PDA

Visualizza la versione completa : [GUIDA TECNICA] MicroDeltaTag - Guida completa con files (hex e programmi config compresi)



Pagine : [1] 2 3

andreamarz
19/08/2009, 18:05
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

******************** MDT --> MicroDeltaTag Professional ******************

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Bene, eccoci finalmente con il nostro ultimo sistema. Questo sistema si basa essenzialmente sul circuito della MMT (MicroMilesTag) di Jim Robertson dato che volevamo sviluppare per noi e per il nostro gruppo un circuito economico, semplice da montare e nello stesso tempo compatibile con il protocollo MilesTag 5.20. Lo schema elettrico, come già detto, è rimasto simile a quello della MMT mentre il firmware è stato riscritto.

La nostra MDT (MicroDeltaTag):
- funziona ad una frequenza operativa di 8 mhz per compatibilità con la versione 5.20;
- consta di pochi componenti facili da montare anche su una millefori;
- supporto di 32 giocatori per 7 squadre;
- supporta l'ausilio di un relè per controllare un eventuale solenoide per la simulazione del rinculo;
- supporta le funzionalità di medico e di geniere;
- ha uno status led che indica tutte le varie fasi di gioco (senza munizioni, game over, ricarica, colpi ricevuti ecc);
- ha un warning led blu che indica quando si sta per rimanere senza punti vita (quindi è consigliabile chiamare il medico);
- ha un buzzer che suona per ogni colpo ricevuto e per i colpi di striscio (doppio beep rapido);
- ha un controllo dei sensori (se si staccano in-game l'arma si blocca, si attiva il buzzer e necessita dell'intervento dell'arbitro);
- l'arma all'avvio è 'spenta' ovvero solo l'arbitro può farci entrare in gioco attivando l'arma (si evita che qualche giocatore furbo spenga l'arma in gioco per non essere colpito);
- ha un programma Windows® di configurazione che le permette di essere appunto configurata in tutte le sue impostazioni (rateo di fuoco, numero di caricatori ecc.) tramite un PC ed una porta COM;
- tiene conto dei minuti di gioco e se si è impostato un limite di tempo per una partita, l'arma si disattiva passato quel tempo (impostabile da infinito a 4 ore);
- gittata impostabile per meglio simulare le varie tipologie di armi e soprattutto per una miglior calibrazione del raggio ir per partite indoor/outdoor (IR-BOOST) e diurne/notturne (duty cycle);
- possibilità di impostare due tipologie di gioco differenti ( A/B ) per poter sfruttare uno stesso campo per giocare due partite contemporaneamente senza pericolo di interferenze tra i giocatori (MAX 448 giocatori contemporaneamente sullo stesso campo);
- rateo di fuoco regolabile inserendo solo il valore di colpi al minuto (RPM -> Rounds Per Minute) nel programma di configurazione;
- check dello stato di carica della batteria con soglia impostabile tramite il programma di configurazione;
- check dello stato del led IR ed avviso nel caso in cui si bruci/danneggi/scolleghi;

...ed altre caratteristiche simili alla versione originale MT5.20.


Lo schema elettrico:

http://www.deltalasertag.it/immaginilt/MDT4.JPG


Lista componenti (in grossetto i codici prodotto di farnell (http://it.farnell.com/)):
- 1x PIC16f684 I/P (codice farnell: 9760547)
- 1x zoccolo per IC 14 pin (codice farnell: 1101346 )
- 1x regolatore di tensione L4941 da 1A (codice farnell: 9756051)
- 4x TSOP4840 (codice farnell: 1469636)
- 1x condensatore al tantalio da 0.1uf (da saldare il più vicino possibile ai pin 1 e 14 del PIC) (codice farnell: 1216444)
- 1x condensatore al tantalio da 0.1uf per L4941 (codice farnell: 1216444)
- 1x condensatore elettrolitico da 22uf (codice farnell: 9452451)
- 4x condensatori elettrolitici da 4.7uf 10 volt (per i quattro gruppi sensori) (codice farnell: 1236656)
- 1x led IR TSAL6100 (codice farnell: 1328299 )
- 1x led superluminoso giallo (per muzzle flash = vampata arma) (codice farnell: 1685008)
- 5x led superluminosi rossi (4x per i gruppi sensori ed 1x lo status led) (codice farnell: 1685009)
- 1x led blu (warning led) (codice farnell: 1200581)
- 1x 2n7000 (codice farnell: 9845178)
- 2x IRLD110 (codice farnell: 1013423)
- 1x buzzer 5v (codice farnell: 1193670)
- 1x resistenza 5.6 ohm 1/4w (codice farnell: 9469320)
- 8x resistenze 100 ohm 1/4w (codice farnell: 9339043)
- 1x resistenza 18 ohm 1/4w (codice farnell: 1700214)
- 1x resistenza 200 kohm 1/4w (codice farnell: 9341501)
- 1x resistenza 24 kohm 1/4w (codice farnell: 9341609)
- 1x resistenza 51 ohm 1/4w (codice farnell: 9468870)
- 2x resistenze da 10 Kohm, 1%, 1/4w (codice farnell: 9341110)
- 1x connettore femmina DB9 (normale porta com per rs232) (codice farnell: 1099052)
- 1x relè 6V SPNC (normalmente chiuso), 90 ohm, 0.4 W, 12A (codice farnell: 1169306)
- 2x pulsanti momentanei (per trigger "TGR" e reload "RLD") (codice farnell: 1634687)
- 1x connettore per batteria (tipo tamiya) (non presente in farnell)
- 1x deviatore a slitta (per IR-BOOST ON/OFF) (codice farnell: 219459)



La resistenza del led IR è stata calcolata per far passare 1A di corrente attraverso il led IR stesso con un'alimentazione di 7.2 volt. Se si cambia alimentazione (es. 8.4V o 9.6V), per ottenere sempre il massimo di corrente attraverso il led IR (circa un ampére), si deve rivalutare il valore della resistenza R1 mediante la formula:

R1 = (Vin - 1.6)/Iir

dove R1 è la resistenza che si vuole calcolare; Vin è la tensione di alimentazione usata ed Iir è la corrente che si vuole far passare attraverso il led IR stesso. Nel caso dello schema qui sopra il calcolo è:

R1 = (7.2 - 1.6)/1 = 5.6 ohm

ATTENZIONE: maggiore è la corrente Iir e maggiore sarà la gittata dell'arma; non imponete una corrente Iir superiore ad 1.5 ampére, pena la bruciatura del led IR stesso!! Maggiore è la corrente, minore sarà comunque la durata del led IR stesso. Consigliamo al massimo 1.3 ampére.

Per chi vuole andare sul sicuro ecco un semplicissimo programmino che calcola la resistenza R1 immettendo i due parametri (Vin ed Iir):

DOWNLOAD: Calcolo R1 (http://www.deltalasertag.it/ltdown/CalcoloRir.exe)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per i sensori si possono utilizzare quattro schede sensori da un TSOP l'una, disposte su un copricapo (elmetto, boonie-hat ecc.) a 0°, 90°, 180° e 270° l'una rispetta all'altra in modo da coprire fronte, retro lato destro e sinistro del giocatore.


68243



Fig.2 esempio montaggio sensori sul copricapo (vista dall'alto). Il rettangolo blu indica il retro del giocatore

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il relè utilizzato nello schema è un relè da 5V, 90 ohm, SPNC (normalmente chiuso), 0.4W, 12A. La resistenza R3 da 18 ohm è stata calcolata appunto per questo tipo di relè. Se si utilizzano altri relè con caratteristiche diverse è imperativo ricalcolare il valore della resistenza R3 per evitare malfunzionamenti del relè o la sua eventuale rottura. E' consigliabile, in ogni caso, di usare relè da 5-6V max, SPNC (normalmente chiuso) e che supporti una corrente minima di 12 ampére.

Ecco un semplice programma per il calcolo della resistenza R3 da mettere in serie con il relè:

DOWNLOAD: Calcolo R3 (http://www.deltalasertag.it/ltdown/Rele.exe)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Datasheets:
- L4941 (http://www.farnell.com/datasheets/7691.pdf)
- IRLD110 (http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/irf/irld110.pdf)
- PIC16F684 (http://ww1.microchip.com/downloads/en/devicedoc/41202f-print.pdf)
- 2N7000 (http://www.fairchildsemi.com/ds/2N/2N7000.pdf)
- TSOP4840 (http://www.kevin.org/frc/2004/TSOP4840.pdf)
- TSAL6100 (http://www.vishay.com/docs/81009/tsal6100.pdf)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------


Breve spiegazione sul funzionamento dell'MDT:
Il buzzer suona di continuo se si staccano i sensori (fino a quando vengono ricollegati/aggiustati), se si è eliminati dal gioco ("game over") o se il led IR è bruciato/scollegato; effettua un doppio beep per i colpi di striscio e per indicare che l'operazione di ricarica dell'arma è completata. Quando il livello di carica della batteria scende al di sotto di quello impostato nel programma di configurazione, il buzzer lampeggia cinque volte.

Lo status led, all'accensione, rimane acceso in attesa dell'inizializzazione (start) dell'arbitro; lampeggia durante tutta l'operazione di ricarica; rimane acceso in caso di eliminazione del giocatore e in caso di stacco dei sensori; rimane acceso se si rimane senza colpi nel caricatore (indica che si necessita di ricaricare). Quando il livello di carica della batteria scende al di sotto di quello impostato nel programma di configurazione, lo status led lampeggia cinque volte.

Il warning led blu si accende solamente quando al giocatore manca ormai un solo colpo per essere eliminato (indica la necessità di essere 'curati' dal medico di squadra).

La versione MDT è corredata da un programma Windows ad interfaccia grafica per permettere il cambio dei vari parametri (ID giocatore, ID squadra, rateo di fuoco ecc.) tramite un normale pc ed una porta seriale COM.
Per mettere l'arma in modalità di programmazione si deve:
- Spegnere il circuito MDT e collegarlo alla porta COM desiderata del PC;
- Avviare il programma MDT Config;
- Accendere il circuito MDT;
- Il warning led (blu) si accenderà ad indicare l'entrata nello stato di programmazione del circuito MDT;
- Settare i vari parametri nel programma sul pc;
- Cliccare sul tasto 'Invio dati' del programma;
- Aspettare che la barra di avanzamento del programma sia completa;
- Durante la programmazione lo status led (rosso) lampeggierà velocemente;
- Scollegare il circuito MDT dalla porta COM del PC;
- L'arma si riavvierà automaticamente con i nuovi settaggi.

DOWNLOAD del programma di configurazione: MDT Config v1.8
(http://www.deltalasertag.it/ltdown/MDTConfig1_8.zip) All'interno del file zip troverete l'eseguibile, dei file di testo ed un file "Data.dat" che dovranno essere necessariamente presenti nella stessa directory dell'eseguibile. Nel file "Nomi.txt" potrete scrivere i vostri nomi dei giocatori per ogni squadra per un totale di 224 possibili diversi nick. Gli altri file di testo sono i preset delle varie configurazioni di armi che potrete cambiare, cancellare o crearne di nuovi direttamente dal programma di configurazione.
(per favore riportate qualsiasi bug o problema che eventualmente incontrerete nell'utilizzo di questo programma)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

File esadecimale pronto da programmare sul PIC16F684:
Il file qui presente è già formattato e pronto per essere programmato direttamente all'interno del PIC16F684 tramite l'apposito programmatore hardware. I programmi utilizzabili per la programmazione del pic sono innumerevoli e tutti scaricabili gratuitamente dalla rete. Nominiamo ad esempio WinPic800 (http://www.winpic800.com/index.php?lang=en) ed icprog (http://www.ic-prog.com/) entrambi freeware e scaricabili dai rispettivi siti. Il file esadecimale contiene già il settaggio dei vari fuses del pic ai valori ottimali; si raccomanda di non cambiarli prima della programmazione sul pic.

DOWNLOAD del file esadecimale: MDT11.hex
(http://www.deltalasertag.it/ltdown/MDT11.hex)
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Schema PCB:
Ecco lo schema della piastrina pcb in formato .brd apribile col programma cad gratuito (con qualche limitazione ma che non influenza in alcun modo lo schema qui presente) eagle 5.10 della Cadsoft (http://www.cadsoft.de/). Il disegno comprende anche lo schema di quattro sensori staccabili. Il file contiene anche i gerbers per essere inviati direttamente alle aziende specializzate per la stampa della PCB.

DOWNLOAD: MDT Layout + Gerbers.zip (http://www.deltalasertag.it/ltdown/MDT%20Layout%20+%20Gerbers.zip)

IRE_Cowboy
25/08/2009, 22:13
grandi raga! una volta finita l'implementazione avrete praticamente un sistema con tutte le chicche che abbiamo già anche noi e finalmente si potrà organizzare un torneone tra tutti i club italiani!!!

andreamarz
25/08/2009, 23:22
oh yeah ma allora sarete obbligati a venirci a trovare per una megagiocata in base!!!

ciao
andrea

p.s.: ovviamente ricambieremo ahahahah

IRE_Cowboy
26/08/2009, 14:14
quanto prima ci organizziamo, ora siamo impegnati cn i preparativi per la stagione 2009/2010, una bella cosa si potrebbe fare a metà strada, come dicono sempre i pratesi... ma zero è in vacanza ormai da secoli :p

teniamoci informati e buon lavoro! ;)

andreamarz
26/08/2009, 14:26
già a metà strada non sarebbe male...

dai stiamo a vedere che questo autunno/inverno ci troviamo!!!

Goliath
28/08/2009, 19:10
il programma windows è finito ed è in fase di lavorazione sempre un programma windows per lo scaricamento dei punti dalla done (godgun dell'arbitro).

andreamarz
02/10/2009, 13:00
attendiamo un vostro riscontro...

andreamarz
02/10/2009, 13:03
alcune immagini di un sistema montato

sensori wireless non presenti nelle foto; di fianco si nota il bottone per la ricarica dell'arma:
http://www.deltalasertag.it/immaginilt/P90FULL.JPG

ecco il caricatore che contiene sia il circuito (buzzer, circuito, led di stato, led di warning ecc.) che la batteria da 9.6 volt mini-type (è possibile usare anche una normalissima batteria ni-mh da 9v 'quadrata'); nell'immagine si possono vedere sia il bottone di accensione (cerchietto in alto a sinistra argentato), sia le due prese db9 (una per collegare il silenziatore ed una per collegare il cavo rs232 per configurare l'arma e/o per collegare i sensori tramite l'apposito cavetto spiralato):
http://www.deltalasertag.it/immaginilt/P90CAR.JPG

l'arma in fase iniziale con lo status led rosso acceso (attende l'avvio da parte dell'arbitro); lo status led si accende anche quando si rimane senza colpi nel caricatore e quando si è eliminati; lampeggia durante il processo di ricarica:
http://www.deltalasertag.it/immaginilt/P90STATUS.JPG

l'arma in fase di programmazione con il led di warning blu acceso; il led di warning rimane acceso anche quando manca un solo colpo da parte di un avversario per eliminarci (meglio chiamare un medico!!):
http://www.deltalasertag.it/immaginilt/P90WARN.JPG

erricolaw
02/10/2009, 20:17
anche noi all'inizio abbaimo montato il tutto nei caricatori, ma poi questo ci precludeva la possibilità di utilizzare il cambio caricatori e quinddi abbiamo scartato questa soluzione

andreamarz
02/10/2009, 20:38
questa implementazione è stava voluta dal ragazzo proprietario del p90, fosse stato mio avrei implementato il tutto in maniera diversa...

ora che manca il filo grazie al wireless, come per voi, c'è la possibilità di mettere il sitema ovunque nell'arma senza avere tanti problemi di filo e tutto il resto.

nella replica che attualmente mi sto facendo anche io ho usato i caricatori attivi e devo dire che è veramente na figata.

Martinez Pia
29/10/2009, 09:33
scusate,sono nuovo del forum...stiamo procedendo alla costruzione del circuito mdt,volevo chiedere quale versione devo inserire sul pic?leggevo che si imposta l'arma con un programmino windows,ma cliccando sul link non apre nulla...come posso fare???

andreamarz
03/11/2009, 17:44
aggiornata guida mdt con file firmware hex da programmare nei pic 16f684 (i fuses sono già settati) e file del programma in windows per configurazione arma.

ciao
andrea

andreamarz
04/11/2009, 16:15
50 visite dall'aggiornamento e nemmeno un commento...

grazie!!!!

real kappe
04/11/2009, 16:31
:):) io l'ho visitato due volte ma non ci capisco niente di niente, dato che non ho mai avuto tra le mani un'ir gun ma spero di rimediare presto!:):)
vi stimo solo per il semplice fatto che condividete il frutto dei vostri sforzi!:right:

andreamarz
04/11/2009, 16:36
ahahahahah real kappe non ti preoccupare!!!

ovviamente non è possibile capirne molto se non hai mai visto uno schema elettrico...

laser
04/11/2009, 22:34
50 visite dall'aggiornamento e nemmeno un commento...

grazie!!!!


grandiii!

i miei complimenti a te e goliath.

TomCats
05/11/2009, 17:02
ciao! scaricheremo il tutto e vi faremo sapere, ma sono sicuro che avete fatto un lavoro più che ottimo ;)

il chiodo mi sembra bello caldo... cominiciamo a batterlo

tomcats
black sheep irct milano

Martinez Pia
13/11/2009, 20:46
ciao ragazzi!!non finirò mai di ringraziarvi per l'aiuto che ci state dando a trasformare quello che era un gruppo softair allo sfascio a causa degli highlanders,in un team laser tag...stiamo procedendo alla realizzazione delle prime due armi e siamo impazienti di provarle!!!ancora grazie infinite!!!

lukemagnum
17/11/2009, 16:20
tranquilli ragazzi, noi che siamo particolarmente de coccio e chissà perchè vogliamo sempre qualcosa di diverso da quello proposto :), mi sa che verrremo a trovarvi direttamente a rovigo:runsaway:

martinez pia, tienici informati sul forum circa i vostri progressi.

ciao

frabbe
05/03/2010, 12:01
Ciao! Dalle date degli ultimi post vedo che è un bel po' che il forum non è attivo...

Sto provando a costruire alcune MDT ma ho un dubbio che vorrei chiarire riguardo ai collegamenti; poichè sto adattando un precedente sistema totalmente wired a queste nuove schede ho attualmente la seguente configurazione:
1) Box centrale contenente la scheda MDT e la sua alimentazione, da tenere sul fianco
2) ASG collegata al box centrale mediante un cavo seriale (per sfruttare le 9 possibili connessioni elettriche offerte dal connettore)
3) Sensori collegati sempre al box centrale mediante cavo

Ora, la mia domanda è questa: se posiziono il relè di pilotaggio del motorino dell'ASG nel box centrale, l'alimentazione del motore stesso deve passare attraverso due fili del cavo seriale. Secondo voi c'è qualche controindicazione? Le correnti sono troppo alte o sopportate da questi cavi?

Perchè in alternativa potrei sempre spostare il relè nell'ASG, non cambierebbe nulla dal punto di vista delle connessioni (sono comunque sempre due cavi da portare) ma sarebbe più scomodo per chi effettua le modifiche alle ASG, in quanto dovrebbe trovare il posto in cui collocare il relè...

Cosa ne pensate?

frabbe
05/03/2010, 12:11
Approfitto anche per porre una seconda questione: questo schema MDT è basato sul circuito originale MilesTag, ho però riscontrato alcune differenze nei componenti utilizzati per la sezione di pilotaggio dei sensori; in particolare tra i pin 2 e 3 del sensore viene utilizzato un condensatore da 4.7u anzichè i 10u originali, e l'hit led viene pilotato con una resistenza da 100ohm anzichè 51ohm come nel sistema originale...

Poichè dispongo già di un elevato quantitativo di schede per i sensori realizzate con i componenti originali, mi sto chiedendo a cosa sono dovute queste variazioni, in particolare il diverso condensatore (la resistenza incide sicuramente solamente sulla luminosità del led...). Non vorrei infatti dover rifare tutte le schede dei sensori... :)

Goliath
05/03/2010, 14:13
Ciao! Dalle date degli ultimi post vedo che è un bel po' che il forum non è attivo...

Sto provando a costruire alcune MDT ma ho un dubbio che vorrei chiarire riguardo ai collegamenti; poichè sto adattando un precedente sistema totalmente wired a queste nuove schede ho attualmente la seguente configurazione:
1) Box centrale contenente la scheda MDT e la sua alimentazione, da tenere sul fianco
2) ASG collegata al box centrale mediante un cavo seriale (per sfruttare le 9 possibili connessioni elettriche offerte dal connettore)
3) Sensori collegati sempre al box centrale mediante cavo

Ora, la mia domanda è questa: se posiziono il relè di pilotaggio del motorino dell'ASG nel box centrale, l'alimentazione del motore stesso deve passare attraverso due fili del cavo seriale. Secondo voi c'è qualche controindicazione? Le correnti sono troppo alte o sopportate da questi cavi?

Perchè in alternativa potrei sempre spostare il relè nell'ASG, non cambierebbe nulla dal punto di vista delle connessioni (sono comunque sempre due cavi da portare) ma sarebbe più scomodo per chi effettua le modifiche alle ASG, in quanto dovrebbe trovare il posto in cui collocare il relè...

Cosa ne pensate?

Ciao frabbe!
Il relè va fatto stare il più vicino possibile all'ASG altrimenti i fili troppo lunghi verso il box centrale, farebbero nient'altro che aumentare la resistenza al passaggio della corrente verso il gearbox col risultato che questo non girerebbe più o con mooolta fatica. In commercio esistono relè adatti allo scopo anche di piccole dimensioni. L'unico probelma è pensare a dove alloggiare il relè per ogni tipo di ASG

Goliath
05/03/2010, 14:18
Approfitto anche per porre una seconda questione: questo schema MDT è basato sul circuito originale MilesTag, ho però riscontrato alcune differenze nei componenti utilizzati per la sezione di pilotaggio dei sensori; in particolare tra i pin 2 e 3 del sensore viene utilizzato un condensatore da 4.7u anzichè i 10u originali, e l'hit led viene pilotato con una resistenza da 100ohm anzichè 51ohm come nel sistema originale...

Poichè dispongo già di un elevato quantitativo di schede per i sensori realizzate con i componenti originali, mi sto chiedendo a cosa sono dovute queste variazioni, in particolare il diverso condensatore (la resistenza incide sicuramente solamente sulla luminosità del led...). Non vorrei infatti dover rifare tutte le schede dei sensori... :)

I 4.7uF sono stati scelti seguendo il datasheet dello TSOP4840 che consiglia, per l'appunto, quel preciso valore di capacità per il filtraggio dell'alimentazione al sensore. Non credo assolutamente che il cambiare valore di questa capacità, mettendone per esempio una da 10uF, possa influire negativamente sulle prestazioni del sensore stesso. Se hai capacità da 10uF a casa, usa tranquillamente quelle :wink:

La resistenza da 100ohm è stata scelta per ridurre il consumo di corrente quando gli hitleds si accendono tutti contemporaneamente ma, anche in questo caso, puoi tranquillamente usare le resistenze da 51ohm come da schema originale, senza alcun problema..:)

frabbe
05/03/2010, 14:29
Grazie mille per le risposte!

Riguardo ai componenti dei sensori immaginavo che non fossero critici, ma desideravo comunque avere una certezza da chi li aveva già usati per non sprecare componenti assemblando circuiti che poi magari non avrebbero funzionato...

Per quanto riguarda invece il relè ora capisco uno strano comportamento che non ero mai riuscito a spiegarmi: il perchè utilizzando lo stesso tipo di relè su diverse ASG, quando questo era posizionato dentro al corpo della ASG tutto funzionava, mentre ponendolo nel box esterno (collegato all'ASG da un cavo seriale di lunghezza 1m) in alcuni casi il gearbox non riusciva a trascinarsi, girando a fatica...

A questo punto penso di posizionare il relè da solo, senza altri componenti, all'interno dell'ASG; sposto poi la resistenza della bobina in uscita al 2N7000 e così basta che faccio uscire dal box per portarli all'ASG la linea del relè in serie alla resistenza e la linea dei 9V (che già sto portando per pilotare il led IR)... così si risparmia anche una linea per usi futuri!

Goliath
05/03/2010, 14:33
Grazie mille per le risposte!

Riguardo ai componenti dei sensori immaginavo che non fossero critici, ma desideravo comunque avere una certezza da chi li aveva già usati per non sprecare componenti assemblando circuiti che poi magari non avrebbero funzionato...

Per quanto riguarda invece il relè ora capisco uno strano comportamento che non ero mai riuscito a spiegarmi: il perchè utilizzando lo stesso tipo di relè su diverse ASG, quando questo era posizionato dentro al corpo della ASG tutto funzionava, mentre ponendolo nel box esterno (collegato all'ASG da un cavo seriale di lunghezza 1m) in alcuni casi il gearbox non riusciva a trascinarsi, girando a fatica...

A questo punto penso di posizionare il relè da solo, senza altri componenti, all'interno dell'ASG; sposto poi la resistenza della bobina in uscita al 2N7000 e così basta che faccio uscire dal box per portarli all'ASG la linea del relè in serie alla resistenza e la linea dei 9V (che già sto portando per pilotare il led IR)... così si risparmia anche una linea per usi futuri!

Ottima soluzione frabbe!!! :)
Tienici informati sul tuo lavoro e su come procede. Se hai ancora bisogno di aiuto non esitare a chiedere!! ;-)

homer07
06/03/2010, 18:22
tutto giusto quello detto da goliath
per i sensori ti consiglio di metterci sopra le cupoline ir pass che adotta anche l'americano
le ho provate e sono eccezionali a dire poco filtrano a dovere i segnali ir
e se il colpo non e' a segno bene senti il segnale audio di striscio
da prove fatte siamo arrivati alla conclusione che 4 sensori a 90° sono una giusta soluzione( noi originalmente ne avevamo 3 tsop davanti inclinati in vari modi e 3 dietro)

homer07
06/03/2010, 18:26
Frabbe attento che a pilotare il led ir a 9 volt devi ricalcolare la resistenza che limita corrente al led ir altrimenti lo bruci

frabbe
06/03/2010, 18:29
Solo un appunto riguardo alla mia idea sul posizionamento del relè:


A questo punto penso di posizionare il relè da solo, senza altri componenti, all'interno dell'ASG; sposto poi la resistenza della bobina in uscita al 2N7000

In realtà questa soluzione non è molto pratica, perchè il mantenere la resistenza nel box limita di fatto l'utilizzo di quel box al particolare relè posizionato nell'ASG; è invece più corretto spostare nell'ASG sia il relè che la resistenza, così da poter utilizzare relè diversi nelle varie ASG e permettere il collegamento di un box a qualunque ASG venga utilizzata...

frabbe
06/03/2010, 18:30
Frabbe attento che a pilotare il led ir a 9 volt devi ricalcolare la resistenza che limita corrente al led ir altrimenti lo bruci

Certo avevo già ricalcolato le resistenze, sia dell'IR che del relè ;-)

Goliath
07/03/2010, 16:25
Solo un appunto riguardo alla mia idea sul posizionamento del relè:



In realtà questa soluzione non è molto pratica, perchè il mantenere la resistenza nel box limita di fatto l'utilizzo di quel box al particolare relè posizionato nell'ASG; è invece più corretto spostare nell'ASG sia il relè che la resistenza, così da poter utilizzare relè diversi nelle varie ASG e permettere il collegamento di un box a qualunque ASG venga utilizzata...

Se utilizzi sempre lo stesso relè per tutte le ASG (cosa fattibile dato che più o meno tutte consumano sempre meno di 15A) la resistenza puoi anche pensare di metterla all'interno del box..comunque non credo sia la resistenza ad occupare più posto nell'ASG se si decide di implementarla attaccata al relè :)

frabbe
27/03/2010, 18:33
Ciao! Mi chiedevo se verranno resi disponibili anche schema elettrico e firmware per il box dell'arbitro... senza di questi tutto quanto qui pubblicato non è molto utile...

frabbe
06/04/2010, 20:49
Ciao! Ho assemblato un paio di sistemi utilizzando gli schemi ed il firmware allegati al primo post, ma ho rilevato due comportamenti che differiscono da quanto detto nel post stesso:


- l'arma all'avvio è 'spenta' ovvero solo l'arbitro può farci entrare in gioco attivando l'arma (si evita che qualche giocatore furbo spenga l'arma in gioco per non essere colpito);


Lo status led, all'accensione, rimane acceso in attesa dell'inizializzazione (start) dell'arbitro. Lo status led si accende brevemente ogni volta che si viene colpiti da parte di un avversario; lampeggia durante tutta l'operazione di ricarica; rimane acceso in caso di eliminazione del giocatore e in caso di stacco dei sensori; rimane acceso se si rimane senza colpi nel caricatore (indica che si necessita di ricaricare).

In realtà, il led di stato rimane acceso pochi secondi all'accensione (immagino durante l'inizializzazione del sistema) poi si spegne e l'arma si attiva ed è pronta per sparare, senza alcun intervento esterno e senza rimanere in attesa di alcun segnale di inizio...


La versione MDT è corredata da un programmino windows ad interfaccia grafica per permettere il cambio dei vari parametri (ID giocatore, ID squadra, rateo di fuoco ecc.) tramite un normale pc ed una porta seriale COM.
Per mettere l'arma in modalità di programmazione si deve:
- collegare il circuito dell'arma alla porta com desiderata del pc;
- avviare il programma mdt config;
- accendere l'arma tenendo premuto il bottone di ricarica fino a quando si accende il warning led (blu);
- rilasciare il bottone di ricarica;
- settare i vari parametri nel programma sul pc;
- cliccare sul tasto invio dati del programma;
- aspettare che la barra di avanzamento del programma sia completa;
- durante la programmazione lo status led (rosso) lampeggia velocemente;
- staccare il circuito dalla porta com del pc;
- l'arma si riavvia automaticamente con i nuovi settaggi.

Qui spiegate che per entrare in modalità di configurazione è necessario accendere l'arma tenendo premuto il reload, in realtà nella versione da me costruita è sufficiente accendere l'arma con il cavo di programmazione collegato; se si accende con il cavo inserito si accende il warning led e l'arma entra in programmazione, altrimenti si avvia normalmente.

E' normale tutto questo? Si tratta del reale funzionamento del sistema pubblicato o sono io che ho sbagliato qualcosa?

Goliath
06/04/2010, 20:55
Ciao frabbe! Sì è tutto normale..abbiamo apportato queste modifiche per semplificare la modalità di programmazione e per permettere, a chi come te realizza questi schemi della MDT, di poter giocare anche senza il box arbitro, almeno fino a quando non posteremo lo schema ed il nuovo firmware per il box arbitro stesso ;-)
Per qualsiasi problema non esitare a chiedere qui!!! :)

neo-xabaras
07/04/2010, 12:40
foto foto vogliamo vedere le foto delle vostre opere

frabbe
07/04/2010, 15:46
Capisco... è una buona notizia! Già mi ero spaventato :wink:

Lo schema elettrico postato e su cui mi sono basato però è quello reale vero?

Una volta che avremo la guida per il box arbitro, come avverrà la trasmissione dei punteggi dalle lasergun verso il box? E' prevista una qualche combinazione di tasti da premere?

Goliath
07/04/2010, 16:03
Sì, lo schema è corretto! Per lo scaricamento dei punti il tutto sarà gestito dal box arbitro: basterà entrare nel menù apposito del box arbitro, premere un tasto puntando i sensori del giocatore del quale si vogliono scaricare i punteggi e tutto sarà fatto automaticamente (nessun tasto o combinazione di tasti da premere dal lato giocatore ma tutto gestito dal box arbitro).
A minuti posterò una nuova versione del programma di configurazione con la correzione di qualche piccolo bug ;-)

frabbe
07/04/2010, 16:08
Geniale... assolutamente geniale!! :allah:
Non vedo l'ora di poterlo provare!

neo-xabaras
07/04/2010, 16:15
mi inchino al vostro lavoro, sono curioso, penso che mi farò un'arma anch'io così verifico anche la compatibilità con il ns 5.2

Goliath
07/04/2010, 16:37
Aggiornato il programma di configurazione alla versione 1.1 con la correzione di alcuni piccoli bug, l'aggiunta di una piccola guida testuale, ed una migliore gestione degli errori sulla porta seriale.

Scaricabile dal primo post :)



http://www.deltalasertag.it/ltdown/MDTBMP.bmp

frabbe
07/04/2010, 17:02
Davvero carino.. addirittura i fumetti che descrivono ogni impostazione! Complimenti!
Mi potresti spiegare meglio le impostazioni "kevlar" e "gittata"?
Grazie!

Goliath
07/04/2010, 17:16
Il "kevlar" simula una protezione balistica (giubbetto antiproiettile) che dimezza il danno provocato dai colpi degli avversari. Ad esempio se un avversario ti spara con un'arma impostata per fare un danno 100, tu incassi il colpo subendo però solamente 50 di danno (sottrazione di 50 punti vita dal tuo totale) ed il kevlar diminuisce di un punto (si 'consuma'). Quando il valore del 'kevlar' raggiungerà 0, ogni colpo che incasserai sarà 'pieno' (nell'esempio di prima: sottrazione di 100 punti vita, anzichè 50, dai tuoi totali).

La "gittata" (impostazione del duty cycle) permette di regolare l'intensità del segnale emesso, potendo meglio regolare la gittata, appunto, dell'arma stessa in caso di partite diurne (duty cycle da impostare alto) e notturne (duty cycle da impostare più basso); questo si rende necessario perchè, con la stessa impostazione di duty cycle sia di giorno che di notte, otterrai gittate di molto maggiori di notte anzichè di giorno; per questo motivo, di notte, dovrai diminuire il duty cycle in modo che la gittata equivalga, più o meno, alla gittata che si ottiene normalmente in giocate diurne.

neo-xabaras
07/04/2010, 17:26
domanda da super ignorante. ma tutto il vostro sistema ma "installato" su una scheda millefori? perdonatemi ma per me è veramente un salto nel buio :-). avete consigli per il programmatore di pic? lo schema PCB a cosa serve?

Goliath
07/04/2010, 17:45
domanda da super ignorante. ma tutto il vostro sistema ma "installato" su una scheda millefori? perdonatemi ma per me è veramente un salto nel buio :-). avete consigli per il programmatore di pic? lo schema PCB a cosa serve?

Non ti preoccupare Neo! Chiedi pure!!! :)

Il sistema va installato o su una millefori (è facile, tanto son pochi componenti da saldare) o altrimenti usi il file .brd che trovi in allegato al primo post che serve per essere inviato ad aziende specializzate nella produzione di PCB (schede già fatte e tutto con solo i componenti da saldare sopra) in modo che ti ritrovi con le piste ed i fori già pronti e devi solamente saldare i componenti. Altrimenti vai di millefori (come abbiam fatto noi per parecchio tempo)! :)

Per il programmatore di PIC ne trovi svariati in internet: di già montati, da montare, di tutti i prezzi o trovi addirittura gli schemi per auto-costruirti il tuo programmatore.

Dipende da quello che puoi e vuoi spendere. Il mio consiglio è di prendere un programmatore universale per PIC (valido sia per PIC18f che 16f ecc.) ma non di quelli più avanzati e costosi.

frabbe
07/04/2010, 17:51
Io ad esempio mi trovo benissimo a realizzare queste semplici schede su millefori, usando i lunghi reofori dei componenti come "piste" di collegamento tra i vari componenti....

Per il programmatore ne puoi realizzare anche di semplicissimi sempre su millefori.... se vuoi ti posto qualche schema elettrico (magari apro un topic ad hoc) di un semplice programmatore che ho trovato tempo fa su internet ed ho realizzato con successo, compatibile con le famiglie 16F, 18F e molte altre attraverso il protocollo JDm, supportato tra gli altri dal software WinPic800

neo-xabaras
07/04/2010, 18:02
te ne sarei grato ma poi, una volta realizzato mi devi spiegare come funziona ^_^

Goliath
07/04/2010, 19:01
Io ad esempio mi trovo benissimo a realizzare queste semplici schede su millefori, usando i lunghi reofori dei componenti come "piste" di collegamento tra i vari componenti....

Per il programmatore ne puoi realizzare anche di semplicissimi sempre su millefori.... se vuoi ti posto qualche schema elettrico (magari apro un topic ad hoc) di un semplice programmatore che ho trovato tempo fa su internet ed ho realizzato con successo, compatibile con le famiglie 16F, 18F e molte altre attraverso il protocollo JDm, supportato tra gli altri dal software WinPic800

Ottimo frabbe! Se riesci a recuperare lo schema del programmatore PIC apri pure un nuovo thread pulito in modo che sia ben visibile per chi interessato!! ;-)
Grazie ancora frabbe!!!

frabbe
07/04/2010, 19:43
Fatto... ho aperto un thred con lo schema del programmatore ;-)

Goliath
07/04/2010, 19:57
Fatto... ho aperto un thred con lo schema del programmatore ;-)

Perfetto frabbe!!! Grazie mille del tuo contributo!!!!! :) :) :)

neo-xabaras
07/04/2010, 20:06
grazie grazie così domani vado a fare la spesa !! ^_^

neo-xabaras
08/04/2010, 14:49
è possibile collegare un audio per lo sparo?

Goliath
08/04/2010, 15:14
è possibile collegare un audio per lo sparo?

Se trovi un chip audio da collegarci assieme sì..noi lo usiamo essenzialmente su ASG ed usiamo il rumore del gearbox senza alcun chip audio

frabbe
08/04/2010, 19:40
Ciao frabbe! Sì è tutto normale..abbiamo apportato queste modifiche per semplificare la modalità di programmazione e per permettere, a chi come te realizza questi schemi della MDT, di poter giocare anche senza il box arbitro, almeno fino a quando non posteremo lo schema ed il nuovo firmware per il box arbitro stesso ;-)
Per qualsiasi problema non esitare a chiedere qui!!! :)

@ Goliath: Hai per caso la possibilità di postare anche la versione del firmware "bloccata", quella originale che rimane in attesa del box dell'arbitro? Ho infatti recuperato in soffitta la vecchia referee box che avevo realizzato a suo tempo quando mi ero deciso a provare (con poco successo) la MMT di Jim e vorrei provare se è compatibile e se vengono riconosciuti i suoi segnali. Non ricordo infatti quale protocollo utilizzava quel sistema, se il 5.20 o addirittura il 4. Se funziona avrei un piccolo box con i comandi di Start, Kill, Reset e Test.

frabbe
09/04/2010, 15:49
Grazie mille per il codice! Ho quasi terminato di assemblare un mini box per l'arbitro, così domani mattina (finalmente sabato... :) provo tutto!

neo-xabaras
09/04/2010, 15:53
ottimo facci sapere

neo-xabaras
09/04/2010, 16:49
richiesta informazioni: il materiale urilizzato per la costruzione dei sistemi dove lo acquistate? su siti specializzati oppure anche in negozi? purtroppo oggi sono andato con la mia bella lista della spesa in 3 negozi specializzati e purtroppo non ho trovato tutto l'occorrente. in particolare non ho trovato la pic ... piccolo particolare :-(

frabbe
09/04/2010, 16:55
Io acquisto quasi tutto su internet.... a parte le piccole minuterie che ti mancano all'ultimo minuto, e per quelle vado in un negozietto vicino a casa.

Per acquisti in Italia, ti consiglio Farnell (http://it.farnell.com/) o RS Components (http://it.rs-online.com/web/), da entrambi hai tutto il materiale comodamente a casa tua in 24h...

Per cose più particolari puoi invece cercare su Mouser Electronics (http://it.mouser.com/Home.aspx), una gigantesca ditta americana...
Spendi di più perchè il materiale ti arriva dagli USA e devi pagare l'IVA alla dogana, aspetti il pacco per 10 giorni, ma hanno veramente di tutto...

andreamarz
09/04/2010, 18:29
Farnell tutta la vita... noi abbiamo sempre trovato di tutto e mai un errore se non una volta che hanno spedito la merce in 2 volte (con un pagamento di una sola volta) perchè non avevano la merce in magazzino.

frabbe
09/04/2010, 18:30
Assolutamente.... con Farnell mai avuta una difficoltà o un disguido... mai vista un'altra ditta che se non ha i pezzi disponibili a magazzino te li spedisce nei giorni successivi gratuitamente...

frabbe
11/04/2010, 14:25
Ho assemblato una ASG con motorino elettrico all'interno per provare anche il controller del motore, ma sto riscontrando un comportamento che non mi aspettavo:

> premetto che sto utilizzando il firmware "sbloccato" che non richiede il box arbitro, quindi non so se il problema c'è anche nella versione completa

> ho usato esattamente il relè indicato nella lista componenti, con un solo contatto normalmente aperto che quando chiuso attiva il motore

> il relè viene eccitato attivando il motore appena si accende il circuito, per poi aprirsi alla fine della fase di inizializzazione e non viene più eccitato dalla pressione del trigger

> solamente quando si svuota il caricatore, se si preme il reload, durante il tempo di ricarica (il tempo in cui lampeggia lo status led) si eccita il relè, che torna a spegnersi appena finisce la ricarica

Si tratta di un comportamento molto strano... qualcun'altro che ha realizzato questo circuito l'ha riscontrato? Può forse dipendere da un mio errore di montaggio?

Goliath
11/04/2010, 14:28
Ho assemblato una ASG con motorino elettrico all'interno per provare anche il controller del motore, ma sto riscontrando un comportamento che non mi aspettavo:

> premetto che sto utilizzando il firmware "sbloccato" che non richiede il box arbitro, quindi non so se il problema c'è anche nella versione completa

> ho usato esattamente il relè indicato nella lista componenti, con un solo contatto normalmente aperto che quando chiuso attiva il motore

> il relè viene eccitato attivando il motore appena si accende il circuito, per poi aprirsi alla fine della fase di inizializzazione e non viene più eccitato dalla pressione del trigger

> solamente quando si svuota il caricatore, se si preme il reload, durante il tempo di ricarica (il tempo in cui lampeggia lo status led) si eccita il relè, che torna a spegnersi appena finisce la ricarica

Si tratta di un comportamento molto strano... qualcun'altro che ha realizzato questo circuito l'ha riscontrato? Può forse dipendere da un mio errore di montaggio?

Devi usare un relè Normalmente Chiuso e non aperto che se eccitato apre il relè ;-)

Il relè normalmente è chiuso e lascia attivo il gearbox dell'asg. Quando rimani senza colpi o sei eliminato dal gioco, il relè viene eccitato aprendosi, impedendo così l'attivazione del gearbox.

Ho notato che è stato cambiato il codice del relè al quale mi riferivo. Ho apportato le dovute correzioni sulla guida.

frabbe
11/04/2010, 14:49
Effettivamente la lista componenti nel primo post parla di relè con contatto normalmente chiuso... io sono stato tratto in inganno dal codice farnell che indicate per il relè, codice che fa riferimento ad un modello con contatto normalmente aperto... aggiornate magari il codice, così che altri non cadano nello stesso errore! Io intanto cambio relè :)

Goliath
11/04/2010, 14:51
Effettivamente la lista componenti nel primo post parla di relè con contatto normalmente chiuso... io sono stato tratto in inganno dal codice farnell che indicate per il relè, codice che fa riferimento ad un modello con contatto normalmente aperto... aggiornate magari il codice, così che altri non cadano nello stesso errore! Io intanto cambio relè :)

Già cambiato e corretto. Il codice, effettivamente, riferiva ad un altro tipo di relè. :(

frabbe
11/04/2010, 15:00
Quindi il relè è normalmente chiuso per permettere l'attivazione della gearbox e l'effettiva accensione/spegnimento del motore deve essere comandata a parte? Io pensavo che molto più semplicemente l'apertura/chiusura del contatto del relè avvenisse solo al momento dello sparo e accendesse quindi il motore per i pochi decimi di secondo necessari...

A questo punto potete spiegarmi meglio come deve essere connessa la gearbox al resto del sistema?

Goliath
11/04/2010, 15:01
Ho riscontrato, dando una ricontrollata a tutto il codice, un errore nella gestione del relè a contatto NC. Ho provveduto a correggerlo e ad aggiornare i codici esadecimali sia della MDT sbloccata che quella bloccata. ;-)

Goliath
11/04/2010, 15:06
Quindi il relè è normalmente chiuso per permettere l'attivazione della gearbox e l'effettiva accensione/spegnimento del motore deve essere comandata a parte? Io pensavo che molto più semplicemente l'apertura/chiusura del contatto del relè avvenisse solo al momento dello sparo e accendesse quindi il motore per i pochi decimi di secondo necessari...

A questo punto potete spiegarmi meglio come deve essere connessa la gearbox al resto del sistema?

L'apertura/chiusura del relè alla pressione del grilletto è in realtà complicata da gestire per via delle tempistiche di apertura/chiusura del relè e del tempo che impiega il gearbox ad effettuare un giro completo (che varia da gearbox a gearbox anche in funzione dell'alimentazione usata) col risultato che cambiando ASG non sempre le tempistiche rimanevano corrette.
Praticamente si connette il relè, come da schema, al circuito e l'altra sua porta in serie ad uno dei due fili dell'alimentazione del gearbox o filo rosso o filo nero). Il grilletto, quindi, agisce normalmente sul gearbox facendolo attivare.

frabbe
11/04/2010, 15:25
Praticamente si connette, come da schema, al circuito e l'altra sua porta in serie ad uno dei due fili dell'alimentazione del gearbox. Il grilletto, quindi, agisce normalmente sul gearbox facendolo attivare.

Allora non ti seguo più molto bene... mi sembra di capire che quindi metti sia il contatto del relè che il grilletto, in serie tra loro, sull'alimentazione del gearbox, così quando il contatto del relè è chiuso il grilletto accende/spegne il motore, mentre quando il contatto è aperto il motore è disattivato... ma allora come piloti il trigger senza usare il sensore di pressione?

Goliath
11/04/2010, 15:36
E' possibile farlo anche senza il sensore di pressione in svariati modi: uno tra questi è, ad esempio, collegare in parallelo al motorino dell'ASG la bobina (con opportuna resistenza e diodo di protezione) di un relè Normalmente Aperto (NO) e collegare i contatti (normalmente aperti) del relè all'ingresso di trigger del circuito. Così facendo, alla pressione del grilletto del gearbox, il motorino dell'ASG girerà ed il relè, in parallelo al motorino stesso, si chiuderà. inviando l'impulso al pin di trigger del PIC.

frabbe
11/04/2010, 15:45
L'idea mi sembra buona.. Domani la provo sicuramente! Certo sarebbe preferibile avere meno relè e parti meccaniche possibile, ma non mi viene in mente nient'altro per isolare i due circuiti mantenendo la possibilità di pilotarne uno attraverso l'altro..

neo-xabaras
11/04/2010, 19:05
mmmm io al relè ci ho collegato il buzz e l'ho collegato normalmente chiuso ... non ho seguito molto il vostro discorso, non ho ancora provato il sistema perchè mi manca la PIC speriamo che poi funzioni il tutto :-)

frabbe
12/04/2010, 00:10
Non so poi se ci avevate pensato, ma questa idea del doppio relè introduce anche un interessante anti-cheat: se si scollega o si scarica la batteria dell'asg che alimenta il motore si blocca anche il funzionamento del pulsante di trigger, impedendo di ottenere un'arma "silenziosa" staccando una batteria.. ;-)

Goliath
12/04/2010, 00:58
Hai ragione frabbe..non ci avevamo mai pensato effettivamente..:)

frabbe
12/04/2010, 16:24
Ho provato il sistema con il doppio relè e, anche se non ho ancora avuto modo di fare test approfonditi, senza funzionare tutto!

Purtroppo non ho avuto modo di testare la versione "bloccata" del firmware, perchè non mi funziona correttamente il box arbitro, vorrei però far notare una cosa sulla versione sbloccata, che mi sembra sia stata introdotta con le ultime correzioni per il gearbox: ora al momento della programmazione del firmware non vengono registrati dei parametri di default utilizzabili (ad esempio non si scarica mai il caricatore) costringendo immediatamente alla programmazione via software dell'ASG; inoltre, al termine della programmazione stessa, l'ASG non si riavvia più, ma entra in un loop infinito con lo status led che lampeggia ed il buzzer che suona al termine del ciclo, uguale a quello di ricarica dell'arma.

Approfitto del post anche per segnalare una possibile miglioria del firmware. Non si tratta di un malfunzionamento, ma solamente di un'idea che mi è venuta provando finalmente il sistema con ASG reali.

In tutte le ASG che ho assemblato (ma penso sia così nella maggior parte) per attivare il pulsante di reload sfrutto l'estrazione/reinserimento del reale caricatore dell'arma e non semplicemente il tocco di un pulsante momentaneo. Con l'attuale firmware, il sistema continua a cambiare caricatore sino a quando non si reinserisce il caricatore nell'arma, e questo è abbastanza scomodo perchè se non si è sufficientemente veloci a reinserirlo (oppure se si aspetta il "bip" che segnala la fine del caricamento) si rischia di perdere preziosi caricatori... non mi ero mai accorto di questo comportamento perchè utilizzando nelle prove un semplice pulsante momentaneo si è portati a rilasciarlo subito...

Goliath
12/04/2010, 19:38
Per i parametri da dover risettare subito hai ragione..ho lasciato dei parametri di default di prova (caricatori infiniti e colpi infiniti)..provvederò a risistemarli..grazie intanto ;)

idem per il discorso della ricarica continua: praticamente alla fine della programmazione tramite il suo software, il circuito si riavvia ma rileva il piedino della ricarica sempre a massa (se si lascia su il cavo della seriale) e quindi ricarica all'infinito l'arma..no problem nemmeno per questo piccolo problema; aggiorno all'istante ;)

Sistemo anche il discorso del loop cambio caricatore se si tiene premuto il tasto di ricarica

Grazie frabbe!

Goliath
12/04/2010, 21:29
Fatto! Ho corretto i bugs presenti ed aggiunto la caratteristica suggerita da frabbe ;)

I nuovi esadecimali son disponibili sempre nel primo post della guida :D

frabbe
13/04/2010, 20:49
Proverò al più presto il nuovo codice!

Intanto vorrei chiedere un altro dettaglio, uno di quei piccoli dubbi che ti vengono solo quando inizi ad utilizzare un sistema e a cui prima non penseresti mai: l'identificazione univoca dell'arma (ad esempio per il calcolo dei punti) è realizzata solo con il numero del giocatore o con la coppia numero + squadra?

Cioè, in un sistema reale con più giocatori, posso avere 32 giocatori divisi poi nelle varie squadre oppure in ogni squadra posso riassegnare gli stessi numeri ai giocatori (ad esempio player 5 rosso e player 5 blu)?

Goliath
13/04/2010, 21:00
Il sistema Miles gestisce, per quanto riguarda i punteggi, solamente 32 giocatori..gli ID di squadra servono essenzialmente per gestire il fuoco amico e basta. Non è possibile, col sistema Miles appunto, avere 7x32 'memorie di punteggio'.
Poi si può giocare anche in centinaia volendo (riassegnando gli stessi ID giocatore a membri di squadre diverse) a patto di non voler tenere conto dei punteggi. :)

bazooka
15/04/2010, 17:15
Eccomi qui....

di ritorno dopo una lunga assenza, saluto goliath con cui ero in contatto tempo fa' sul suo Forum e che mi ha "iniziato" all LT fornendomi un mucchio di info in merito.... e non solo...

Penso che riprendero' in mano il discorso LT per riuscire questa volta e in maniera definitiva ad introdurlo nella mia Associazione....

Un saluto caloroso a tutti...

bazooka

Goliath
15/04/2010, 17:59
Bentornato bazooka! Da quanto tempo! :)
Mi fa piacere rivederti!!

Chissà che questa volta anche la tua diventi un'Associazione di LT a tutti gli effetti! :) :)

bazooka
15/04/2010, 18:29
A puoi starne certo.....

Ho avuto finalmente l'ok dal Direttivo, di cui tra l'altro faccio parte e del resto dei componenti dell'Associazione e quindi ritornero' alla carica.....

Ho visto che avete fatto dei passi avanti, un circuito veramente economico devo dire.....

complimenti per le scelte tecniche.....

Goliath
15/04/2010, 18:38
A puoi starne certo.....

Ho avuto finalmente l'ok dal Direttivo, di cui tra l'altro faccio parte e del resto dei componenti dell'Associazione e quindi ritornero' alla carica.....

Ho visto che avete fatto dei passi avanti, un circuito veramente economico devo dire.....

complimenti per le scelte tecniche.....

Grazie mille bazooka!! ;-)

Goliath
15/04/2010, 18:39
A puoi starne certo.....

Ho avuto finalmente l'ok dal Direttivo, di cui tra l'altro faccio parte e del resto dei componenti dell'Associazione e quindi ritornero' alla carica.....

Ho visto che avete fatto dei passi avanti, un circuito veramente economico devo dire.....

complimenti per le scelte tecniche.....

Grazie mille bazooka!! ;-)

neo-xabaras
16/04/2010, 00:30
w bazooka !! forza un altro gruppo di lasertag!!

frabbe
18/04/2010, 18:41
Un paio di domande riguardo al sistema:

1) Mi sono accorto che un giocatore può essere ucciso anche quando è in stand-by (status led acceso all'avvio della MDT); in questo stato invece credo che si dovrebbe ignorare ogni comando ricevuto a parte start e test..

2) Ho assemblato due asg con gearbox controllata dal sistema a doppio relè spiegato qualche post indietro e su entrambe si verifica un problema: la batteria che alimenta il motore non dura praticamente nulla, dieci minuti al massimo con il motore in rotazione.. Avete qualche consiglio sulla possibile causa? Sarà la batteria cinese oppure è possibile un qualche tipo di assorbimento anomalo introdotto dai circuiti aggiunti all'arma originaria?

Goliath
19/04/2010, 00:54
Ciao frabbe!

Alla prima domanda ti do ragione dicendoti che è un bug del sistema del quale non me ne ero accorto e che sistemerò al più presto. Alla seconda invece ti dico che è praticamente normale dato che le asg assorbono circa una decina di ampere (dipende da asg ad asg) e supponendo di usare una batteria con capacità di 1500mah (in grado di fornire teoricamente 1.5 ampere per un'ora) ti dura, sempre in teoria, a motorino perennemente acceso, una decina di minuti; quindi il comportamento è normale.

Nella pratica del softair ed anche del laser tag, questa 'limitazione' non si sente minimamente dato che si usa sparare raffiche corte e dilazionate nel tempo. Una raffica di 10 secondi è già una raffica molto lunga ed usata poco (a meno che non si abbia un'arma di supporto) per cui, in una singola partita, sommando tutti i secondi in cui si spara, è difficile superare il minuto-due di raffica continua.

Il circuito aggiuntivo col relè in più, non introduce alcun assorbimento di corrente rilevante per cui, mio consiglio, è di provare ad usare batterie a maggior capacità se vuoi una durata di più minuti.

frabbe
19/04/2010, 09:28
Capisco.... Mi ero anche posto il dubbio di sbagliare nel ricaricare le batterie, ma invece da quello che dici è solo un problema di capacità... In effetti facendo alcune misurazioni avevo rilevato un'assorbimento da parte del motore di circa 9A istantanei, ma non avevo mai fatto questo tipo di calcolo sulla durata della batteria.

Sono a questo punto deluso dalle batterie fornite con le mie ASG: capisco che sono giocattoli cinesi a basso costo, però fornire delle batterie da 300mAh... non è che si arriva molto lontano!!

Goliath
19/04/2010, 10:16
Capisco.... Mi ero anche posto il dubbio di sbagliare nel ricaricare le batterie, ma invece da quello che dici è solo un problema di capacità... In effetti facendo alcune misurazioni avevo rilevato un'assorbimento da parte del motore di circa 9A istantanei, ma non avevo mai fatto questo tipo di calcolo sulla durata della batteria.

Sono a questo punto deluso dalle batterie fornite con le mie ASG: capisco che sono giocattoli cinesi a basso costo, però fornire delle batterie da 300mAh... non è che si arriva molto lontano!!

Son d'accordo con te: 300mah sono veramente pochi..meglio andare sui 1500mah per una durata molto maggiore..:)

Goliath
19/04/2010, 11:30
Aggiornato il codice per MDT alla Rev2:

- Corretto: il test dei sensori tramite box arbitro riavviava l'arma (grazie frabbe!);
- Corretto: grave problema gestione squadre/giocatori;
- Corretto: in stand-by iniziale si potevano ricevere colpi dagli avversari/amici (grazie frabbe!)


Il nuovo codice lo si può trovare sul post iniziale della guida :)

frabbe
19/04/2010, 12:08
Fantastico! Oggi pomeriggio lo provo subito! Invece per le batterie proverò a vedere se trovo qualcosa in giro di più potente... dovrò provarlo sul campo, ma mi dispiacerebbe che l'ASG si bloccasse a metà partita per via della batteria scarica :)

Goliath
19/04/2010, 12:15
Fantastico! Oggi pomeriggio lo provo subito! Invece per le batterie proverò a vedere se trovo qualcosa in giro di più potente... dovrò provarlo sul campo, ma mi dispiacerebbe che l'ASG si bloccasse a metà partita per via della batteria scarica :)

Ottimo! Con una batteria da 300mah è probabile che si blocchi in mezzo al campo..anche 600mah non è granchè come capacità..meglio stare soprai ai 1000mah per essere sicuri..poi dipende sempre da quanto uno è abituato a sparare :)


Appena siamo sicuri che non ci sono altri gravi bugs nel codice, ho già in mente una chicca da implementare sulla MDT ;-)

neo-xabaras
19/04/2010, 12:18
appena mi arriva sta benedetta pic provo il sistema e vi faccio avere i risultati di compatibilità con il sistema LTI

Goliath
19/04/2010, 12:23
appena mi arriva sta benedetta pic provo il sistema e vi faccio avere i risultati di compatibilità con il sistema LTI

Perfetto! Grazie mille neo!! :)

frabbe
19/04/2010, 14:46
Ho provato il firmware rev. 2 ma ho riscontrato ancora alcuni malfunzionamenti, sempre legati ai bug precedenti:

a) se la MDT si trova nello stato attivo, ha quindi già ricevuto lo "start" dal box arbitro, il comando di "test" viene rilevato correttamente, però viene attivato solo il buzzer: io accenderei anche l'hit led per dare un riscontro visivo

b) se la MDT si trova invece nello stato bloccato, cioè appena accesa con lo status led attivo, se riceve il comando di "test" il giocatore viene killato e la MDT passa nello stato di giocatore morto, con buzzer e tutti i led continuamente accesi

c) sempre nello stato bloccato iniziale, la MDT rileva comunque il comando di "kill" del box arbitro; questo mi sembra assolutamente inutile (se però diventa complesso eliminarlo non credo sia determinante....)

d) ancora una volta nello stato bloccato iniziale se la MDT riceve dei colpi da altri giocatori sembra non accadere nulla, in realtà anche se non si attivano buzzer e hit led comunque vengono scalati i punti vita, tanto che dopo il necessario numero di colpi il giocatore muore e la MDT passa nello stato di giocatore morto

frabbe
19/04/2010, 15:08
Approfitto anche per pubblicare lo schema elettrico per il sistema di controllo del motore che ho realizzato su consiglio di Goliath. Magari può essere utile a chi, come me, desidera controllare attraverso la MDT il motorino delle ASG per fare un po' di rumore durante lo sparo.

42031

Le frecce "trigger", "gnd", "motore" e "9v" indicano i segnali in arrivo all'ASG dalla MDT. Attenzione alla polarità del diodo di protezione sul relè 1: se invertito cortocircuita la bobina del relè!

Goliath
19/04/2010, 21:00
Ho provato il firmware rev. 2 ma ho riscontrato ancora alcuni malfunzionamenti, sempre legati ai bug precedenti:

a) se la MDT si trova nello stato attivo, ha quindi già ricevuto lo "start" dal box arbitro, il comando di "test" viene rilevato correttamente, però viene attivato solo il buzzer: io accenderei anche l'hit led per dare un riscontro visivo

b) se la MDT si trova invece nello stato bloccato, cioè appena accesa con lo status led attivo, se riceve il comando di "test" il giocatore viene killato e la MDT passa nello stato di giocatore morto, con buzzer e tutti i led continuamente accesi

c) sempre nello stato bloccato iniziale, la MDT rileva comunque il comando di "kill" del box arbitro; questo mi sembra assolutamente inutile (se però diventa complesso eliminarlo non credo sia determinante....)

d) ancora una volta nello stato bloccato iniziale se la MDT riceve dei colpi da altri giocatori sembra non accadere nulla, in realtà anche se non si attivano buzzer e hit led comunque vengono scalati i punti vita, tanto che dopo il necessario numero di colpi il giocatore muore e la MDT passa nello stato di giocatore morto

Hai ragione..il problema era anche sul box arbitro..ora ho sistemato tutto..ma per essere sicuro al 100% faccio ancora qualche test prima di pubblicare i nuovi codici ;)

Goliath
19/04/2010, 21:34
OK! Funziona tutto a dovere ora! Sistemato tutto! Quanto prima aggiorno il download dei firmware sia per la MDT che per il box arbitro ;)

Goliath
19/04/2010, 23:28
Aggiornato firmware alla Rev3:

- Corretto: in stato di stand-by si poteva ricevere il segnale di "kill" da parte del box arbitro

La nuova versione è scaricabile sempre dal primo post :)

frabbe
20/04/2010, 09:14
Grande! Oggi allora faccio il mio solito test nella pausa pranzo... :)

Goliath
20/04/2010, 09:24
Grande! Oggi allora faccio il mio solito test nella pausa pranzo... :)

Ottimo frabbe! Mi raccomando di aggiornare anche il firmware del box arbitro ;)

frabbe
20/04/2010, 21:12
Ho provato il nuovo firmware e devo dire che secondo me ci siamo! Ora funziona davvero tutto alla perfezione!

Non è stata risolta l'ultima cosa che ho segnalato in uno degli ultimi post, cioè il fatto che un giocatore può essere colpito ed ucciso anche mentre si trova in standby in attesa dell'attivazione, ma pensandoci bene credo sia meglio così: infatti se mentre è in standby un giocatore è intoccabile potrebbe pensare, durante il gioco, di spegnere e riaccendere la sua MDT, portandosi volutamente in standby; in questa condizione non potrebbe sparare ma non potrebbe neppure essere ucciso, per cui la squadra avversaria non riuscirebbe mai a vincere eliminando tutti gli avversari perchè lui sarebbe intoccabile. Invece con il funzionamento attuale si vanifica questo possibile cheat.

andreamarz
20/04/2010, 22:54
Ah Frabbe vedi Goliath inserisce falsi bugs per indirizzare coloro che si avvicinano al sistema verso la luce ahahhahahah

Alessio326
23/04/2010, 17:51
ma invece di collegarlo all'asg si può collegarlo ai un fuciletto plasticoso? bisogna modificare lo schema? potete aiutarmi a trovare una millefori online? non ho negozi di elettronica vicino a me.

edit dimenticavo, aiutini per la programmazione?

Goliath
23/04/2010, 18:10
Certo che si può applicare ai fucili plasticosi e senza alcuna modifica allo schema però non avresti alcun suono di sparo dato che la MDT è stata pensata per essere usata essenzialmente sulle asg e quindi per farla andare col gearbox dell'arma da softair..per i negozi di elettronica si è parlato qualche post fa di farnell online..ma ci son tanti altri siti per componentistica volendo :)

Per la programmazione necessiti di un programma freeware chiamato WINPIC800 e di un programmatore; quest'ultimo te lo puoi o autocostruire (vedi il thread di frabbe per la costruzione del programmatore per PIC sotto "Guide Tecniche" in evidenza) o sennò lo puoi acquistare fatto e tutto..a te la scelta :D

Alessio326
23/04/2010, 18:43
per il suono ho già qualcosa in mente... per quanto riguarda il programmatore costa meno costruirlo? (anche se credo sia ovvio)

Goliath
23/04/2010, 18:47
sicuramente costa meno costruirlo..:)

Alessio326
23/04/2010, 18:58
e ultima (spero) cosa, come lo programmo?

Goliath
23/04/2010, 19:22
lo programmi col programma winpic800 (freeware) o icprog (freeware anche questo) settando, nelle opzioni di uno dei due programmi (in base a quello che vorrai usare), JDM Programmer come programmatore hardware..poi clicchi sul bottone "Program All" e sei apposto ;)

Alessio326
24/04/2010, 19:15
in questo modo è impossibile programmare come geniere, medico ecc... giusto?

neo-xabaras
24/04/2010, 21:43
cosa intendi "programmare come geniere, medico ecc"? ti ricordo che i vari sistemi differiscono per alcune peculiarità nei settaggi propri del programmatore e del sistema. in questo caso il sistema diciamo che fa funzionare facilmente un fucile, è compatibile con il protocollo 5.2 miles usato da tutti i principali gruppi italiani. per quanto riguarda il medico e il geniere sono previste 2 scatolette che ti inviano pacchetti medici o caricatori.

Alessio326
24/04/2010, 21:58
si, ma oltre alle scatolette lo puoi integrare nella ir gun
viene utilizzato anche dal Lasertag Salerno

neo-xabaras
25/04/2010, 01:27
certo lo so benissimo, conosco i vari sistemi e in particolare quello usato dalla mia associazione. Ogni produttore ha fatto delle scelte, non ritengo sia questa la sede x fare paragoni. Qui ringrazio solo i ragazzi di rovigo x il loro lavoro ... Gratis.

andreamarz
25/04/2010, 01:37
Se ci pagate il nuovo firmware ve lo facciamo nel giro di poco tempo ahahahah....

Scherzo ovviamente, i sistemi hanno le medesime peculiarità solo che si sono scelte implementazioni diverse, chi ha i box separati, chi ha 1 solo box che può diventare sia uno sia l'altro, chi ha solo l'arma... dipende da come si è scelto di fare l'implementazione ma ciò non toglie che si possano cambiare le caratteristiche (ove possibile dato che mettere la possibilità di curare su di un'arma ove nella circuiteria non è presente un display è totalmente inutile).

Andrea

P.S.: grazie Neo

neo-xabaras
27/04/2010, 09:11
quali sono le differenze tra il sistema descritto in questo post e quello descritto nel post MilesTag 406 - Delta Version (http://www.softairmania.it/forums/threads/144557-MilesTag-406-Delta-Version) ? oltre alcune cose evidenti come lo schermo lcd, i sistemi sono perfettamente compatibili?

Goliath
27/04/2010, 12:48
Sì i sistemi sono compatibili l'uno con l'altro :)..le differenze principali sono, oltre all'LCD, il fatto di avere la modalità di geniere e di medico interni all'arma (con la MDT necessiti di box separati), il fatto che la configurazione dell'arma non avviene più tramite RS232 e PC ma direttamente dall'arma stessa, il sanguinamento (perdita di punti vita ogni 10 sec, se colpiti e senza kevlar) e la possibilità di scegliere via software la potenza del raggio IR (opzione "IR BOOST" per bilanciare partite indoor/outdoor)..

Goliath
30/04/2010, 09:34
Aggiornato il firmware della MDT alla v4; corretto un piccolo bug sulla gestione della ricezione dei pacchetti medici. Il nuovo firmware lo trovate sempre sul primo post di questo thread ;-)

frabbe
06/05/2010, 09:08
Un dubbio sul warning led: nella descrizione del sistema nel post iniziale andreamarz scrive questa frase


Il warning led blu si accende solamente quando al giocatore manca un solo colpo per essere eliminato (indica la necessità di essere 'curati' dal medico di squadra).

Mi chiedo come venga determinato questo "ultimo colpo"; infatti, poichè è possibile impostare il danno di ogni singola arma, e dunque una particolare MDT potrebbe venire colpita da armi con danno differente, come fate a determinare quando è il momento di accendere il warning led? Nei miei test infatti la MDT sotto prova veniva sempre colpita dalla stessa arma, quindi con un danno costante, e non ho mai potuto verificare il funzionamento con diverse armi.

Goliath
06/05/2010, 10:53
Hai ragione frabbe. Il warning led si accende se i punti vita scendono al di sotto di una determinata soglia che è stata 'ricercata' in modo che attivasse il warning led stesso un colpo prima del Game Over. Ovvio che se spari ad una MDT con un'arma con danno massimo il warning led non ha senso di esistere ma per il resto, impostando il danno delle armi al di sotto di 50 punti, il warning led funziona a dovere.

frabbe
06/05/2010, 10:58
capisco... grazie per il chiarimento!

Goliath
06/05/2010, 11:01
Nel caso in cui vedi eventuali miglioramenti da apportare a questa feature (o ad altre ;)) basta che lo scrivi qui e sistemiamo il tutto :D

frabbe
15/05/2010, 21:10
Torno a questo thread innanzitutto per aggiornarvi sul progetto che stiamo portando avanti io ed il mio compagno di avventura Andrea: dopo tanto tempo speso nello studio del lasertag, e grazie al vostro sistema MDT, finalmente stiamo completando una serie di 12 unità complete e tra qualche settimana contiamo di poter assistere alla prima vera partita con il nostro piccolo gruppo di Riccione!

Vorrei poi proporre una piccola modifica al programma di configurazione MDTConfig: nella versione attuale i giocatori sono semplicemente chiamati "Giocatore 1", "Giocatore 2", ecc... mentre nella prima versione erano stati assegnati dei nomi reali anche se non modificabili; questo sarebbe molto utile per ricordare ad esempio a quale giocatore è assegnata una particolare unità. Propongo quindi di modificare il programma in modo che si possa associare un nome ad ogni player, nomi che dovranno poi essere conservati anche alla chiusura del programma; si potrebbe ad esempio sfruttare un file di testo salvato nella stessa directory del programma e caricato poi ad ogni apertura del programma stesso.

@Goliath: se pensi che possa essere una modifica interessante ma non hai il tempo di farla posso pensarci io senza nessun problema!

frabbe
16/05/2010, 18:40
Devo segnalare un bug: ho iniziato caricare il nuovo firmware (v4) sulle MDT ma mi sono accorto che la versione "blocked" in realtà non è bloccata! All'accensione si avvia come quella sbloccata e non richiede il box arbitro per essere usata...

andreamarz
16/05/2010, 19:21
Goliath è al lavoro domani risolverà di certo (io non ho qui il materiale per provare)

Goliath
17/05/2010, 15:32
Grazie frabbe del report!! ;-)
Ho corretto l'errore sul file ed ora dovrebbe essere apposto! :)

Grazie ancora!!

neo-xabaras
24/05/2010, 15:42
domanda
siccome la pic16f684 nei nostri negozietti di zona è praticamente introvabile, prima di ordinarle su internet, mi chiedevo se era possibile utilizzare un altro modello di pic compatibile.
perdonatemi se ho detto una castroneria

andreamarz
25/05/2010, 16:56
Goliath è assente per qualche giorno perdonatelo ;-)

frabbe
25/05/2010, 21:16
Dalla mia poca esperienza non credo che ci siano PIC "compatibili": ognuno ha le proprie caratteristiche e non seguono delle caratteristiche standard come gli altri componenti elettronici, tanto che i programmi devono essere compilati per lo specifico PIC su cui poi gireranno...

In ogni caso i PIC della famiglia 16F sono tra i più comuni... se hai difficoltà a reperire questi non credo che ne troverai facilmente altri! Ti consiglio di ordinarne qualcuno dai grossi fornitori su internet.

Goliath
31/05/2010, 00:19
domanda
siccome la pic16f684 nei nostri negozietti di zona è praticamente introvabile, prima di ordinarle su internet, mi chiedevo se era possibile utilizzare un altro modello di pic compatibile.
perdonatemi se ho detto una castroneria

Utilizzare altri PIC significherebbe dover riadattare il codice per questi altri tipi di PIC dato che ognuno di essi, come ha detto giustamente frabbe, ha le proprie caratteristiche e peculiarità. L'unica soluzione è quindi dover per forza ordinare i PIC tramite internet (come facciamo noi dato che nei negozietti qui in zona hanno praticamente il nulla!!! :D)

Shogun65
08/06/2010, 23:06
Beh, che dire della guida al progetto...splendida!!! Thanks

Ho provato a scaricare i file dello schema pcb ma il link non funziona, sapete dirmi dove posso scaricarlo? Anche il software si scarica ma poi non parte ...forse deve essere prima collegato al modulino?

Grazie,

Goliath
08/06/2010, 23:17
Ciao shogun!
Grazie mille per i complimenti! Ho notato anch'io un problema sul file .brd che vedrò di sistemare al più presto, grazie della segnalazione!!! :D

Il software (MDT Config 1.1) a me funziona correttamente (riscaricato dalla prima pagina e lanciato) anche senza che ci sia la MDT attaccata alla seriale. Che tipo di problemi ti dà? Non ti parte proprio, ti dà errore (se sì, quale?) ecc, così vediamo di risolvere il problema :D

Shogun65
08/06/2010, 23:26
mi scrive "Si è verificato un errore in WindowsApplication1. L'applicazione verrà chiusa. ecc...ecc..." ....sarà mica perchè uso windows in emulazione su Mac?!?!

Sarebbe strano perchè è perfettamente compatibile con un po tutto

Goliath
08/06/2010, 23:29
Potrebbe essere per quello..il programma a me funziona tranquillamente senza errori ed anche ad altri utenti funziona correttamente..il programma dipende dall'avere installato il .NET framework 2.0 o 3.5 di MS..prova a vedere se li hai installati..

Shogun65
09/06/2010, 00:03
C'era già ma per sicurezza ho reinstallato il tutto ...niente! Proverò poi con un PC (aaarrrrgghhh ...solo a nominarlo!!!)

Shogun65
09/06/2010, 00:28
ancora una domanda ...anzi, più di una ...

E' possibile utilizzare questo sistema senza intervenire in alcun modo sull'asg? Ho letto che può supportare un sensore di pressione, collegato in che modo? E che sensore di pressione si potrebbe utilizzare?

Se utilizzassi una arma di plastica o metallo, tipo quelle dei bambini, che fa il rumore dello sparo quando premi il grilletto ma che in realtà è solo un'interruttore che attiva un sonoro come potrei collegarlo?

E' ottimo che finiti i colpi smette di far muovere il motore dell'asg ma, per evitare di doverlo smontare, non basta il buzzer che ci avverte di aver finito i colpi?

Non vedo l'ora di partire a realizzarlo!!!

Shogun65
09/06/2010, 10:19
Goliath hai detto bene, ho provato il programma su PC con installato .NET framework 2.0 e funziona correttamente

Goliath
09/06/2010, 13:26
Goliath hai detto bene, ho provato il programma su PC con installato .NET framework 2.0 e funziona correttamente

Si su PC funziona correttamente..grazie comunque del report ;)


ancora una domanda ...anzi, più di una ...

E' possibile utilizzare questo sistema senza intervenire in alcun modo sull'asg? Ho letto che può supportare un sensore di pressione, collegato in che modo? E che sensore di pressione si potrebbe utilizzare?

Se utilizzassi una arma di plastica o metallo, tipo quelle dei bambini, che fa il rumore dello sparo quando premi il grilletto ma che in realtà è solo un'interruttore che attiva un sonoro come potrei collegarlo?

E' ottimo che finiti i colpi smette di far muovere il motore dell'asg ma, per evitare di doverlo smontare, non basta il buzzer che ci avverte di aver finito i colpi?

Non vedo l'ora di partire a realizzarlo!!!

Nessun problema! Fai pure quante domande vuoi :D

Per il sensore di pressione ti posterò lo schema al più presto (ora non sono a casa :D)..

Per le armi con il suono dello sparo credo sia possibile collegarlo al loro grilletto dato che è un interruttore ma bisogna vedere effettivamente come agisce e che segnale è presente sul grilletto appunto..

Quando i colpi son finiti, oltre al relè (che è puramente opzionale) si accende e rimane fisso lo status led ad indicare di dover ricaricare :D

Shogun65
11/06/2010, 20:56
nell'elenco ci sono:
- 1x condensatore al tantalio 0.1uf (da saldare il più vicino possibile ai pin 1 e 14 del pic) (codice farnell: 1216444)
- 1x condensatore al tantalio per 78l05 0.1uf (codice farnell: 1216444)
...in pratica 2 condensatori uguali?

andreamarz
12/06/2010, 19:17
Scusa Mattia è al lavoro dagli il fine settimana!!

Goliath
14/06/2010, 11:03
Si sono identici..praticamente, se colleghi l'uscita del 78L05 molto vicino ai pin 1 e 14 del pic, puoi anche decidere di usare un solo condensatore da 0.1uF ;)

Shogun65
14/06/2010, 14:56
azz che palle che sono ...portate pazienza! ;-))

Le schede sensori sono composte da una scheda e da 3 tsop4840 montati su ognuna ...ma perchè non utilizzare solo una scheda sensori unica (magari montata vicina alla scheda principale dentro il fucile) e mettere tutti i sensori tsop4840 in parallelo collegati da un cavo? Oltre a fare una sola scheda il vantaggio di spazio non sarebbe indifferente e l'impatto estetico molto migliore viste le dimensioni piccolissime della calotta del tsop4840.
per esempio un elmetto potrebbe avere 8 (o 10) piccoli fori da 5 mm da cui esce solo la calottina del receiver

Goliath
15/06/2010, 10:37
Ciao shogun!
Non capisco bene la tua idea :S. Comunque i TSOPs son già collegati in parallelo da un solo cavo che poi va ad attaccarsi alla "scheda madre" dell'arma. Poi li puoi disporre come meglio ti aggrada in testa; noi, da prove personali, preferiamo usare 3 schedine da 3 TSOPs ognuna che ci garantiscono una buona copertura del giocatore, ma ci sono benissimo anche altre soluzioni altrettanto valide :D

Shogun65
15/06/2010, 14:14
In effetti ho visto che normalmente usate 3 o 4 schedine con montati 3 TSOPs ognuna, ma non sarebbe meglio solo una schedina interna all'elmetto e poi i TSOPs montati stand alone sull'elmetto.
In pratica sarebbe possibile creare delle fasce con i soli TSOPs montati che quasi non si vedono e tutta l'elettronica (la schedina) posizionata in un punto non visibile.

boh, forse è una cavolata ...

Grazie comunque per le risposte

Goliath
15/06/2010, 14:52
Sì certo che puoi farlo se vuoi..non ci sono problemi!! :D

neo-xabaras
15/06/2010, 15:14
non è un problema la distanza tra il Tsop e la scheda?

Goliath
15/06/2010, 15:28
Aggiornato firmware ed hardware (vedere schema elettrico del primo post!!) della MDT alla versione 5:

- memorizzazione punteggi per 224 giocatori (32 giocatori x 7 squadre);
- aggiunta l'opzione IR-BOOST per regolazione potenza del raggio IR per partite indoor-outdoor che va ad aggiungersi alla già presente regolazione del duty cycle ("Gittata");
- aggiunta l'opzione di avvio con/senza intervento del box arbitro (senza avere due file esadecimali separati);
- corretto il bug ed aggiunta l'opzione di selezione della tipologia di gioco A/B per permettere due partite diverse, contemporaneamente, su uno stesso campo;
- aggiornato il programma di configurazione MDT Config;

ulteriori aggiornamenti verranno rilasciati prossimamente :D

Come sempre feedback e commenti costruttivi sono più che ben accetti :cool:

Goliath
15/06/2010, 15:30
non è un problema la distanza tra il Tsop e la scheda?

Se hai metri di cavo tra scheda e TSOPs è sicuramente un problema per via del filtraggio ma se hai la scheda vicina agli TSOPs non ci son problemi :D

Shogun65
15/06/2010, 15:44
Grazie Goliath!!!
Pensi che in futuro riuscirai ad integrare il tutto con suoni realistici?

rancor
15/06/2010, 16:19
- memorizzazione punteggi per 224 giocatori (32 giocatori x 7 squadre);

Goliath ma che Pic state utilizzando per memorizzare le statistiche di 224 giocatori non usate più la 16?

Goliath
15/06/2010, 16:44
sì sì rancor..usiamo ancora lo stesso PIC16F684 :)

rancor
15/06/2010, 16:53
sì sì rancor..usiamo ancora lo stesso PIC16F684 :)
Cosa intendi per punteggi cosa memorizzate nella 16?

Goliath
15/06/2010, 16:59
Memorizziamo i colpi ricevuti (o meglio quanti colpi si sono ricevuti, al massimo 256 colpi per ogni giocatore e quindi un massimo di 256x224 colpi tenuti in memoria) da parte appunto di ognuno degli altri 223 giocatori, i medikit ricevuti, i caricatori ricevuti, i colpi sparati, i vari log di sistema (accensione, sensori staccati ecc.) ecc. :)

rancor
15/06/2010, 17:06
Memorizziamo i colpi ricevuti (o meglio quanti colpi si sono ricevuti, al massimo 256 colpi per ogni giocatore e quindi un massimo di 256x224 colpi tenuti in memoria) da parte appunto di ognuno degli altri 223 giocatori, i medikit ricevuti, i caricatori ricevuti, i colpi sparati, i vari log di sistema (accensione, sensori staccati ecc.) ecc. :)

a ecco adesso mi trovo la 16 ha 256byte di memoria ;).... grazie per le indicazioni!!!

Goliath
15/06/2010, 17:11
a ecco adesso mi trovo la 16 ha 256byte di memoria ;).... grazie per le indicazioni!!!

Di niente figurati! :D

neo-xabaras
15/06/2010, 18:33
Se hai metri di cavo tra scheda e TSOPs è sicuramente un problema per via del filtraggio ma se hai la scheda vicina agli TSOPs non ci son problemi :D

quindi mi confermi che non è fattibile fare "bretelle" e fasce x copricapo con Tsop collegati in serie fino ad arrivare ad una schedina alloggiata, che sò nel taschino della mimetica giusto?

Shogun65
15/06/2010, 19:15
da quanto posso capirne non devono essere collegate in serie ma in parallelo. L'ideale secondo me è mettere un schedina dentro l'elmetto e i TSOPs su una fascia all'esterno collegati, appunto, in parallelo. Stessa cosa per le bretelle, TSOPs inseriti in strisce di velcro per posizionarli facilmente e solo una schedina in posizione comoda.

Penso che Goliath possa dirci quanto possiamo allontanarci dalla scheda senza problemi di cadute.

Volevo anche capire ...ma senza il progetto per l'arbitro si può giocare e scaricare i dati partita?

Goliath
15/06/2010, 20:21
Gli TSOP vanno collegati in parallelo come dice giustamente Shogun65. Il problema del filtraggio avviene se condensatore e resistenza dello TSOP (che fungono appunto da filtro per l'alimentazione) sono distanti dallo TSOP stesso e per distanti intendo una distanza superiore ai 50cm. Comunque, per evitare qualsiasi problema, noi dotiamo ogni TSOP del suo filtro dato che le schedine dei sensori sono di dimensioni alquanto ridotte e di poco ingombro. :)

Goliath
15/06/2010, 20:23
Volevo anche capire ...ma senza il progetto per l'arbitro si può giocare e scaricare i dati partita?

Per giocare si gioca tranquillamente mentre per i punteggi è necessario il box arbitro (almeno per il momento ma è in fase di preparazione un programma per PC che permette lo scaricamento diretto dalla MDT dei punteggi a fine partita) ;)

Goliath
15/06/2010, 21:27
AGGIORNAMENTO PROGRAMMA MDT CONFIG ALLA VERSIONE 1.3




Vorrei poi proporre una piccola modifica al programma di configurazione MDTConfig: nella versione attuale i giocatori sono semplicemente chiamati "Giocatore 1", "Giocatore 2", ecc... mentre nella prima versione erano stati assegnati dei nomi reali anche se non modificabili; questo sarebbe molto utile per ricordare ad esempio a quale giocatore è assegnata una particolare unità. Propongo quindi di modificare il programma in modo che si possa associare un nome ad ogni player, nomi che dovranno poi essere conservati anche alla chiusura del programma; si potrebbe ad esempio sfruttare un file di testo salvato nella stessa directory del programma e caricato poi ad ogni apertura del programma stesso.

@Goliath: se pensi che possa essere una modifica interessante ma non hai il tempo di farla posso pensarci io senza nessun problema!

Nessun problema frabbe!! Non mi sono dimenticato di questa tua proposta ed ecco ora presente nella prima pagina il file .zip contenente la versione aggiornata del programma MDT Config alla versione 1.3 contenente al suo interno sia l'eseguibile che un file di testo nominato "Nomi.txt" nel quale poter scrivere i vari nick per ogni squadra per un totale di 224 diversi nick possibili. Il file "Nomi.txt" deve necessariamente essere presente nella stessa directory dell'eseguibile! :D

Shogun65
15/06/2010, 22:25
Per giocare si gioca tranquillamente mentre per i punteggi è necessario il box arbitro (almeno per il momento ma è in fase di preparazione un programma per PC che permette lo scaricamento diretto dalla MDT dei punteggi a fine partita) ;)

Ci sono alcune cose che allora non capisco. Se io preparo qualche sistema per giocare e non ho il box dell'arbitro come posso utilizzare le funzionalità arbitro e medico elencate:

- supporta le funzionalità di medico e di geniere;
- ha un warning led blu che indica quando si sta per rimanere senza punti vita (quindi è consigliabile chiamare il medico);
- ha un controllo dei sensori (se si staccano in-game l'arma si blocca, si attiva il buzzer e necessita dell'intervento dell'arbitro);
- l'arma all'avvio è 'spenta' ovvero solo l'arbitro può farci entrare in gioco attivando l'arma (si evita che qualche giocatore furbo spenga l'arma in gioco per non essere colpito);
- memorizza il punteggio di gioco dei giocatori che si potrà poi scaricare sulla DONE (DeltaOne: box dell'arbitro);

Se un giocatore viene eliminato come potrà rientrare in gioco senza spegnere il tutto all'insaputa degli altri giocatori?

Goliath
15/06/2010, 22:34
- per le funzionalità di medico e geniere non serve il box arbitro ma i box medico e geniere che devono ancora essere pubblicati
- il warning led non necessita di box arbitro (si accende sulla MDT) dato che indica che stanno per finire i propri punti vita e per curarsi necessiti del box medico
- se si staccano i sensori l'arma va in blocco e per riavviarla necessiti del box arbitro (schema e firmware presenti in un altro thread del forum (http://www.softairmania.it/threads/142245-Box-accessori-Medico-geniere-granate-ecc.../page3)) solo se si è attivata l'opzione di blocco dell'arma nel programma di configurazione
- ripeto: lo schema del box arbitro 'semplice' per l'avvio del sistema MDT nel caso in cui si sia selezionata l'opzione di blocco iniziale dell'arma, è presente nell'altro thread (http://www.softairmania.it/threads/142245-Box-accessori-Medico-geniere-granate-ecc.../page3)
- per i punteggi è necessario il box arbitro più avanzato che devo ancora finire di mettere a punto data la novità dei 224 punti memorizzati ora
- se si è attivata l'opzione di blocco iniziale dell'arma (nel programma di configurazione) allora il giocatore per entrare in gioco necessiterà dell'intervento del box arbitro 'semplice' il cui schema e firmware sono presenti nell'altro thread (http://www.softairmania.it/threads/142245-Box-accessori-Medico-geniere-granate-ecc.../page3)

Shogun65
16/06/2010, 11:54
Mini Box Arbitro


Parto intanto col Mini Box Arbitro per la MDT:

Schema:

http://www.deltalasertag.it/ltdown/RefereeBox.GIF

> Il PIC usato è il solito PIC16F684.

> I tre bottoni momentanei (New Game, Admin Kill e Test Sensor) da un lato vanno collegati ai rispettivi pin del PIC e dall'altro a massa (tasto chiuso = massa al rispettivo pin del PIC).

> I due led (IR e Status LED) li potete collegare direttamente tra i rispettivi pin del PIC e massa senza alcuna resistenza in serie.

> Il positivo del buzzer va collegato al rispettivo pin del PIC; il negativo del buzzer a massa.

Esadecimale da programmare nel PIC16F684 (aggiornato con fuses per programmazione già settati):
MiniReferee v3.hex (http://www.deltalasertag.it/ltdown/MiniRefereev3.hex)


Con questo mini box arbitro potrete avviare, fermare ed effettuare un test dei sensori per la vostra MDT.

Grazie Goliath, penso che sia questo il box arbitro di cui avrò bisogno. Come viene usato praticamente?

Devo continuare a scusarmi se approfitto della Voistra disponibilità ma il mio problema è che per adesso non riesco a coinvolgere nessun amico ad usare il LT e così pensavo di realizzare un qualcosa per partire, almeno due sistemi che, male che vada, userò per giocare con mio figlio.
Vorrei però che il sistema garantisca la massima giocabilità in modo da invogliare gli amici così da poter poi comperare qualcosa di definitivo.
Sto facendo molta fatica a capire come si usa il tutto sul campo e non nascondo che molte domande che posto sembrano banali anche a me ...ma mi servono a capire meglio.
Se riuscirò a realizzare un sistema di gioco funzionante grazie ai vostri post vorrei aprire un topic dove descrivo passo passo come un ignorante galattico in elettronica che non hai mai visto una laserTag è riuscito nel suo intento ...così almeno contribuirò nel mio piccolo all'espansione del LT.

Goliath
16/06/2010, 19:08
non ti preoccupare shogun..chiedi pure quando vuoi..il box arbitro viene usato per mettere in gioco il sistema di un giocatore: all'accensione, se attivata l'opzione di blocco dal programma di configurazione precedentemente, il giocatore rimane in uno stato di standby nel quale non può nè sparare, nè ricaricare nè fare altro..tramite il box arbitro, col tasto New Game fai partire il sistema del giocatore che diventa così pienamente attivo..i rimanenti bottoni del box arbitro permettono di disattivare il sistema del giocatore ("admin kill") e di testarne i sensori ("test sensor") :D

Goliath
19/06/2010, 22:38
AGGIORNAMENTO PROGRAMMA DI CONFIGURAZIONE MDT ALLA VERSIONE 1.4

Questo piccolo aggiornamento (lo trovate sempre nel primo post della MDT) corregge un bug nella versione precedente ed introduce la nuova funzionalità per il calcolo del rateo di fuoco: non occorre più inserire il ritardo in millisecondi desiderato tra un colpo e l'altro ma basta inserire il vero rateo di fuoco voluto in RPM (colpi al minuto) che sarà calcolato automaticamente ed esattamente in base al valore di squadra, giocatore, danno arma e tipologia di gioco in modo da ottenere un rateo di fuoco pari a quello digitato nel programma di configurazione. :D

Goliath
23/06/2010, 22:53
AGGIORNATO IL FILE ESADECIMALE DELLA MDT ALLA VERSIONE 6

- corretti alcuni bug all'avvio del sistema
- ottimizzazione ricezione colpi anche a ciclici elevati

Il file lo trovate sempre nel primo post di questo thread :D

frabbe
27/06/2010, 14:09
Ciao a tutti! Sono appena rientrato da qualche giorno di ferie ed ho visto che in queste due settimane sono stati fatti grandi progressi! Complimenti!
Al riguardo devo fare qualche domanda:

> nella nuova versione del software di configurazione l'opzione per decidere se i box devono essere attivati dall'arbitro è "live power up" e forza la richiesta di attivazione quando spuntata, giusto?

> da quanto ho visto mi sembra che l'unica modifica apportata allo schema elettrico sia il secondo IRLD110 collegato sul pin 7 del PIC per la gestione dell IR boost; poichè in questa fase non pensiamo a partite indoor e, se proprio non strettamente necessario, eviterei di modificare i circuiti dei numerosi box già assemblati, volevo chiedervi se ritenete possibile utilizzare comunque la versione 6 del firmware senza collegare i nuovi componenti e lasciando dunque libero il pin 7 del PIC... a occhio mi sembra di si, ma preferirei avere il parere di Goliath prima di provare :-)

> sullo stesso punto: senza collegare i nuovi componenti, dunque con il non funzionamento della regolazione software dell'IR boost, in quale "modalità di potenza" funzionerà il circuito? per partite all'aperto come nelle vecchie versioni?

> infine un ultimo dubbio: quando saranno rilasciati il box arbitro ed il software per lo scarico dei punti saranno necessarie ulteriori modifiche hardware ai box per entrare in qualche tipo di "modalità scarico punteggi" (ad esempio tasti da premere o deviatori...) ? perchè se fosse così penso di programmare una modifica unificata di tutti i box...

grazie mille!

Goliath
28/06/2010, 09:15
Ciao frabbe! Grazie mille dei complimenti! Ti rispondo con ordine:

> Se spunti la casella il circuito sarà attivo senza che intervenga il box arbitro; se la lasci non spuntata invece sarà necessario il box arbitro

> Certamente. Puoi fare tranquillamente a meno di collegare l'IRLD110 e la resistenza da 51ohm senza avere alcun problema.

> Senza il secondo IRLD110 e la resistenza da 51ohm il circuito è impostato per partite outdoor.

> Non saranno necessarie modifiche hardware ai circuiti. tutto verrà gestito dal box arbitro automaticamente. Nessun bisogno di interruttori o deviatori ;)

Grazie a te frabbe!!!

frabbe
28/06/2010, 12:08
Perfetto! Allora procedo con la programmazione!

DeB
28/06/2010, 16:59
ragazzi ma questo sistema è usabile assieme a quelli IRE o altri usati da altri club??? sarebbe utile iniziare a standardizzare i protocolli...

Goliath
28/06/2010, 17:08
Il protocollo utilizzato da tutti e 3 i sistemi è il medesimo per cui sono tutti compatibili.

C'è poi il surplus che è stato implementato in alcuni sistemi ed in altri no.

DeB
28/06/2010, 17:48
;)

Goliath
01/07/2010, 10:31
AGGIORNATO PROGRAMMA DI CONFIGURAZIONE E CODICE DELLA MDT ALLA VERSIONE 7

L'aggiornamento del firmware della MDT introduce dei miglioramenti nella fase di ricezione del colpo (gestito tramite interrupt ora!) oltre all'opzione di abilitazione/disabilitazione della ricezione dei kit medici inviati tramite il box medico. Inoltre è anche presente l'opzione di impostazione della soglia di punti vita al di sotto della quale è possibile ricevere cure mediche (default 70 punti vita).

Il programma di configurazione 1.5 aggiunge, oltre che alle opzioni di abilitazione cure e soglia punti vita, anche un nuovo sistema di salvataggio/memorizzazione di preset delle configurazioni di armi. Ovvero, cliccando nel menù "Preset armi" è possibile scegliere uno dei preset, appunto, da me messi come esempio e modificarli o salvarne di nuovi e che andranno poi ad aggiungersi automaticamente alla lista di Preset. Nei preset sono memorizzati:
- Danno arma
- Numero di caricatori
- Numero di colpi per ogni caricatore
- Gittata
- RPM
- Tempo di ricarica

Così si avranno a disposizione, sempre, i settaggi delle vostre armi, suddivisi per tipo e che potranno essere agevolmente caricati nel programma di configurazione :D

frabbe
01/07/2010, 11:31
Qui siamo a livelli stratosferici.... addirittura i preset per le armi!!!

Complimenti, complimenti, complimenti!! :allah::allah::allah:

Solamente un dubbio su un parametro già introdotto dalla versione 1.4 del programma di configurazione: cos'è esattamente il "Gioco A/B"?

Goliath
01/07/2010, 11:36
Qui siamo a livelli stratosferici.... addirittura i preset per le armi!!!

Complimenti, complimenti, complimenti!! :allah::allah::allah:

Solamente un dubbio su un parametro già introdotto dalla versione 1.4 del programma di configurazione: cos'è esattamente il "Gioco A/B"?

Grazie mille frabbe!! :D Siamo sempre contenti di contribuire alla community!!

Il parametro "Gioco A/B" permette di poter avere due partite contemporanee su di uno stesso campo ma che non interferiscono tra di loro..Esempio: 224 giocatori decidono di giocare sul campo "XYZ" ed impostano le loro armi su "Gioco A"...altri 224 giocatori vogliono giocare sempre sul campo "XYZ" contemporaneamente agli altri ed impostano le loro armi su "Gioco B"..così facendo le due partite non interferiscono tra di loro (se un giocatore del "Gioco A" spara casualmente ad uno del "Gioco B" il colpo non andrà a segno e non sarà valutato dal ricevitore del secondo giocatore)..in questo modo è possibile avere ben 448 giocatori contemporaneamente su di un campo..:D

frabbe
01/07/2010, 11:42
Grande!

448 giocatori.... possiamo usare come campo di gioco una cittadina e far partecipare tutti gli abitanti... :D:D

Un sistema davvero professionale!

Goliath
01/07/2010, 11:45
Ahahah! :D

Ora non so che aggiungere all'ultimo pin vuoto rimastomi sulla MDT..sono indeciso tra il controllo batteria ed il selettore di fuoco..:S

frabbe
01/07/2010, 12:00
Ma....

Se per "selettore di fuoco" intendi la scelta tra colpo singolo e raffica non ne vedo la necessità, perchè lo schema di collegamento del trigger e del motore dell'ASG a doppio relè presentato qualche pagina indietro risolve egregiamente il problema sfruttando il selettore originale dell'ASG: potrebbe quindi essere molto interessante il controllo batteria (soprattutto se include anche il test per il led IR bruciato come mi accennavi). Altrimenti, sarebbe forse interessante un selettore hardware per l'IR boost (partite indoor/outdoor) per poter passare "a caldo" da una modalità all'altra senza dover cambiare la programmazione, ad utilizzare ad esempio su un campo misto che prevede sia scenari all'aperto che all'interno di strutture chiuse.

Inoltre, visto che stai lavorando sulla configurazione, cosa ne dici di prevedere già le varie opzioni per la ricezione di kit dal geniere, quindi supporto dei pacchetti e opzioni di abilitazione nel programma di configurazione? Così non è necessario rilasciare poi una nuova versione solo per questo.

neo-xabaras
01/07/2010, 12:02
in pratica sullo stesso campo di gioco potrebbero giocare in contemporanea + squadre. quelle appartenente al gruppo A si fanno l aguerra tra di loro, quelle del gruppo B la loro senza che si sia interferenza tra i 2 gruppi. interessante se decidi di dividere il campo in caso di torneo e fare giocare le squadre "vicine". così non c'è pericolo di prendere colpi da qualcuno che non sta giocando contro di te :-)

ops non avevo visto la risposta sopra :-)

Goliath
01/07/2010, 13:21
Ma....

Se per "selettore di fuoco" intendi la scelta tra colpo singolo e raffica non ne vedo la necessità, perchè lo schema di collegamento del trigger e del motore dell'ASG a doppio relè presentato qualche pagina indietro risolve egregiamente il problema sfruttando il selettore originale dell'ASG: potrebbe quindi essere molto interessante il controllo batteria (soprattutto se include anche il test per il led IR bruciato come mi accennavi). Altrimenti, sarebbe forse interessante un selettore hardware per l'IR boost (partite indoor/outdoor) per poter passare "a caldo" da una modalità all'altra senza dover cambiare la programmazione, ad utilizzare ad esempio su un campo misto che prevede sia scenari all'aperto che all'interno di strutture chiuse.

Inoltre, visto che stai lavorando sulla configurazione, cosa ne dici di prevedere già le varie opzioni per la ricezione di kit dal geniere, quindi supporto dei pacchetti e opzioni di abilitazione nel programma di configurazione? Così non è necessario rilasciare poi una nuova versione solo per questo.

Per la ricezione dei kit del geniere è già quasi fatto ;)
Per il check invece del led IR, per vedere se ancora funziona o no, dovrei spostare il muzzle led su di un pin vuoto dato che, se rimane in parallelo al led IR, anche se quest'ultimo si brucia, non si potrebbe rilevare il guasto. Spostando il led IR sul pin vuoto si potrebbe aggiungere l'opzione di attivazione/disattivazione del muzzle led nel caso in cui si volessero organizzare giocate senza questa feature..se sposto il muzzle led su di un pin vuoto dovrei per forza mettere l'IR-BOOST manuale (con un deviatore) per liberare un altro pin del pic, col vantaggio, come dici giustamente tu, di poter cambiare la potenza del raggio IR dinamicamente su campi, ad esempio, misti (urban e boschivo).

DeB
01/07/2010, 14:20
scusami GOliath, ma l'illuminatore quale si usa? gia pronto?

Goliath
01/07/2010, 14:31
scusami GOliath, ma l'illuminatore quale si usa? gia pronto?

Scusami DeB, sarà il mio stato febbrile ma non ho capito la tua domanda :S

Shogun65
01/07/2010, 14:33
Siete veramente troppo bravi ...complimenti ancora!!!

DeB
01/07/2010, 15:04
non mi sarò spiegato io! che tipo di illuminatore usate? cioè, prendete IR Led + lenti e le mettete voi in un tubo o lo prendete gia fatto???

Goliath
01/07/2010, 15:34
non mi sarò spiegato io! che tipo di illuminatore usate? cioè, prendete IR Led + lenti e le mettete voi in un tubo o lo prendete gia fatto???

Ah ora ho capito! Prendiamo noi il led IR e la lente (30mm di diametro - 105mm di distanza focale per i fucili tipo M4, Ak47 ecc.) e li mettiamo in un tubo..fino ad ora abbiamo usato silenziatori per softair che ben si adattano alla linea delle varie armi e sono già filettati e tutto ;)

Goliath
01/07/2010, 15:34
Siete veramente troppo bravi ...complimenti ancora!!!

Grazie mille Shogun!! :D

neo-xabaras
01/07/2010, 15:59
come fissate il led all'interno della canna?

Goliath
01/07/2010, 16:05
Il led non lo fissiamo all'interno della canna ma dentro al silenziatore..creiamo un tondino di 20mm di spessore con un buco di 5mm centrale (cve verrà posto l'IR led) e lo fissiamo all'interno del silenziatore, alla distanza focale della lente, per mezzo di una piccola vite

neo-xabaras
01/07/2010, 16:09
e poi avvitate il tutto sulla canna... e il muzzle?

frabbe
01/07/2010, 16:23
Per la ricezione dei kit del geniere è già quasi fatto ;)
Per il check invece del led IR, per vedere se ancora funziona o no, dovrei spostare il muzzle led su di un pin vuoto dato che, se rimane in parallelo al led IR, anche se quest'ultimo si brucia, non si potrebbe rilevare il guasto. Spostando il led IR sul pin vuoto si potrebbe aggiungere l'opzione di attivazione/disattivazione del muzzle led nel caso in cui si volessero organizzare giocate senza questa feature..se sposto il muzzle led su di un pin vuoto dovrei per forza mettere l'IR-BOOST manuale (con un deviatore) per liberare un altro pin del pic, col vantaggio, come dici giustamente tu, di poter cambiare la potenza del raggio IR dinamicamente su campi, ad esempio, misti (urban e boschivo).

Sono d'accordo al 100% su tutti i punti:

> Sposterei sul pin il muzzle led, mantenendo inalterate le connessioni già esistenti per il led IR (penso sempre al limitare al minimo le modifiche sui sistemi già pronti)

> Metterei in manuale l'IR boost, di fatto eliminando la connessione tra il secondo IRLD110 ed il PIC e liberando così un altro pin

Goliath
01/07/2010, 16:48
e poi avvitate il tutto sulla canna... e il muzzle?

Il muzzle lo mettiamo 'sopra' al led IR..praticamente sul tondino ci son due buchi: uno centrale per il led IR ed uno spostato per il muzzle led :D

neo-xabaras
01/07/2010, 17:50
oooooooooooooooooooook

i silenziatori dove li prendete?

Goliath
02/07/2010, 10:03
I silenziatori li prendiamo in negozi di softair :D

Sto ultimando il codice, presumo definitivo, della MDT con controllo dello stato del led IR, check della batteria, gestione delle granate a frammentazione e flashbangs..;)

neo-xabaras
02/07/2010, 10:16
e la lente come la fissi nel silenziatore?

Goliath
02/07/2010, 10:20
e la lente come la fissi nel silenziatore?

Lavoriamo la parte anteriore del silenziatore (il tappo avvitato frontalmente) per ricavare la sede della lente :D

Shogun65
02/07/2010, 10:39
mi intrometto ...ma la lente da 30mm che va bene dove si può trovare?

Goliath
02/07/2010, 11:21
La lente si può trovare tranquillamente o da un negozio di ottica oppure ne trovi anche in internet (anche sulla baia ;)) o in siti specializzati :D

neo-xabaras
02/07/2010, 14:29
devo troppo riuscire a farmi un nuovo proiettore ... devo fare un po' di test e sto cercando il modo meno dispendioso per farne uno perfettamente regolabile a livello di focale... peccato che non lavoro il metallo, se solo si potesse fare in cemento avrei risolto i miei problemi :D

Shogun65
04/07/2010, 14:44
Mi chiedevo se il muzzle montato lateralmente al diodo IR, ma internamente al tubo, non possa in qualche modo "sporcare" l'IR o creare riflessi sulla lente che possono creare problemi ...

Goliath
04/07/2010, 14:57
Mi chiedevo se il muzzle montato lateralmente al diodo IR, ma internamente al tubo, non possa in qualche modo "sporcare" l'IR o creare riflessi sulla lente che possono creare problemi ...

No Shogun..non dà alcun problema il muzzle led! muzzle led (visibile) e led IR sono su due frequenze diverse e non interferiscono tra di loro :D

frabbe
04/07/2010, 15:31
Ho provato la versione 7 del firmware ma ho riscontrato un grave bug nella sezione di ricezione: qualunque segnale venga inviato alla MDT (colpi, cure, comandi dell'arbitro...) questa risponde sempre con un lungo suono e l'accensione dell'hit led, ignorando il significato del comando... quindi se all'accensione viene richiesto lo start questo non viene mai rilevato, i colpi subiti non vengono conteggiati ecc... deve esserci qualche problema nel rilevamento dei comandi.

Shogun65
04/07/2010, 17:39
Mi dite, per cortesia, quale tipo di lente devo cercare? Ho guardato in tutti i treath ma non ho trovato nulla ...solo il diam ...30mm...?!?!?!

Goliath
04/07/2010, 19:19
Ho provato la versione 7 del firmware ma ho riscontrato un grave bug nella sezione di ricezione: qualunque segnale venga inviato alla MDT (colpi, cure, comandi dell'arbitro...) questa risponde sempre con un lungo suono e l'accensione dell'hit led, ignorando il significato del comando... quindi se all'accensione viene richiesto lo start questo non viene mai rilevato, i colpi subiti non vengono conteggiati ecc... deve esserci qualche problema nel rilevamento dei comandi.

Grazie frabbe..ho provato anch'io e ho visto il problema..l'ho appena risolto..grazie mille della segnalazione! Appena possibile posto la nuova versione ;)

Goliath
07/07/2010, 11:45
AGGIORNATO FIRMWARE MDT ALLA VERSIONE 8 ED AGGIORNATO PROGRAMMA DI CONFIGURAZIONE ALLA VERSIONE 1.6

- E' stato corretto il bug sulla ricezione (grazie frabbe!!).
- Aggiunta possibilità di impostare o meno la ricezione dei caricatori da parte del box geniere.
- Aggiunta la gestione della ricezione di bombe a frammentazione e flashbang.
- Spostato il muzzle led in modo da poter essere gestito indipendentemente dal led IR (e per il futuro controllo del funzionamento del led IR stesso).
- Aggiornato anche lo schema elettrico sul primo post.

Prossimamente l'ultima versione del codice con check dello stato del led IR e check della batteria :D

Appena sarà terminato lo sviluppo della MDT (aggiunta del check del led IR e del controllo batteria) ci butteremo a capofitto sull'aggiornamento del box arbitro completo ;)

Grazie ancora a tutti del supporto!!

Goliath
07/07/2010, 11:56
Mi dite, per cortesia, quale tipo di lente devo cercare? Ho guardato in tutti i treath ma non ho trovato nulla ...solo il diam ...30mm...?!?!?!

Scusami Shogun! Non avevo letto il tuo post :(

Allora per la lente, per iniziare, ti basta una da 30mm di diametro e con una distanza focale dagli 11cm ai 15cm (in base a quella che trovi)..molto brevemente più è elevata la distanza focale maggiore è la gittata..e più è elevata la distanza focale e maggiore dovrebbe essere il diametro della lente (per convogliare la maggior parte dei raggi IR del led) :)

neo-xabaras
07/07/2010, 12:43
è possibile utilizzare tranquillamente anche focali da 9cm come propone il buon Jim.

Shogun65
07/07/2010, 15:36
Scusami Shogun! Non avevo letto il tuo post :(

Allora per la lente, per iniziare, ti basta una da 30mm di diametro e con una distanza focale dagli 11cm ai 15cm (in base a quella che trovi)..molto brevemente più è elevata la distanza focale maggiore è la gittata..e più è elevata la distanza focale e maggiore dovrebbe essere il diametro della lente (per convogliare la maggior parte dei raggi IR del led) :)

Il dubbio che mi ponevo è che a differenza di diametro esistono lenti ad ingrandimento diverso ...questo viene compensato dalla distanza focale oppure l'ingrandimento deve essere definito?

frabbe
07/07/2010, 15:38
Ho provato la nuova versione 1.8, almeno nella sua parte software, e devo dire che funziona benissimo! Domani spero di aver tempo di modificare il circuito di un paio di box per provare anche le novità hardware, l'IR boost ed il muzzle led separato.

Approfitto per proporre una piccola modifica: attualmente quando si riceve una cura (medico o geniere che sia) viene solamente emesso un beep del buzzer, propongo invece di far anche lampeggiare per un attimo l'hit led come quando si viene colpiti, così da avere anche un riscontro visivo della ricezione.

neo-xabaras
07/07/2010, 15:45
la focale è matematicamente correlata all'ingrandimento della lente, parlando di focale hai tutti i dati della lente :D

Shogun65
07/07/2010, 15:59
ora è chiaro, thanks!

Goliath
08/07/2010, 21:11
@frabbe: la tua proposta verrà sicuramente implementata. :-) grazie ancora dei suggerimenti!! Ormai la MDT sta per raggiungere il massimo dello sviluppo..ancora qualche piccola aggiunta e poi fine! Riempiremo il forum dì accessori!

v1p3r_ita
09/07/2010, 13:04
Salve ragazzi.
Ho letto il post di inizio tread e devo dire che avete veramente avuto delle idee geniali ..... quella di utilizzare il sensore di pressione per individuare il fuoco e' veraemnte mitica.

Oggi pomeriggio vado dal mio spacciatore di componenti elettronici e mi procuro l'indispensabile :D


[update] .......... beata ingenuita' ....... sono andato dal negoziante fantasma con la mia bella lista di componenti elettronici e ......... sono uscito senza aver comperato nulla :(

sembra che neanche ordinandoli dai magazzini sia possibile avere tsop4840 et similaria ....... mi tocchera' pagare le spese di spedizione da farnell :(

neo-xabaras
03/08/2010, 14:15
allora novità? l'ultima versione è perfettamente funzionante? posso provare a installarla?

Goliath
03/08/2010, 14:21
Ciao neo!
L'ultima versione qui presente, a me, risulta andare bene..l'abbiamo provata e riprovata più volte in campo e tutto sembra funzionare per il meglio..nessun bug da quello che mi risulta..a giorni provvederò a rilasciare l'ultimissima versione che aggiunge il check del livello della batteria e dello stato del led IR (features non fondamentali ma comunque sempre interessanti)..:D

neo-xabaras
03/08/2010, 14:33
allora avrò da fare per il mese di agosto ... speriamo finalmente di finire il tutto ... heheheh

Goliath
03/08/2010, 14:40
In bocca al lupo neo!! E non dimenticare di postare qualche foto alla fine!!! ;)

Goliath
04/08/2010, 14:23
AGGIORNATO CODICE MDT ALLA VERSIONE 9

Eccoci finalmente all'ultimo aggiornamento per la MDT che introduce il controllo del livello di carica della batteria, il controllo dello stato del led IR, l'ottimizzazione di alcune parti di codice e l'inserimento del segnale visivo alla ricezione di una cura o di un caricatore (grazie frabbe del suggerimento!).

CHECK STATO BATTERIA
Dal programma di configurazione (aggiornato anch'esso alla versione 1.8 e scaricabile dal primo post!) è possibile selezionare il livello, in volt, di carica della batteria, al di sotto del quale si avranno 5 beep veloci del buzzer e altrettanti flash dello status led ad indicare, per l'appunto, la necessità di dover ricaricare/cambiare batteria. Il check dello stato della batteria viene effettuato una volta al minuto e all'accensione del sistema. Il segnale luminoso/uditivo sarà quindi presente ogni minuto da quando lo stato di carica della batteria scenderà al di sotto della soglia impostata.

CHECK DELLO STATO DEL LED IR
Se il led IR si brucia/danneggia e/o si scollega, il sistema entrerà in blocco ed il buzzer inizierà a suonare fino a quando si sostituirà/ricollegherà il diodo led. Il check dello stato del led IR viene effettuato in tempo reale.

Per il check dello stato della batteria e del led IR sono state necessariamente aggiunte due resistenze (R9 ed R10), visibili sullo schema nel primo post, da 10 Kohm e con precisione dell'1%. Senza di esse è possibile che il sistema non funzioni in maniera corretta

P.S. Con questo aggiornamento pensiamo di aver raggiunto il massimo ottenibile dal sistema MDT. Non crediamo ci saranno ulteriori aggiornamenti per quanto riguarda l'aggiunta di nuove features (a meno che non siano fondamentali ;)). Continueremo ad ottimizzare il codice, laddove ce ne sia bisogno ed a correggere eventuali bugs presenti. Avendo già pubblicato schemi e firmware degli accessori fondamentali per la MDT (granate, box medico/geniere, mini-arbitro) il team DeltaLaserTag si sposta ora al completamento del box arbitro completo (con gestione punteggi, LCD ecc.) per la sua futura pubblicazione sul forum.

Speriamo che il lavoro da noi svolto sia da Voi gradito :D

Il team
DeltaLaserTag

Shogun65
05/08/2010, 08:52
Grazie ragazzi!!!

neo-xabaras
07/08/2010, 19:15
dimenticavo, con questa versione, quando l'arma viene accesa deve ricevere sempre l'attivazione dell'arbitro?

Goliath
07/08/2010, 19:38
dimenticavo, con questa versione, quando l'arma viene accesa deve ricevere sempre l'attivazione dell'arbitro?

Solo se non è attivata l'opzione Live Power Up (nel programma di configurazione)..di default è attivata e quindi, una volta programmato il Pic, il sistema parte senza la necessità del box arbitro. Se invece si vuole l'attivazione da parte dell'arbitro basta aprire il programma di configurazione della MDT, disabilitare l'opzione Live Power Up ed inviare i dati dal PC alla MDT :)

neo-xabaras
07/08/2010, 20:17
thx

andreamarz
25/08/2010, 19:51
Ma i lavori si sono fermati completamente??? Qui nel laboratorio siamo andati avanti nelle aggiunte creando qualche gingillo di prossima pubblicazione ma voi? ahhhhhh non ditemi che siete stati in ferie ahahhaha

frabbe
31/08/2010, 19:08
Ciao a tutti ragazzi! Eccomi tornato al lavoro... In quest'ultimo mese tra il lavoro (quello vero :)) e qualche giorno di ferie non ho avuto molto tempo da dedicare alla MDT ed anche Andrea è molto impegnato ancora per qualche tempo... ma vedo che in mia assenza avete fatto un grande passo avanti! Se davvero siamo riusciti a completare la MDT significa: iniziamo a giocare! Non vedo l'ora di provare l'ultima versione del software e spero di riuscirci proprio in questi giorni!
Grazie per il bellissimo lavoro!

frabbe
31/08/2010, 19:17
Visto che sicuramente in questo mese vi saranno mancate le mie domande stupide, torno subito alla grande ponendone due:

> Nello schema elettrico tra le due resistenze all'1% è segnato un pin "IR Test": che scopo ha e cosa devo collegarci?

> Ho notato che nel programma di configurazione la soglia per il controllo della batteria viene preimpostata a 6.5V, presumibilmente perchè considerate un'alimentazione a 7.2V. Io in alcuni box utilizzo delle batterie a 9V: quale soglia mi consigliate? Circa 1V in meno della tensione della batteria, dunque 8V?

Grazie!

Goliath
31/08/2010, 23:35
Visto che sicuramente in questo mese vi saranno mancate le mie domande stupide, torno subito alla grande ponendone due:

> Nello schema elettrico tra le due resistenze all'1% è segnato un pin "IR Test": che scopo ha e cosa devo collegarci?

> Ho notato che nel programma di configurazione la soglia per il controllo della batteria viene preimpostata a 6.5V, presumibilmente perchè considerate un'alimentazione a 7.2V. Io in alcuni box utilizzo delle batterie a 9V: quale soglia mi consigliate? Circa 1V in meno della tensione della batteria, dunque 8V?

Grazie!

Ciao frabbe e bentornato!!!
Ti rispondo subito:

- Il pin IR-TEST tra le due resistenze va collegato al pin IR-TEST (pin n° 9) del PIC (non ho disegnato un mega-filo di collegamento perchè pensavo che così fosse abbastanza chiaro)

- La soglia 6.5 è pensata appunto per un'alimentazione da 7.2V. Per batterie da 9 Volt ti consiglierei di impostarla a 7.5; poi vedrai in pratica se aumentarla o diminuirla o lasciarla tale in base al calo delle prestazioni dell'arma ;)

miki68cpu
03/09/2010, 16:48
Ciao. Mi complimento con Voi per il lavoro che state seguendo.
Da pochi giorni stò seguendo questo post e leggendo qua e là e penso che presto inizierò a cercare i componenti per fare qualche esperimento.

Nel frattempo vi metto una "pulce nell'orecchio":
si potrebbero "sparare" due fasci di luce con diametri e codifiche diversi sull'obbiettivo in modo da avere distinzione tra il colpo a segno e quello mancato di poco (per avvisare il bersaglio di essere sotto tiro) ?

56938

neo-xabaras
03/09/2010, 18:08
a mio avviso ti direi di no per u semplice motivo. il led ha un suo angolo ma questo viene "raddrizzato" dalla lente. si potrebbe pensare di mettere due led sulla linea dalla focale. quello di sparo poi alla distanza focale esatta mentre quello di striscio a una distanza maggiore ma credo che poi fisicamente sia poco realizzabile. mi permetto di mandarti un link segnalatomida un amico per fare qualche prova... poi se ci riesci facci sapere ^_^
http://www.pinadivito.it/labottica/BancoOttico/index.html

Goliath
03/09/2010, 22:18
Ciao. Mi complimento con Voi per il lavoro che state seguendo.
Da pochi giorni stò seguendo questo post e leggendo qua e là e penso che presto inizierò a cercare i componenti per fare qualche esperimento.

Nel frattempo vi metto una "pulce nell'orecchio":
si potrebbero "sparare" due fasci di luce con diametri e codifiche diversi sull'obbiettivo in modo da avere distinzione tra il colpo a segno e quello mancato di poco (per avvisare il bersaglio di essere sotto tiro) ?

56938

Grazie mille miki!!
Il sistema ha già il riconoscimento dei colpi di striscio senza la necessità di sparare due fasci di luce; per sparare due fasci di luce occorrerebbero due sistemi ottici distinti sparanti due segnali codificati diversamente e sfasati l'uno rispetto all'altro per permettere il riconoscimento di entrambi i segnali (altrimenti occorrerebbero due gruppi sensori accordati a frequenze luminose diverse). In parole povere sarebbe anche possibile ma a costi nettamente superiori e complicando il sistema. Inoltre, ripeto, il sistema in se ha già il riconoscimento dei colpi di striscio che avvisano il giocatore che è sotto tiro ;)

miki68cpu
04/09/2010, 14:44
Grazie per la spiegazione. Un motivo in più per mettermi al lavoro.

vrurk
10/09/2010, 18:23
salve a tutti fra poco mi vorrei cimentare anche io nella costruzione di un fucile da lasertag, una sola domanda il sistema mostrato nel primo post funzionacon una batteria da 7,2 (immagino che sia nicd ?? se dovessi collegare al sistema una lipo 7,4 18-30C 1200mAh funziona tutto oppure devo cambiare qualcosa? grazie per la pazienza:) sono veramente scarso con l'elettronica XD rep+:)

Goliath
10/09/2010, 19:09
Ciao vrurk e benvenuto nel mondo del Laser Tag!! I valori delle resistenze del sistema mostrato nelllo schema del primo post sono stati scelti per un'alimentazione di 7,2V. Se usi un'alimentazione come da te descritta (7,4V 1200mah) non hai comunque problemi dato che la differenza è di pochissimi volt ;)

Diverso sarebbe se dovessi utilizzare alimentazioni superiori tipo 8,4V-9,6V in qual caso dovresti ricalcolare due sole resistenze (quella del led IR e quella del relè, se usato) dove per il calcolo potresti utilizzare i programmi allegati al primo post (per andare sul sicuro) ;)

Spero di esserti stato utile vrurk!
Se hai altri problemi non esitare a chiedere!! :D

vrurk
11/09/2010, 01:21
grazie mi hai chiarito il dubbio :) avevo paura che la lipo fosse un po troppo "allegra" nel rilasciare la corrente (dovrebbe avere molto più spunto rispetto alle altre batterie), per evitare di far saltare tutto ho chiesto prima di fare acquisti:) grandi ragazzi continuate così!

frabbe
13/09/2010, 11:18
Ciao! Non dovresti avere alcun problema nell'utilizzare le batterie che indichi. Più in generale, utilizzando batterie ricaricabili potrebbe essere interessante valutare la sostituzione del regolatore di tensione 78L05 con il L4941, un integrato equivalente che presenta però un bassissima caduta di tensione ed un minore assorbimento, il che porta ad una ottimizzazione della durata delle batterie.

Goliath
13/09/2010, 13:17
Ciao! Non dovresti avere alcun problema nell'utilizzare le batterie che indichi. Più in generale, utilizzando batterie ricaricabili potrebbe essere interessante valutare la sostituzione del regolatore di tensione 78L05 con il L4941, un integrato equivalente che presenta però un bassissima caduta di tensione ed un minore assorbimento, il che porta ad una ottimizzazione della durata delle batterie.

Ben detto frabbe! Anche noi ultimamente utilizziamo l'L4941 al posto del 78L05 ;)

bazooka
14/09/2010, 20:04
Arieccomi http://www.softairmania.images/smilies/icon_smile.gif, o meglio arieccoci, finalmente, dopo un nuovo ed inaspettato periodo di assenza sono di nuovo qui.... dico arieccoci perche' naturalmente parlo anche a nome del mio Club.

Caspita, ragazzi, complimenti a tutti, veramente, avete fatto passi da gigante in qualche mese..... e devo dire un lavoro superbo.....

I soliti complimenti ai due creatori e mentore di questa sezione...., ho letto tutto l'intera sezione LASERTAG, comprese le polemiche http://www.softairmania.images/smilies/rolleyes.gif....

Ora mi rimetto al lavoro, interrotto qualche mese fa, spero questa volta in maniera definitiva ...... per finalmente venire a far parte degli LT di Italia....

Per ora, vi saluto tutti, conosciuti e sconosciuti...

bazooka.

Kenoby
04/11/2010, 22:26
Eccomi, ho letto tutto o quasi, dire FENOMENALI e ancora troppo poco, non ho parole per il lavoro che avete svolto fino a questo momento.
Visto che ho intenzione di costruirne un paio per provare vi pongo alcune domande.
Per la programmazione ho visto che usate una scheda apposta, anche autocostruito, però dalle foto ho notato delle prese seriali, perchè?
Ipotesi, se io possiedo 20 asg dotate di MDT e aggiornate il firmware devo riprogammarle tutte singolarmente con l'apposita scheda?
Esiste ancora lo schema per le connessini dei ricevitori ir senza fili?
Avete ancora il disegno della base per creare il circuito stampato?
Ho letto che usate una o più schede separate per i ricevitori ir, nello schema però sono molto vicini (non sono un'esperto di elettronica ma non ho problemi a costruirlo), dove vanno separati i circuiti dalla scheda madre?
Grazie.

Goliath
04/11/2010, 23:03
Ciao Kenoby e benvenuto! Ti ringrazio per i complimenti. Abbiamo cercato di dare un contributo alla community proponendo uno schema per LT facile e veloce da costruire oltre che economico, senza tralasciare le features più importanti.

Ti rispondo con ordine:

1- I PIC vanno programmati con un apposito programmatore. Come hai già visto qui sul forum è presente lo schema di un programmatore per PIC facile da realizzare http://www.softairmania.it/threads/142285-Programmatore-PIC. La seriale che vedi (RS232 Femmina) va collegata al PC sul quale deve essere presente un programma tipo WinPic800 (http://www.winpic800.com/index.php?lang=en) dove poter caricare il file esadecimale (.hex) per poi inviare il comando di programmazione al programmatore.
2- In caso di aggiornamento firmware devi aggiornare tutti i PIC singolarmente tramite il programmatore di cui sopra
3- Schemi per connessioni senza fili non sono mai stati postati
4- A breve rimetterò sul post della MDT il file con il layout del circuito pronto per essere mandato in stampa. Grazie al layout vedrai come sono fatte le schedine dei sensori. La scheda sensori contiene solamente: TSOP4840, resistenza da 100ohm e condensatore elettrolitico da 4.7uF per filtrare l'alimentazione dello TSOP, resistenza da 100ohm per diodo luminoso rosso (hitled) ed ovviamente il diodo rosso stesso ;)

Kenoby
05/11/2010, 07:11
1- I PIC vanno programmati con un apposito programmatore. Come hai già visto qui sul forum è presente lo schema di un programmatore per PIC facile da realizzare http://www.softairmania.it/threads/142285-Programmatore-PIC. La seriale che vedi (RS232 Femmina) va collegata al PC sul quale deve essere presente un programma tipo WinPic800 (http://www.winpic800.com/index.php?lang=en) dove poter caricare il file esadecimale (.hex) per poi inviare il comando di programmazione al programmatore.


Però io non ho visto dove va messa la seriale nello schema elettrico, serve per costruire il programmatore?
Grazie

Kenoby
05/11/2010, 07:38
Altra domanda, è possibile inserire il display lcd?
Grazie

Goliath
05/11/2010, 13:16
Però io non ho visto dove va messa la seriale nello schema elettrico, serve per costruire il programmatore?
Grazie

Allora nello schema del programmatore ci son due "seriali": quella di sinistra "RS232" che va al PC e quella di destra che va ai pin del PIC (sotto è descritta la corrispondenza con i relativi pin). Il programmatore serve solamente a programmare..una volta programmato togli il pic dal programmatore e lo inserisci nel circuito della MDT.

Se vuoi un circuito con LCD c'è la versione 5.20 o l'altra versione della MDT con display LCD. (vedi sezione "Guide Tecniche" qui sul forum). :D

Kenoby
05/11/2010, 18:25
Allora nello schema del programmatore ci son due "seriali": quella di sinistra "RS232" che va al PC e quella di destra che va ai pin del PIC (sotto è descritta la corrispondenza con i relativi pin). Il programmatore serve solamente a programmare..una volta programmato togli il pic dal programmatore e lo inserisci nel circuito della MDT.

Se vuoi un circuito con LCD c'è la versione 5.20 o l'altra versione della MDT con display LCD. (vedi sezione "Guide Tecniche" qui sul forum). :D

Ok, allora la seriale va usata solo sul programmatore.
Per il momento rimango con questo schema perchè più semplice, poi in futuro magari passo a quello lcd.
Ipotesi, monto tutto, funziona tutto, provo a sparare con il primo verso il secondo, funziona, poi come faccio a resettare?
Basta spegnere e riaccendere il circuito?

Goliath
05/11/2010, 18:56
esattamente. Spegni e riaccendi e tutto si resetta (vita, colpi ecc.) :D

Kenoby
05/11/2010, 20:06
esattamente. Spegni e riaccendi e tutto si resetta (vita, colpi ecc.) :D

In questo modo però uno può anche barare, quando è messo male spegne e riaccende e il gioco è fatto.

Goliath
05/11/2010, 20:29
Esiste il cosiddetto (funzionalità) "live power up": se disattivato il sistema può essere messo in-game solo dal box arbitro. quindi se si spegne il sistema e lo si riaccende non si può più sparare. Se il "live power up" è invece attivo il sistema non necessita di box arbitro per l'avvio come spiegato sul primo post della MDT:


- l'arma all'avvio è 'spenta' ovvero solo l'arbitro può farci entrare in gioco attivando l'arma (si evita che qualche giocatore furbo spenga l'arma in gioco per non essere colpito);

Kenoby
05/11/2010, 20:52
Esiste il cosiddetto (funzionalità) "live power up": se disattivato il sistema può essere messo in-game solo dal box arbitro. quindi se si spegne il sistema e lo si riaccende non si può più sparare. Se il "live power up" è invece attivo il sistema non necessita di box arbitro per l'avvio come spiegato sul primo post della MDT:

Ok, allora c'è bisogno anche del box arbitro, in questo caso quando ordino i componenti per l'MDT devo ordinare anche quelli del box arbitro.
Il box arbrito non ricordo dove l'ho visto, avete un link diretto?
Grazie

Goliath
05/11/2010, 21:04
Guarda nella sezione "Guide Tecniche". E' tutto lì ;)

Kenoby
05/11/2010, 21:24
Minibox trovato assieme a quello del medico e geniere dove però non ho trovato lo schema elettrico ma solo i collegamenti alla EEPROM.
Lo schema elettrico è uguale a quello del geniere e medico dove poi cambia la programmazione?
Grazie

Goliath
05/11/2010, 21:31
Non c'è alcuna EEPROM nello schema elettrico. Lo schema presenta l'immagine del PIC16F684 con le label di collegamento. Sotto al disegno c'è scritto come vanno collegati i pin del PIC. :D Lo schema complessivo è diverso da quello del geniere/medico.

Kenoby
05/11/2010, 21:41
Sarebbe questo:
http://www.softairmania.it/threads/142245-Box-accessori-Medico-geniere-granate-ecc.../page3

Dove sotto c'è scritto come collegarlo, sembra proprio semplice da eseguire anche al volo, al limite con l'ausilio di una base multifori.
La programmazione va sempre eseguita con il solito programmatore che è valido sia per il geniere-medico-granata a frammentazione- MDT e quello che riserverà il futuro?
Ormai penso di aver risolto tutti i miei dubbi e spero di non disturbarvi ancora.
Grazie

Goliath
05/11/2010, 21:59
Sì esatto è proprio quello :D La programmazione va semppre eseguita con lo stesso programmatore..fatto quello sei apposto per qualsiasi progetto qui presente :D

Non ti preoccupare, non disturbi affatto :D Se hai problemi chiedi pure!

Kenoby
06/11/2010, 08:56
Altre domande.
Il ricevitore ir è molto piccolo, è difficile da colpire oppure il fascio infrarosso è abbastanza largo?
Mediamente che diametro ha? 2mm, 20mm, 200mm? Mi serve solo per curiosità.
Quando si mira con una asg classica è molto facile colpire la sagoma con i pallini.
Il cavo seriale per programmare deve essere di tipo incrociato oppure dritto?
Per i ricevitori ir, voi praticamante ne usate 4 o 5, è possibile averne anche 10 oppure c'è un limite eletronico?Tipo poca corrente od altro.
Comunque siete dei grandi, avere anche la granata a frammntazione è qualcosa di unico.
Dopo che hai postato il resto degli schemi dove si vede come sono separati i sensori vedo cosa mi serve e procederò con l'ordinare i pezzi.
Grazie ancora

Goliath
06/11/2010, 09:57
Cominciamo dal principio:
- Si il ricevitore è piccolo ma lo spot è di circa 1.5mt a 100mt, non impressionarti perchè vedrai che il gioco è equilibrato;
- Si è semplice a SoftAir.... sempre che l'avversario si dichiari;
- Il cavo seriale deve essere dritto;
- Si c'è un limite sull'assorbimento di corrente ma non siamo mai arrivati a testarlo, ad oggi abbiamo fatto un test con massimo 9tsop suddivisi su 4 gruppi sensori e non abbiamo avuto alcun problema;
- A che schemi ti riferisci? perchè dovrebbe già esserci tutto il necessario ;-)

Ciao

Kenoby
06/11/2010, 12:54
Cominciamo dal principio:
- A che schemi ti riferisci? perchè dovrebbe già esserci tutto il necessario ;-)

Ciao

Come schema pensavo alla scheda pcb divisa tra i sensori ir e la scheda madre, magari anche una foto di un sistema completo per capire come l'avete assemblato.
Altra domanda, c'è qualche avviso luminoso o acustico per quando si colpisce qualcuno?
Grazie

Goliath
06/11/2010, 13:32
Si certo. Quando si colpisce un avversario a quest'ultimo gli si illuminano i led presenti sui sensori (hitleds) per mezzo secondo assieme ad un "beep" prolungato del buzzer. In caso in cui il giocatore colpito venga eliminato gli hitleds ed il warning led resteranno accesi fissi ed il buzzer continuerà a suonare per 10 secondi ad indicare l'eliminazione avvenuta. Se si ricevono i cosiddetti "colpi di striscio" (ricezione parziale del codice trasmesso tramite l'infrarosso che può avvenire, ad esempio, quando si colpisce fuori sagoma il giocatore avversario) si udiranno due "beep" veloci del buzzer ad indicare di essere "sotto tiro".