PDA

Visualizza la versione completa : W.E.H.P Ltag a Padova



ib9
05/04/2009, 18:16
ciao a tutti
mi presento:
sono mao, sono di padova, ho giocato (e gioco ancora saltuariamente) a sa ma da quando ho scoperto il laser tag ho decisamente optato x quella direzione (mi spiace per la vecchia guardia ma io ritengo che sia decisamente il futuro- nessun paragone regge). siamo in due, per ora, ad averceli. nei prossimi gg provvederemo a costruirne un'altro paio.
domanda: c'è qualcuno delle nostre zone (colli euganei, berici ecc) che ci gioca o che prevede di giocarci? se si, parliamone!!!

ri ciao
mao

email: ib9@libero.it

agrippa by jennifer
05/04/2009, 18:22
perche' le costruite voi???? ma usate repliche del softair o altro?? e per ultimo sai quanto si spende per costruire una asg?
se vuoi puoi rispondermi in pm grazie!

andreamarz
05/04/2009, 20:03
ib9 probabilmente ci siamo già sentiti per telefono (non io e te ma con mattia) per cui noi ci siamo se sto sbagliando persona allora contattami pure che ci parliamo vista la vicinanza!!!

ib9
05/04/2009, 23:52
@agrippa: + risposta in pm

@andreamarz: ma certo! con mattia ci siamo sentiti + volte, ci si doveva trovare per dei test ma gli impegni reciproci ce l'hanno impedito quindi, mi sono procurato il materiale "in fiducia" e come rispondevo ad agrippa ne abbiamo montati uno su una replica in plasticaccia di un mp5 (svuotandolo dentro) e l’altro su un m3 senza intaccarlo minimamente (montato tutto su un similcaricatore, quindi se uno vuole lo usa o come s air oppure come l tag).
........ + mp
ciao.
mao

Z3r0
06/04/2009, 08:52
grandi così!!!

domande:

1) quanto dista padova da prato? quando volete venire a fare un capatina da noi....

2) usate il 5.xx oppure le micro mt?

3) se usate sistemi compatibili col ns (irevolution salerno) non ci pare il vero di invitarvi a giocare con noi ;)

ib9
07/04/2009, 17:54
@z3r0: pensavo di averti risposto ma devo aver fatto casino...
dunque...
1) 200-220 km
2) mails 5
3) penso siano compatibili, se non identici... provenienza lasertag italia


grazie x l'invito, ne siamo lusingati. x ora siamo pochi, abbiamo solo 2 irgun completi + 2 in via di conclusione (del resto siamo appena partiti), e fare tutta quella strada x offrirvi così poco... ma conserviamo l'opportunità x tempi non lontani. di mio posso dirti, quando vuoi, sei/siete benvenuti sui nostri colli.

mao

Fobya71
07/04/2009, 22:10
@z3r0: pensavo di averti risposto ma devo aver fatto casino...
dunque...
1) 200-220 km
2) mails 5
3) penso siano compatibili, se non identici... provenienza lasertag italia


grazie x l'invito, ne siamo lusingati. x ora siamo pochi, abbiamo solo 2 irgun completi + 2 in via di conclusione (del resto siamo appena partiti), e fare tutta quella strada x offrirvi così poco... ma conserviamo l'opportunità x tempi non lontani. di mio posso dirti, quando vuoi, sei/siete benvenuti sui nostri colli.

mao


ciao mao, ti sto girando l'email che aspettavi ;)

ib9
07/04/2009, 23:08
ciao fabio, ti ritrovo con piacere. grazie delle info.

laser
08/04/2009, 08:39
ciao fabio, ti ritrovo con piacere. grazie delle info.

beeeeeeeeenvenuto tra noi ib9!!

Z3r0
08/04/2009, 08:50
bhè, a breve ci saranno le occasioni allora!!! in bocca al lupo e a presto, nuovi taggers!!!

ib9
10/04/2009, 23:31
grazie raga!

ib9
12/08/2009, 10:06
ciao a tutti
in questi giorni stiamo giocando e testando del materiale abbastanza inedito (w.e.h.p. wave emitter high performance). se qualcuno vuole unirsi è il benvenuto. non ne abbiamo molto di materiale da prestare quindi avvisatemi per tempo via mail (ib9@libero.it) così ci organizziamo. usciamo, in questi giorni, dopo le 17 e nei we al mattino. x completezza d'info sappiate che è come giocare utilizzando un laser di diametro 5-6cm ergo bisogna saper essere precisi.

peace!
mao

Ghigno
12/08/2009, 10:36
e' un prodotto commerciale o autocostruito come gli altri di cui leggiamo qui intorno?

tienici aggiornati!

ciao: ciao:

andreamarz
13/08/2009, 09:08
penso di poter rispondere io ghigno...

le loro armi sono identiche a quelle di laser tag italia mentre le loro ottiche sono diverse hanno spot moooolto ristretti!!!

io non posso venire ma se posso darti un consiglio per dar maggior visibilità alla manifestazione spostala nell'area apposita.

ciao
andrea

ib9
13/08/2009, 18:07
penso di poter rispondere io ghigno...

le loro armi sono identiche a quelle di laser tag italia mentre le loro ottiche sono diverse hanno spot moooolto ristretti!!!
ciao
andrea


non fa una piega, andrea. :right:

peace!
mao

Raptor.U.S.M.C.
16/08/2009, 14:51
interessante sono proprio curioso di sapere che tipo di ottiche utilizzate

ib9
01/09/2009, 10:14
ieri, uscita sull'altopiano di asiago con sorpresina inesplosa... :fajepaura:

ib9
01/09/2009, 10:15
ah, se su alcune foto non vedete nessuno... ci sono, ci sono... ;-)

Goliath
01/09/2009, 22:50
woooow ragazzi!!! :-d

mimetizzazione perfetta!! non vi si vede neanche!!! complimenti a voi tutti!!!

Z3r0
02/09/2009, 10:58
bella storia!!! ottimo lavoro raga!!!

ib9
11/09/2009, 09:26
x domani sabato 12, nel pomeriggio, in zona colli euganei, è prevista uscita x game. se qualcuno vuole unirsi mi avverta via pm

peace!
mao

ib9
03/12/2009, 13:59
http://www.youtube.com/user/xevius777 (http://www.youtube.com/user/xevius777)

:wink:
su cortese richiesta di amici ltgunners.

peace!
mao

andy_mcnab
03/12/2009, 15:10
mmm praticamente è più preciso il laser tag?

rancor
03/12/2009, 15:40
ib9 ottimo bello il risultato raggiunto!!

solo un piccolo appunto specifica che il proiettore standard che tira a 3 metri lo hai fatto tu con un tuo tipo di lente ed utilizzando un tuo tipo di sensore. altrimenti crei ancora più confusione facendo pensare che nel laser tag in genere è facile colpire :)!!! e che magari il cono realmente è così ampio!!
si riesce ugualmente a colpire a 100 metri se si utilizzano tacche di mira classiche e dot????
come si comporta il sistema con un bersaglio in movimento o parzialmente occultato???
se il cono a 100 metri è 10cm se sono sotto i 50 metri e non miro preciso i sensori.... non colpisco????

peace rancor ;)

Fobya71
03/12/2009, 20:16
ottimo risultato!

però poi bisogna vedere la giocabilità... stringendo così tanto il fascio sei più o meno nelle condizioni del vero miles2000 che usa un emissione laser sincronizzata con lo sparo a salve. e loro infatti sono ricoperti di sensori (4 in testa tipo ire, più 4 sul gibernaggio anteriore, quattro sul gibernaggio posteriore e mi pare altri otto sulle gambe (4 davani e 4 dietro) tutti collegati in wireless credo.

cero puoi giocare anche così se trovi il modo di abbattere i costi di realizzazione.

comunque, come ti dissi all'epoca, sparare con un fascio di 10 cm a 100 mt e il corpo coperto di sensori è del tutto simile che avere solo i sensori in testa e un fascio di 150-200 cm alla stessa distanza.

forse un sistema con un fascio così stretto diventa molto interessante nei giochi indoor...

comunque compliment per i risultati ;)

dr_spengler
03/12/2009, 20:36
ma alla fine i sensori in testa creano, nel lasertag, un blob sferico intorno al corpo del giocatore? fino a dove arriva, fino a terra? e si mi apposto su di un albero, ad esempio, il campo intorno al giocatore arriverà fino a terra o ha comunque un estensione massima? oppure ciò che fa sì che l'intero corpo del giocatore sia sensibile non sono i sensori quanto l'ampiezza della base del cono all'interno di un range massimo?

rancor
03/12/2009, 23:06
ma alla fine i sensori in testa creano, nel lasertag, un blob sferico intorno al corpo del giocatore? fino a dove arriva, fino a terra? e si mi apposto su di un albero, ad esempio, il campo intorno al giocatore arriverà fino a terra o ha comunque un estensione massima? oppure ciò che fa sì che l'intero corpo del giocatore sia sensibile non sono i sensori quanto l'ampiezza della base del cono all'interno di un range massimo?

l'idea del blob intorno al giocatore è carina ... immagino i giocatori di lt tutti ingelatinati che corrono per i campi :):).

l'ultima che hai detto il cono determina l'aria di ricezione dei sensori ;)!!
ovviamente si deve trovare il giusto bilanciamento fra dimensioni del cono e numero di sensori per avere un sistema giocabile

laser
03/12/2009, 23:34
indubbiamente un ottimo lavoro :right::right::right:
però vorrei vedere quelli che si cimentano in strisciate al limite, avere tutti i sensori addosso e magari sporcarli di fango oltre che rischiare di strapparli o anche semplicemente sganciarli.

con l'ottica "standard" comunque quando miro ad un tipo a 50 fino ad oltre 90 metri (e anche più in la :wink:), ottengo lo stesso risultato del filmato che termina con il pollice alzato cioè se non miro ai sensori in pieno, mica lo becco.
oppure se c'è uno vicino, mica becco lui pur mirando all'altro!!!
già spiegato da fobya e rancor vari post fa.

ancora tanti complimenti per il risultato.

Fobya71
04/12/2009, 00:04
ma alla fine i sensori in testa creano, nel lasertag, un blob sferico intorno al corpo del giocatore? fino a dove arriva, fino a terra? e si mi apposto su di un albero, ad esempio, il campo intorno al giocatore arriverà fino a terra o ha comunque un estensione massima? oppure ciò che fa sì che l'intero corpo del giocatore sia sensibile non sono i sensori quanto l'ampiezza della base del cono all'interno di un range massimo?


mmhh... o non ho capito io cosa intendi, oppure non hai capito te come funzionano i sensori :d

il sensore ha un angolo di ricezione, ovvero è in grado di ricevere un raggio ir in un campo di 200gradi circa. questo è il motivo per cui se ne mettono 3,4 o 6 attorno alla testa, per fare in modo di coprire tutti e 360 i gradi attorno al giocatore.

non esiste nessun blob sensibile. semmai è il fascio di ir proveniente dal fucile che si dirama a cono in teoria fino all'infinito (in realtà diminuisce di intensità con la distanza, se non sbaglio pure in maniera quadratica, ma lasciamo perdere).

se sei su una pianta, la capacità di ricezione dei sensori è sempre la medesima. non fidarti delle foglie perchè gli ir le passano ugualmente :d

ib9
04/12/2009, 01:25
grazie rancor, grazie fobya.
giustamente mi fate capire che sono stato un po’ vago…

x correttezza d’info:
- l’ottica da me definita standard non è altro che una dei vari tipi di ottiche già in uso. in questo caso lente 30, distanza 90mm circa, led ir 9° ( ma distanza 80,90,100 0 150 le cose non ci davano cmq soddisfazione. neanche un pò). non di mia realizzazione. con quel materiale, il test realizzato dà precisamente le misure riportate nel video.
per quantificare esattamente il diametro dello spot ir si utilizzano 5 sensori. 1 sensore target al centro e 4 intorno (alto, basso, dx, sx) a distanza tot. colpendo il target e restringendo via via il perimetro fino all’eccitamento di tutti i sensori si ottiene la misura certa dello spot in questione. non fidatevi mai delle misurazioni a vista tipo “mi pare che…”, portano ad errori inimmaginabili.

- il dot è ottimo x le corte distanze, ma già mirando un cerchio di una 40ina di cm di diametro a 50m si rischia di coprire tutta l’area con il led d’illuminazione. ma tu lo sai meglio di me… a 100m raddoppi la difficoltà. con le tacche di mira, se hai un trave come replica puoi toglierti belle soddisfazioni. ma se qualcosa non collima perfettamente te lo scordi. …e credimi, una replica sa o lt veramente allineata è una rarità.

- bersaglio in movimento o parzialmente occultato? nel secondo caso è una meraviglia. perforante a dir poco. nel primo caso devi saper tirare, e qui sono azzi… ci sentiamo tutti un po’ snipers, ma ahimè con un wehp attaccato la verità non perdona.
ci tengo a precisare che il diametro scelto per l’lt è 20cm a 50m (come nel video), quindi non è un raggio laser, e ci si becca. eccome.

-se usi un cono di 10cm a 100m vuol dire che puoi tirare ad un sensore fino all’estremo punto del suo raggio (raggio 5 cm, diametro 10 x l’appunto) colpendolo. poi, ciccia. da qua la scelta dei 20 cm a 50 m.

poi,

- il miles 2000 è, per motivi direttamente inversi, inutile. terminando, nel caso dell’esercito italiano (alpini paracadutisti, lagunari), nel cestino a favore del, se pur pieno di ovvi limiti, softair. come giustamente dici fobya, il rapporto laser tx-sensore rx falsa l’esercitazione. troppo difficile eliminare un target dovendo colpirne solo i sensori. non verosimile. e da qui la necessità di calibrare il rapporto fascio ir tx-target rx stesso. questo è uno dei motivi che ci sta obbligando a ritardi sul nostro contributo all’lt.
di tutto ciò ne siamo direttamente coinvolti.

- no, sparare con un fascio di 10 cm a 100 mt e il corpo coperto di sensori non è come avere solo i sensori in testa e un fascio di 150-200 cm alla stessa distanza.
la giusta equivalenza è:
sparo un proiettile di 1cm e colpisco una testa, oppure
sparo una testa (fascio) e colpisco un proiettile (testa).
questa piccola e curiosa equazione è la formula di calcolo utilizzata. è diversa da quella che hai espresso ma la tua giusta filosofia gli si avvicina.

- l’uso del wehp non vincola in alcun modo il sistema. ne cambia solo il fascio. giocare indoor necessita delle solite attenzioni note (dimezzare la potenza).


@ dr spengler: no, non ci sono blob o “auree” attorno al sensore. il sensore vede il segnale solo quando ne viene colpito. può avere un grado di apertura visiva + o – elevato (il segnale di emissione arriva da sx piuttosto che dx ecc..) ma ne necessita cmq la copertura. è altresì vero che una cupola in plastica che copre il sensore può fungere in alcuni casi da convogliatore (tipo una fibra ottica). in questo caso è come avere un sensore grande come la cupola stessa. ma fin che scrivevo la pappardella ho visto che rancor e fobya hanno risposto ben meglio di me.

@ laser: grazie!! x via dei sensori hai ben ragione, ma avevamo richieste specifiche e cmq i “bugs” indipendenti sono geniali. x quanto mi riguarda, gioco, giochiamo con l’uso della sola corona in testa. tanto è la testa che sta generalmente fuori!!
x quanto riguarda il
“…quando miro ad un tipo a 50 fino ad oltre 90 metri (e anche più in la ), ottengo lo stesso risultato…”

ottimo! chissa che ci si trovi a giocare. hai fatto anche tu il test con i sensori su tavola metrica?


peace!
mao

dimenticavo... in risposta ad alcuni pvt:
non è semplice la collimazione ottica. pensare di montare il wehp come silenziatore è una rogna. esteticamente bello ma inaffidabile. x farlo abbiamo dovuto rinforzare tutto il box rendendolo corpo unico con la slitta. una semplice vibrazione manda il fascio fuori collimazione come ridere e ti trovi che credi di tirare alla maniglia della porta di casa tua e invece tiri al cane del vicino ;-)

tutt'altra cosa è installarlo in parallelo all'ottica. una volta allineato (e non è cmq banale) è una meraviglia.

erricolaw
04/12/2009, 10:12
ciao ib9, non metto in dubbio i tuoi calcoli e la prova da te effettuata con un proiettore infrared, certamente non di produzione ire-salerno, ma ti assicuro che con lo standard che abbiamo raggiunto nello sviluppo del ns tubo proiettore abbinato ai ns sensori, è piuttosto difficile colpire oltre i 100m con un tiro non perfettamente mirato, considerando di utilizzare un fucile con cannocchiale ben tarato.
inoltre da un riscontro pratico, quando miri a dei bersagli schierati a 100m è più di distanza e distanti tra loro dai 50 cm in poi, con ottica da cecchino e colpo singolo o raffica, ti assicuro che non c'è possibilità di colpire più di un bersaglio alla volta (se miri ad un solo bersaglio, se tiri a raffica innaffiando l'area ci potrebbe essere l'eventualità di distribuire qualche colpo qua e la, ma sarebbe solo un colpo casuale) ed è anche difficile colpirlo se l'ottica di mira non è ben collimata e non sei un buon tiratore.
cmq rancor potrà darti ragguagli tecnici più precisi sul ns sistema.

ib9
04/12/2009, 10:50
ciao ib9, non metto in dubbio i tuoi calcoli e la prova da te effettuata con un proiettore infrared, certamente non di produzione ire-salerno....

ciao erricolaw
come sempre la tua attenzione sulle cose è altissima :right:
niente del materiale da noi usato è di vostra produzione.
nè dei deltalagunari.

il proiettore che nel video presenta una rosa di oltre 2 metri non so con precisione che origini abbia. so che in giro c'è gente che lo usa ma non so esattamente l'origine della parte.


peace!
mao

rancor
04/12/2009, 11:47
x correttezza d’info:
l’ottica da me definita standard non è altro che una dei vari tipi di ottiche già in uso. in questo caso lente 30, distanza 90mm circa, led ir 9° ( ma distanza 80,90,100 0 150 le cose non ci davano cmq soddisfazione. neanche un pò). non di mia realizzazione. con quel materiale, il test realizzato dà precisamente le misure riportate nel video.

ho postato più volte le caratteristiche delle nostre lenti per simulare le diverse gittate e partiamo da una lunghezza focale minima di 105m (per nostre scelte di bilanciamento del gioco e qui ritorniamo sul problema del coordinamento.... mamma :d). giocando poi con angolo di emissione dell'ir , grandezza della lente (parte di lente soggetta alla luce), potenza dell 'ir, maggiore o minore sensibilità dei sensori e numero ,si ottengono risultati che non sono quelli che mostri nel video. altri parametri di regolazione poi sono le condizioni ambientali che modificano ulteriormente le dimensioni del cono, una cosa è testare i sensori completamente in ombra, altra in condizioni di sole forte . questo semplicemente per dire che ci sono molti parametri per bilanciare il gioco e quindi non è detto che una lente con focale di 90mm ha le caratteristiche che hai evidenziate nel video!!!!
cmq complimenti ancora per il lavoro svolto , perchè inoltre mette in evidenza uno dei vantaggi del lt ossia la possibilità di simulare diversi tipi di armi, a partire da fucili da sniper fino ad arrivare a fucili a pompa con cono più ampio e gittata minore. per questo i chiedevo di essere più preciso.




- il dot è ottimo x le corte distanze, ma già mirando un cerchio di una 40ina di cm di diametro a 50m si rischia di coprire tutta l’area con il led d’illuminazione. ma tu lo sai meglio di me… a 100m raddoppi la difficoltà. con le tacche di mira, se hai un trave come replica puoi toglierti belle soddisfazioni. ma se qualcosa non collima perfettamente te lo scordi. …e credimi, una replica sa o lt veramente allineata è una rarità.


posso dirti che modifico sa da 3 anni e non è proprio come dici tu o ti arrabbi ???:omaggio:
dipende dalla replica che acquisti, si dice tanto spendi tanto appendi!!
penso sempre che si deve trovare il giusto compromesso fra cono e numero di sensori, se ho tarato al millimetro il mio dot o le mie tacche di mira sarebbe carino riuscire a mandare qualche colpo a segno quando ho inquadrato la sagoma e risulterebbe frustrante scoprire che il problema è, semplicemente perchè non riesco a colpire un pacchetto di sigarette a 100 metri.quindi giustamente come hai messo in evidenza nel video dovrò indossare almeno 4 sensori avanti e 4 sul retro per avere la possibilità di colpire almeno parzialmente testa-torso





bersaglio in movimento o parzialmente occultato? nel secondo caso è una meraviglia. perforante a dir poco. nel primo caso devi saper tirare, e qui sono azzi… ci sentiamo tutti un po’ snipers, ma ahimè con un wehp attaccato la verità non perdona.

quindi se hai un sensore coperto opto per quello libero... ok, mentre per i bersagli in movimento il risultato è sempre la necessità di aumentare il numero di sensori. non si tratta di essere sniper ma anche con l'ottica migliore del mondo 32x non riuscire a colpire un bersaglio sempre perchè, in questo caso il pacchetto di sigarette viaggia a 15kmh ( non è il mio caso io sono moooolto più veloce :)) e trattandosi di trasmissione digitale basta un solo bit perso per far si che il risultato sia un bel colpo di striscio.



il miles 2000 è, per motivi direttamente inversi, inutile. terminando, nel caso dell’esercito italiano (alpini paracadutisti, lagunari), nel cestino a favore del, se pur pieno di ovvi limiti, softair. come giustamente dici fobya, il rapporto laser tx-sensore rx falsa l’esercitazione. troppo difficile eliminare un target dovendo colpirne solo i sensori. non verosimile.

purtroppo uno dei problemi era questo perchè nonostante il laser tirasse anche a 600 metri, armi vere con tacche di mira tradizionali che al poligono mettevano a segno colpi su sagome ad oltre 100 metri non riuscivano a colpire bersagli alla stessa distanza perchè non riucivo a collimare precisamente un piccolo sensore e quindi la trasmissione dati non avveniva ;)


- l’uso del wehp non vincola in alcun modo il sistema. ne cambia solo il fascio. giocare indoor necessita delle solite attenzioni note (dimezzare la potenza).

ne sono convinto di questo infatti mette nuove frecce all'arco del laser tag, consentendo di accontentare tutti i gusti :)

non è possbile aumentare il cono del wehp e magari portarlo fino a 50 cm in modo da risolvere i problemi di montaggio sulle repliche sa????


grazie per il lavoro che stai svolgendo e spero di non essere stato offensivo con nessuno con il mio intervento


peace

elio

erricolaw
04/12/2009, 13:09
aooo !!!??? ma qua tutti a dire peace...peace .... ma poi giocate alla guerra !!! :)

Fobya71
04/12/2009, 13:13
quoto in pieno tutto quello detto da rancor!

e aggiungo:

ok cercare di portare la simulazione allo stremo, ma a meno che tu stia sviluppando un sistema per addestramento militare, devi comunque mantenere una giocabilità media che vada bene sia ad un tiratore esperto sia a un neofita. questo è il motivo per cui teniamo le nostre armi da noleggio con rose un pò più aperte, in modo che se viene uno che non ha mai sparato con nulla, non si scoccia di giocare dopo 10 min.

non ultimo occorre valutare anche il costo. se rendi un sistema di gioco costoso come un sistema militare professionale, certo ci sarà qualcuno interessato ma non sarà di ampio utilizzo.

come anche noi abbiamo sempre detto, la cosa molto importante è l'allineamento dell'ottica con le tacche di mira e la canna, ancor più della messa a fuoco del fascio. se hai anche un super fascio ma spari mezzo grado più in la, passi dal tutto al niente.

comunque rinnovo i complimenti. ti suggerisco di postare i tuoi studi anche sul forum americano laserforums. sono sicuro che troverai molti estimatori anche all'estero tra gli utilizzatori del lt e magari riceverai consigli o critiche per migliorarlo ed affinarlo ancora di più! in bocca al lupo!!

Fobya71
04/12/2009, 13:14
aooo !!!??? ma qua tutti a dire peace...peace .... ma poi giocate alla guerra !!! :)

mi sa che oramai passiamo più tempo a pensare e provare modifiche che a giocare... se devo dirtela tutta, mi diverto forse di più ahahah

dr_spengler
04/12/2009, 14:58
grazie a tutti delle risposte, ora ho capito...

Fobya71
05/12/2009, 12:22
mao, hai provato a calcolare quanto riesci a collimare il fascio? intendo l'ampiezza in gradi del cono del fascio raggi?

laser
05/12/2009, 15:27
mi sa che oramai passiamo più tempo a pensare e provare modifiche che a giocare... se devo dirtela tutta, mi diverto forse di più ahahah

certo...perchè quando giochi ti elimino subito ahahahahahah
:snipersmile:

ib9
09/12/2009, 00:44
@ rancor:
vado in ordine cronologico…
- bene. hai postato + volte le caratteristiche delle vostre ottiche ergo intuisci l’importanza del nostro lavoro. nel video, il test dell’ottica “standard” è solo una delle tante prove eseguite. tante altre sono state fatte. alcune hanno dato effettivamente risultati ben diversi (diametri ben inferiori). ma nessuna ci piaceva.

- tranqui :-) non vedo xchè arrabbiarmi. ci mancherebbe.
mi riferivo alla difficoltà di “inquadrare” nel dot un bersaglio diametro 20cm (x es una testa) a 100m di distanza. il punto rosso non solo coprirà tutta la testa, ma anche le spalle se non oltre. da qua la difficoltà di precisione a tali distanze. certo che ci sono dot e dot, ma anche un’ottimo dot da tiro dinamico (700-800 euro) a tali distanze non aiura molto. figuriamoci quelli da 20 euro!! meglio le tacche di mira allora, ma devono collimare come si deve. per fare questo x es, quando si esce in esercitazione tiro (esercito), prima di tirare si provvede sempre alla taratura dei puntatori meccanici ed ottici. sempre. ogni volta. e questo su armi, non su repliche. poi come dici giustamente, ci sono repliche e repliche.

- il laser del sistema miles2000 arriva a 600m? ???!!!! ??? questa non la sapevo. approfondirò con chi di dovere. grazie x la dritta ;-)
ps, giovedì 3 abbiamo testato il wehp con degli emettitori un po’ particolari per uso nautico. di metri ne abbiamo fatti + di 800… (ore 15-16). e onestamente siamo rimasti delusi.

-certo che è possibile aumentarne il cono. il wehp ha un fascio preselezionabile. attualmente posso decidere su: diametro 10cm a 100m, diametro 10cm a 50m, diametro 20cm a 50m.
in realtà il wehp può erogare un fascio da pochi cm a 230cm a 50 m di distanza.
come dicevo in precedenza, nel lasertag, la scelta per noi qui, per ora è di 20cm diametro su 50 m distanza. equivale esattamente a colpire una testa con un proiettile (a 50m).


@ fobya:
-la prima che hai detto.
ciò non toglie la nostra volontà di utilizzare il tutto anche x l’lt, ecchediamine j
- nella seconda, riguardo alla rosa + aperta... legittimo.
l’importanza dell’allineamento? hai ragione da vendere. anche nell’ sa è ridicolo come si vedano repliche che puntano a sx e sparano a dx… o quasi, x intenderci. alla faccia della precisione. poi senti dire: “ma se gli ho scaricato tutto un caricatore addosso!!”…

- non so se ho capito, fabio…
ti posso dire che se preseleziono una rosa diametro 40cm a 100m, sarà diametro 20cm a 50m, 10cm a 25m, 5cm a 12,5m, 2,5cm a 6, 25m…
equivalente linearità sarà applicata a qualsiasi valore preselezionato.
dirti il grado…no. rischierei di dirti una stupidata.

peace!
mao

… la pace và urlata. soprattutto in tempo di guerra.

mortiscaine
09/12/2009, 09:28
a parte che per me vale "si vis pacem para bellum", a parte questo la distanza di tiro (800 metri) di cui parli, se vero, mi sembra davvero interessante, 20 cm a 50 metri non è niente male, ovvio che urg utilizzare più sensori, magari wireless, ad ogni modo congratulazioni per il lavoro effettuato, c'è sempre bisogno di innovazione specie nel laser tag per scovare la miglior soluzione possibile di applicazione nel campo infrared.

rancor
09/12/2009, 18:04
ottimo ib9... resto in attesa !!!!;)

ib9
15/12/2009, 09:29
in risposta:
questo in allegato è il bersaglio che utilizziamo per la verifica della corretta taratura della rosa ir.
colpendo il solo bug (sensore) centrale senza attivare i sensori periferici si determina la rosa dell'ir.
tutti i bugs sono ricevitori con codifica, indipendenti tra loro (il che mi segnala anche eventuali anomalie della rosa - sbordante verso l'alto piuttosto che a sx ecc ecc) ed essendo alimentati a batteria e dotati di velcro si possono spostare a piacere permettendo facili controlli del fascio ir
il diametro max del target è 38cm.
semplice ed efficace.

peace!
mao

TomCats
15/12/2009, 10:37
figo! bella soluzione, semplice, efficace ed adattabile a diverse misurazioni.
bravo sei un mito, ottimo lavoro

Raptor.U.S.M.C.
15/12/2009, 17:43
secondo me questo sistema sarebbe il migliore standard per permettere la diffusione del laser tag in italia. se tutti adottano il whep ogni squadra quando gioca la domenica in allenamento si regola il cono dell ampiezza che preferisce, invece in caso di tornei gli organizzatori stabiliscono il diametro del cono. con il whep e dei sensori uguali per tutti si raggiunge lo standard di base

ib9
16/12/2009, 20:17
@tomcats: grassie grassie :-)

@raptor.u.s.m.c.: non fa una piega.

peace!
mao