Visualizzazione dei risultati da 1 a 1 su 1
  1. #1
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,135

    Predefinito Motore A4 high speed lonex-recensione smontaggio e modifica e customzzazione

    RECENSIONE MOTORE LONEX A4 HIGH SPEED.

    Continuo la recensione dei motori della lonex, in questo caso il modello A4 che è indicato come high speed.Ho ricevuto diversi di questi motori con dei problemi ma tutti in comune denunciavano un forte consumo di corrente, tale da far scaricare la batteria della asg in maniera anomala.

    Questa serie di motori sono usciti sul mercato ormai da alcuni anni ma non sono ancora molto diffuse nonostante il costo molto abbordabile . La Taiwanese Lonex da qualche anno affacciata sul mercato occidentale , si è subito fatta apprezzare per i suoi prodotti ben fatti e a prezzi competitivi ,anche se spesso i prodotti di questa ditta si sono rivelati difettosi, o comunque non universalmente utilizzabili su tutte le varie marche di asg in commercio. Sulla carcassa del motore è riportato il nome del motore con la sua generica caratteristica “High performance “ con la relativa sigla A4.La sigla apposta sui motori di questa ditta varia dalla A1 alla A5 , ed per ogni sigla corrisponde una caratteristica di prestazioni differente , quindi la sigla in questo caso indica il range d’uso di questo motore.

    Nella foto in basso le caratteristiche dei motori lonex , presa dal sito ufficiale Lonex :
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   caratteristiche motori lonex.jpg 
Visite: 49 
Dimensione:   98.9 KB 
ID: 296933

    Ovvero da tabella, il motore è indicato perlavorare con molle da 90 a 100 m/sec ma potrebbe anche lavorare fino allaM120,ma vi assicuro che non è proprio cosi. IL motore in effetti è veloce,ma haelevate consume di corrente. Appena avuto tra le mani non può non sfuggire l’eccessivogioco presente sull’albero che la dice lunga sulla qualità dell’assemblaggio.


    Nella foto seguente il motore appenaestratto dalla sua confezione:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   motore A4 nella confezione.jpg 
Visite: 34 
Dimensione:   78.3 KB 
ID: 296934


    Vediamo come è fatto:
    Nellafoto seguente una vista frontale dalla quale si possono apprezzare le ampiefinestre di ventilazione
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   motore a4 vista frontale.jpg 
Visite: 23 
Dimensione:   29.8 KB 
ID: 296935

    Nella foto seguente, il portaspazzole, in polimero, dove sono allocate le spazzole dotate di capocorda,le spazzole sono classiche di piccolo sezione
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   motore a4 vista retro.jpg 
Visite: 25 
Dimensione:   58.7 KB 
ID: 296936

    Allo smontaggio:
    copri albero in alluminio con cuscinetti a sfera , ilrotore invece stranamente è montato su due boccole di bronzo/rame che purtropposi sono consumate ed ovalizzate. La carcassa rotorica è a cave oblique,presenta fori di bilanciamento . filo di avvolgimento di spessore abbastanzaadeguato,ma non di tipo maggiorato, i capi degli avvolgimenti sonosemplicemente crimpati.Gli spessori sull’albero sono tra l’altro montati inmaniera totalmente errata, sia per il numero ( giogo eccessivo,) che per iltipo di spessori montati , quello che dovrebbe andare sopra è stato montato inbasso .Il motore è di tipo high speed, parte bene ed a vuoto entra bene incoppia, il consumo eccessivo di corrente è molto probabilmente dovuto, sia altipo di motore in sé ( gli high speed consumano di più rispetto a motori torque standard), si a maggioriattriti causati dal montaggio del rotore su boccole, in questo caso di pessimaqualità e senza lubrificazione.

    L’architettura costruttiva è copiata inparte dal Turbo sistema ( è identica ad altri motori come i Classic army etc. ).Carcassa in acciaio ferroso dotata nella parte bassa di due ampie finestre di aerazione., nella carcassa sono alloggiati magneti classici in magnetite .Alla base della carcassa troviamo il classico copri albero in alluminio conall’interno due piccoli cuscinetti. Di questo motore da quel che mi è datosapere esistono solo versione ad albero lungo ed a albero corto.
    Il fondello porta spazzole, è realizzato inpolimero, esso è avvitato alla carcassa mediante due viti per plastica che aloro volta vanno ad avvitarsi ad un anello di ritegno in plastica. Taleaccorgimento elimina le problematiche di dispersione relative tra portaspazzole e viti di ritegno alla carcassa, che su altri motori di identicaarchitettura costruttiva crea notevoli problemi di dispersione, spesso nonrisolti dalla rondella in plastica interposta sulla vite di ritegno , di controessendo un anello di ritegno fatto di plastica è pertanto debole. Su questomotore in particolare(acquistato difettoso), una delle viti era un pelo piùlunga del normale e mandava in dispersione una delle piastre porta spazzole ,cosa già successa su altri motori lonex.
    Il rotore invece stranamente è montato su due boccole dibronzo/rame che purtroppo si sono subito consumate ed ovalizzate. La carcassarotorica è a cave oblique, presenta fori di bilanciamento . filo diavvolgimento di spessore abbastanza adeguato,ma non di tipo maggiorato, i capidegli avvolgimenti sono semplicemente crimpati.Gli spessori sull’albero sonotra l’altro montati in maniera totalmente errata, sia per il numero ( giogoeccessivo,) che per il tipo di spessori montati , quello che dovrebbe andaresopra è stato montato in basso .Il motore è di tipo high speed, parte bene ed avuoto entra bene in coppia, il consumo eccessivo di corrente è molto probabilmentedovuto, sia al tipo di motore in sé ( gli high speed consumano di piùrispetto a motori torque standard), si amaggiori attriti causati dal montaggio del rotore su boccole, in questo caso dipessima qualità e senza lubrificazione.

    Lo smontaggio del motore è abbastanzasemplice, basta scollegare le mollette spingi spazzole, e svitare le due viti,per togliere quindi tutto il fondello motore. Per rimuovere il rotore bisognatogliere il pignone che è a sezione a O , lo stesso è inserito a pressionesull’albero, per rimuoverlo è consigliabile usare l’apposito estrattore. Ilpignone di questo motore sembra essere poco robusto.
    Le spazzole sono di qualità elevata edassicurano scarsi attriti di scorrimento, ed un buon passaggio di correntegrazie alla buona sezione delle lorotrecce .Per il discorso spazzole lonex, sono certo che ne esistano di due tipia qualità molto differente, ovvero se acquistate quelle vendute come ricambisono pessime, hanno un elevato contenuto di carbone e scarso in rame e argento ,per cui non permetttono adeguati passaggi di corrente, invece su quelleinstallate sui motori si va a fortuna , nel senso che ne ho trovate montate diottime e di pessima qualità , in questo caso siamo stati fortunate le spazzolesono ottime.
    Nella foto seguente il motore completamentesmontato:
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   motore a4 smontato.jpg 
Visite: 32 
Dimensione:   76.9 KB 
ID: 296937

    Difetti :
    - il pignone sembra essere non troppo resistente.
    - potrebbe avere problemi elettrici, malfunzionamenti saltuari come cali improvvisi di rof, rotture degli avvolgimenti e delle crimpature del collettore .
    - L’anello di ritegno fondello –carcassa realizzato in plastica, deve essere ben tenuto a mente, per cui non bisogna mai stringere a morte le viti del fondello.
    -Nell’esemplare da me modificato, una delle viti era più lunga del normale e quando stretta andava a contatto con la carcassa,mandando in dispersione una delle piastre porta spazzole, trovato il problema ho accorciato la vite, risolvendo al 100%.
    -spessoramento albero insufficiente, sempre su questo esemplare ho dovuto aggiungere degli spessori.
    -boccole dell’albero in rame, ovalizzate e consumate in pochissimo tempo circa 4000 bb sparati.
    -consumi di corrente eccessivi.
    Le prestazioni non sono male per un motore commerciale ovvero un high speed ma con scarsa coppia, il rof ottenuto con una 11,1 volts è di circa 26 bbsec , purtroppo di questi motori ne ho visti parecchi difettosi e con problemi simili, e tutti denunciavano una scarsissima durata della batteria.
    Ho modifcato questo motore, dotandolo di un avvolgimento più lungo,al contempo ho modificato il passo del collettore, nella modifica ho sostituito le due boccole con cuscinetti ed ho poi spessorato l’albero in maniera corretta . Il risultato è stato un motored a 28 bbsec molto reattivo alimentato con 11,1 volts su sforzo equivalente di una molla M100

Questa pagina è stata trovata cercando:

lonex

SEO Blog

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.