per adesso sull elettronica ;-)

data una lente, la lunghezza focale è fissa, ma dato il diametro della lente puoi avere lenti diverse che hanno stesso diametro ma focali diverse ;)

TomCats
27/11/2009, 10:48
se qualcuno se lo fosse chiesto... no non sono espatriato abbandonando la discussione neh! :d sono stato maluccio per una bella settimana abbondante.

tornando a bomba sull'argomento quindi, abbiamo definitivamente stabilito che le irg in circolazione in italia parlano tutte la stessa lingua (vi giuro che non era per niente chiaro qst punto), si è parlato in maniera esplicativa delle possibilità di settaggio per tutti in maniera più o meno facile per cui non sarà un problema stabilire uno settaggio standard da torneo valevole per tutti i club ed uno personalizzato di ogni club.

sto ultimando la bozza da sottoporvi per la discussione ma per ridurla a pochi punti mi piacerebbe smarcarne anticipatamente qualcuno per cui butto lì un paio di requisiti che ho preso per assunto (chiaramente modificabili ;) )

a) generalizzazione dell'armamento in 4 grandi categorie, fucili d'assalto (assault rifle), mitragliette (sub machine gun), mitragliatrici leggere (light machine gun) e fucili di precisione (sniper rifle).

b) generalizzazione dei ruoli in 6 classi, fuciliere/ranger, incursore/cqb, artigliere/supporto, cecchino, medico e geniere.

c) definizione di 3 tipologie di squadre, a coppie, a 4 operatori ed a 8 operatori.

le varie tipologie di giocate da torneo direi che le possiamo vedere come secondo step.

a voi opinioni, consigli o altro :bla: ... ma siate buoni è una bozza di standardizzazione e ripeto che poi ognuno in casa propria fa quel che vuole o organizza tornei come gli pare. questa ha l'intento solo di coordinarci a livello nazionale per stabilire regole per game che stiano bene a tutti :cincin:

lukemagnum
27/11/2009, 11:48
io l'armamento lo ridurrei a tre categorie:
fucile d'assalto (ak, m4, scar, etc..)
mitragliatori pesanti (minimi, m60, etc)
fucili da cecchino (barret, dragunov, etc..)

ciao :2gunfire:

erricolaw
27/11/2009, 19:24
ben tornato tomcats, quello che proponi è perfetto, è pari pari il ns regolamento di gioco da circa due anni (vedi http://www.lasergamesalerno.com/ilgioco/ ).
ma per caso sei uno dei ns soci e non lo sappiamo? :)
devi venire a giocare da noi!
organizzati un week-end.

TomCats
28/11/2009, 11:44
ben tornato tomcats, quello che proponi è perfetto, è pari pari il ns regolamento di gioco da circa due anni (vedi http://www.lasergamesalerno.com/ilgioco/ ).
ma per caso sei uno dei ns soci e non lo sappiamo? :)
devi venire a giocare da noi!
organizzati un week-end.

:d eheh grazie ma non sono vostro socio purtroppo, d'altronde non mi sono inventato niente di particolare anche perchè giocando a diverse simulazioni sia dal vivo con softair o lasertag oppure vdeogame specifici il tutto condito alla base da una passione e studio personale per le operazioni ed i corpi speciali (ha casa ho l'enciclopedia dei corpi d'elite fa te!) gira e gira la solfa è sempre quella. ;)
una volta stabiliti quei pochi ruoli il gioco è fatto :2gunfire:

porca miseria e che siete lontani voi altrimenti un salto l'avrei fatto molto volentieri. :(

erricolaw
28/11/2009, 13:52
organizzati un fine settimana con amici/amiche, vieni a giocare e ti visiti salerno e dintorni, costiera amalfitana e/o paestum coistiera cilentana

IRE_Cowboy
28/11/2009, 16:23
organizzati un fine settimana con amici/amiche, vieni a giocare e ti visiti salerno e dintorni, costiera amalfitana e/o paestum coistiera cilentana


abbiamo pizza, mandolino, pulcinella, presepi (manca poco a natale!) e poi de luca (il sindaco di salerno) ha messo addobbi ovunque, uno spettacolo! contatta outlaw touring per visite guidate! :p

magari poi trovi anche il tempo per provare il lt!!!

scusate l'ot ma non sono riuscito a trattenermi!

erricolaw
28/11/2009, 21:24
cobò vabbe che sei stupido :), ma hai dimanticato la mozzarella

TomCats
11/12/2009, 15:35
a parte la mozzarella su cui ci conto alla prima calata a salerno... io vi posto l'idea per la base comune.


il messaggio che bisogna mandare al mondo sa in questa fare è un'altro ed è quello di coesione e coordinamento inter-gruppi.

poi come già detto anche nella sezione sa arena, che nascano tornei/gare con livelli di dettaglio maggiori, con simulazioni che sfruttino al massimo le funzioni ire, ben vengano! più eventi di lt si riusciranno ad organizzare e più si trasmetterà un messaggio di "opportunità" presenti.
una buona comunicazione e la pubblicità locale faranno il resto!

va beh, io vi posto l'idea e su questa chi ha voglia ci lavorerà e in futuro almeno potremmo dire di averci provato :d


come dicevo il primo raggruppamento dovrebbe identificare le categorie di armi, i ruoli classici, le dimensioni std delle squadre di gioco e gli eventuali game.
(@ erricolaw-> sono andato a leggere il vostro regolamente :)

a) generalizzazione dell'armamento in 4 grandi categorie, fucili d'assalto (assault rifle), mitragliette (sub machine gun), mitragliatrici leggere (light machine gun) e fucili di precisione (sniper rifle).

b) generalizzazione dei ruoli in 6 classi, fuciliere/ranger, incursore/cqb, artigliere/supporto, cecchino, medico e geniere/armiere.

c) definizione di 3 tipologie di squadre, a coppie, a 4 operatori ed a 8 operatori.

d) definizione di tipo di game, da definire


il secondo raggruppamento dovrà stabilire per ogni categoria armi i settaggi std e se lo si valuterà opportuno gli handicap, quindi:

tipo di armamento / gittata / rof / danni /tempo di ricarica / caricatori / colpi

assault rifle / media / medio / -25 / 3 / 10 / 30 /
sub machine gun / basso / alto / -20 / 1 / 10 / 20 /
light machine gun / lunga / alto / -25 / 10 / 1 /200 /
sniper rifle / sniper/ basso / -60 / 5 / 3 / 5 /
ammo / ----- / ----- / --- / 5 / 10 / -- /
medikit / ----- / ----- / +20 / 5 / 10 / -- /


il terzo raggruppamento dovrà stabilire per ogni classe di ruolo quale tipo di armamento gli viene assegnato ed il valore in crediti per quella classe:

classe ruolo / tipo di armamento / valore crediti /

fuciliere-ranger / assault rifle / 150 /
incursore-cqb / sub machine gun / 100 /
artigliere-supporto / light machine gun / 300 /
cecchino / sniper rifle / 500 /
medico / smg + medikit / 175 /
geniere-armiere / smg + ammo / 175 /


il quarto raggruppamento dovrà stabilire quale sia il budget crediti a seconda della tipologia di squadra:
tipologia squadra / budget crediti

squadra a 2 / 450
squadra a 4 / 1000
squadra a 8 / 1700

l'ultimo raggruppamento si rende necessario per permettere una equa distribuzione dei ruoli nelle squadre, invatti potranno stabilire quali ruoli utilizzare nei vari game dovendo rimanere entro il limite di budget disponibile.
si eviterà così di avere squadre con tanti sniper o mitragliatrici pesanti.

rancor
11/12/2009, 19:35
tomcats io sono sempre più convinto che tu sia un nostro socio non è possibile!!!! :)


ma non dirmi che ti piace anche l'idea dei punti esperienza per acquistare gli upgrade
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=67
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=68
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=69

abbiamo discusso all'interno del nostro coordinamento del sistema stile army list ma non è piaciuto molto!!! domani ci riproviamo :)

erricolaw
11/12/2009, 20:16
tomcats avevo creato qualcosa di molto simile, se non uguale, come criteri, per le regole del ns primo torneo (il regolamento e le army list sono da qualche parte sul forum :cerca:), ma per i giocatori che hanno iniziato con noi, molti dei quali non erano ex sa, la cosa è piaciuta ed è andata bene, ma per i club che hanno scelto il sistema ire, club tutti di ex sa, queste limitazioni non sono recepite completamente.
la scelta degli ex sa è di avere un limite nel tipo di armi es: max 1 lmg, 1 sniper, 1 granatiere, 1 medico, ma, poichè giochiamo con caricatori attivi, nessuna limitazione dei caricatori.

nestore
11/12/2009, 21:29
comunque vedo che da l'ultima chiacchierata fatta si con milano -salerno-rovigo si fanno passi da giganti!!!!!!
non vedo l'ora di iniziare !!!

Ninja78
11/12/2009, 22:04
tomcats io sono sempre più convinto che tu sia un nostro socio non è possibile!!!! :)


ma non dirmi che ti piace anche l'idea dei punti esperienza per acquistare gli upgrade
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=67
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=68
http://www.lasertag.it/forum/showthread.php?t=69

abbiamo discusso all'interno del nostro coordinamento del sistema stile army list ma non è piaciuto molto!!! domani ci riproviamo :)

con questo quindi ci possono essere 2 ragazzi con gradi diversi che con la stessa arma infliggono o subiscono danni diversi? non ho capito bene bene bene :worry:

rancor
11/12/2009, 22:34
e' come se tu acquistassi degli upgrade per le attrezzature che utilizzi. tipo proiettili perforanti, proiettili esplosivi, meccanica migliorata, caricatori maggiorati etc etc. i punti esperienza in stile gioco di ruolo li guadagni in funzione dei combat che fai e dei punti che guadagna la tua squadra durante i combat.
gli upgrade noi li utilizziamo solo nelle partite con storia, visto che abbiamo creato una campagna con missioni legate fra loro. nei combat classici non utilizziamo upgrade.
sono altre possibilità che da il laser tag .

i gradi hanno solo valore per rappresentare in modo visivo i punti esperienza guadagnati dai giocatori durante gli anni.
http://www.lasertag.it/forum/forumdisplay.php?f=19 risulato della classifiche generali

IRE_Cowboy
11/12/2009, 22:39
con questo quindi ci possono essere 2 ragazzi con gradi diversi che con la stessa arma infliggono o subiscono danni diversi? non ho capito bene bene bene :worry:

in breve si perchè a me che un giocatore sia un incursore o un fuciliere o un geniere poco mi frega, se una un m4 o un qualsiasi cal 5 56 allora il danno sarà quello del cal 5 56. non esiste che se io gioco come scout con lo stesso identico fucile del fuciliere ho danni diversi o sbaglio?

edit per rancor e ninja, credo che ninja si riferisse ai gradi intesi come ruoli, proposti da tomcats, non come i gradi ire.

Ninja78
11/12/2009, 22:47
e' come se tu acquistassi degli upgrade per le attrezzature che utilizzi. tipo proiettili perforanti, proiettili esplosivi, meccanica migliorata, caricatori maggiorati etc etc. i punti esperienza in stile gioco di ruolo li guadagni in funzione dei combat che fai e dei punti che guadagna la tua squadra durante i combat.
gli upgrade noi li utilizziamo solo nelle partite con storia, visto che abbiamo creato una campagna con missioni legate fra loro. nei combat classici non utilizziamo upgrade.
sono altre possibilità che da il laser tag .

i gradi hanno solo valore per rappresentare in modo visivo i punti esperienza guadagnati dai giocatori durante gli anni.
http://www.lasertag.it/forum/forumdisplay.php?f=19 risulato della classifiche generali

adesso ho capito ... grazie ;-)

in effetti in combat che seguono una storia, tipo giochi di ruolo, è molto interessante come soluzione ...
poi come hai detto ... negli altri combat tutti ripartono da zero ...

mi piace :2gunfire:

Ninja78
11/12/2009, 22:49
edit per rancor e ninja, credo che ninja si riferisse ai gradi intesi come ruoli, proposti da tomcats, non come i gradi ire.

no no ... intendevo i vostri ... ;-)
adesso mi è più chiaro :giggle:

Fobya71
12/12/2009, 11:59
a parte la mozzarella su cui ci conto alla prima calata a salerno... io vi posto l'idea per la base comune.


il messaggio che bisogna mandare al mondo sa in questa fare è un'altro ed è quello di coesione e coordinamento inter-gruppi.

poi come già detto anche nella sezione sa arena, che nascano tornei/gare con livelli di dettaglio maggiori, con simulazioni che sfruttino al massimo le funzioni ire, ben vengano! più eventi di lt si riusciranno ad organizzare e più si trasmetterà un messaggio di "opportunità" presenti.
una buona comunicazione e la pubblicità locale faranno il resto!

va beh, io vi posto l'idea e su questa chi ha voglia ci lavorerà e in futuro almeno potremmo dire di averci provato :d


come dicevo il primo raggruppamento dovrebbe identificare le categorie di armi, i ruoli classici, le dimensioni std delle squadre di gioco e gli eventuali game.
(@ erricolaw-> sono andato a leggere il vostro regolamente :)

a) generalizzazione dell'armamento in 4 grandi categorie, fucili d'assalto (assault rifle), mitragliette (sub machine gun), mitragliatrici leggere (light machine gun) e fucili di precisione (sniper rifle).

b) generalizzazione dei ruoli in 6 classi, fuciliere/ranger, incursore/cqb, artigliere/supporto, cecchino, medico e geniere/armiere.

c) definizione di 3 tipologie di squadre, a coppie, a 4 operatori ed a 8 operatori.

d) definizione di tipo di game, da definire


il secondo raggruppamento dovrà stabilire per ogni categoria armi i settaggi std e se lo si valuterà opportuno gli handicap, quindi:

tipo di armamento / gittata / rof / danni /tempo di ricarica / caricatori / colpi

assault rifle / media / medio / -25 / 3 / 10 / 30 /
sub machine gun / basso / alto / -20 / 1 / 10 / 20 /
light machine gun / lunga / alto / -25 / 10 / 1 /200 /
sniper rifle / sniper/ basso / -60 / 5 / 3 / 5 /
ammo / ----- / ----- / --- / 5 / 10 / -- /
medikit / ----- / ----- / +20 / 5 / 10 / -- /


il terzo raggruppamento dovrà stabilire per ogni classe di ruolo quale tipo di armamento gli viene assegnato ed il valore in crediti per quella classe:

classe ruolo / tipo di armamento / valore crediti /

fuciliere-ranger / assault rifle / 150 /
incursore-cqb / sub machine gun / 100 /
artigliere-supporto / light machine gun / 300 /
cecchino / sniper rifle / 500 /
medico / smg + medikit / 175 /
geniere-armiere / smg + ammo / 175 /


il quarto raggruppamento dovrà stabilire quale sia il budget crediti a seconda della tipologia di squadra:
tipologia squadra / budget crediti

squadra a 2 / 450
squadra a 4 / 1000
squadra a 8 / 1700

l'ultimo raggruppamento si rende necessario per permettere una equa distribuzione dei ruoli nelle squadre, invatti potranno stabilire quali ruoli utilizzare nei vari game dovendo rimanere entro il limite di budget disponibile.
si eviterà così di avere squadre con tanti sniper o mitragliatrici pesanti.

mi si è grippato il cervello.

laser
12/12/2009, 17:43
risposto qua: http://www.softairmania.it/showpost.php?p=1964222&postcount=418

a seguirvi mi è venuta la labirintite.

erricolaw
13/12/2009, 23:36
vogliamo tomcats socio onorario ire legion 93!!!

we laser e fobya, ma per così poco tutti sti problemi ??? labirintite, cervello??? :)

laser
14/12/2009, 09:28
vogliamo tomcats socio onorario ire legion 93!!!

we laser e fobya, ma per così poco tutti sti problemi ??? labirintite, cervello??? :)

intendevo dire: seguire i vari mess tra un un forum e l'altro. :giggle:

comunque il trattato di cui sopra, non l'ho letto perchè semplicemente non interessato.
:omaggio:

TomCats
14/12/2009, 14:14
tomcats io sono sempre più convinto che tu sia un nostro socio non è possibile!!!!

ma non dirmi che ti piace anche l'idea dei punti esperienza per acquistare gli upgrade

si vede che sian così affini di gioco che sembro compare a voi :) eheh
comunque ribadisco per ora non sono socio anche se chi può mai dirlo? :p

l'idea dela exp è interessante ed accattivante ma credo che sia il passo più lungo della gamba, cioè nell'ottica di un regolemento std non ci sta perchè e' avanti, nel vero senso della parola, cioè è il livello successivo, è quel qualcosa che chi comincia a giocare le prime volte non ne sente il bisogno, ma l'appassionato, il giocatore che si è preso la scimmia vorrà di sicuro o agognerà se non c'è l'ha!
credo che sia quel plus che ire ha per chi è appassionato di milsim (come i black sheep sono ;) eheheh)




tomcats avevo creato qualcosa di molto simile, se non uguale, come criteri, per le regole del ns primo torneo (il regolamento e le army list sono da qualche parte sul forum ), ma per i giocatori che hanno iniziato con noi, molti dei quali non erano ex sa, la cosa è piaciuta ed è andata bene, ma per i club che hanno scelto il sistema ire, club tutti di ex sa, queste limitazioni non sono recepite completamente.
la scelta degli ex sa è di avere un limite nel tipo di armi es: max 1 lmg, 1 sniper, 1 granatiere, 1 medico, ma, poichè giochiamo con caricatori attivi, nessuna limitazione dei caricatori.

ecco sì, un livello di ruoli e suddivisione ci vuole, è carino, da un senso ed uno spessore maggiore al gioco, però non si può esagerare altrimenti passa quella linea immaginaria tra il gioco e la simulazione.
anche se c'è da dire che un regolamento std di lt servirebbe per giocate comuni nazionali chiaramente rivolto a giocatori assidui e non al gruppetto che gioca spot per una festicciola e poi non si vede più per 3 anni ;)

proprio per venire incontro ad un bisogno come quello che mi racconti tu errico avevo pensato ad un assegnamento di crediti come budget della squadra. onestamente da quello che ho scritto sopra non si capisce molto perchè non è formattato, però già vedendolo nel file excel che abbiamo messo online ( http://lasertag.forumfree.it/?t=43974368#entry365359880 )
diventa più comprensibile, anche perchè ho preparato un foglietto sul quale si possono fare le prove cambiando il numero di elementi nei vari ruoli e vedi cosa "spendi"

si potrebbe pensare che l'armamento inteso come numero di caricatori, protezioni kevlar e tutto quello che ci verrà in mente, abbiano anche loro un "costo" in crediti e che sta alla squadra spenderli come meglio crede.
che è fattibile come settaggio anche per le versionei lti però si avvicina alla gestione a miglioramenti con exp di ire




comunque il trattato di cui sopra, non l'ho letto perchè semplicemente non interessato.

nuuuu... mi spezzi il cuore! :'(

TomCats
14/12/2009, 14:20
riporto anche queste proposte che erano postata in un'altro tread perchè hanno piena attinenza con un regolamento std nazionale. cosi uniamo regole di gioco e hw insieme. per il sw ognuno se lo pimpa come meglio crede ;)
se però preferite questa parte possiamo metterela in un tread ad hoc.



- caratteristiche hardware

- tipo led (diametro, angolo di emissione)
- corrente al led (alimentazione e resistenza)
- ottica (tipo, diametro, lunghezza focale)

- caratteristiche software

- potenza di comando al led (pwm duty)

- sistema di test delle armi
per la rosata un sistema semplice lo si potrebbe fare con 4 sensori messi a croce ad una determinata distanza da un rest nel quale viene appoggiato ogni fucile il quale spara un colpo se i sensori si accendono significa che il fucile ha una rosata troppo estesa per la distanza ingaggiata.

più difficile sarebbe misurare la gittata che ad ora non saprei come fare.