Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 17
  1. #1
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,135

    Predefinito recensione gear box rinforzato CNC T6 AL 7075 GUN FIVE V2

    Durante un mio recente viaggio a San Marino, mi ero ripromesso di conoscere un negozio dove in passato avevo fatto acquisti on line, cosi armato di lista della spesa ho iniziato la visita al negozio ed acquistare un po’ di ricambi.Nel negozio ho conosciuto il titolare che molto affabilmente e mosso da passione comune mi ha fatto visionare e conoscere una nuova per me linea di ricambi per softair la Gun Five. Tra queste una delle cose che più mi ha colpito è stato questo bellissimo gear box, realizzato al CNC dal pieno su un pezzo di lega aeronautica di alluminio rinforzato AL7075 T6.
    Estratto il contenuto dalla sobria scatola in cartone, ci troviamo davanti un bel gear box V2 ( tanto per intenderci per serie Colt M16/M4 ,Mp5 etc.) estremamente leggero, infatti pesa appena 125 g.Viene commercializzato anche nella V3 ovvero per serie AK-G36 etc., con le medesime dotazioni.

    Il colore rossastro è generato da anodizzazione, l’aspetto rende subito l’idea di precisione e robustezza , essendo ricavato dal pieno da un pezzo in lega di alluminio aeronautico rinforzato. All’interno si notano appena i segni della fresa .
    Diamo un po’ di dati tecnici:
    MARCA GUN FIVE
    Materiale:lega alluminio rinforzato AL7075 -
    Tipo :gear box versione 2, realizzato al CNC dal pieno
    Modello : con cambio molla rapido
    Fori boccola : 8 mm.


    Peso : 125 g.
    Molle supportate: fino alla sp 200.

    Materiale incluso:
    -boccole cuscinettate da 8 mm
    -contatti grilletto extreme(senza cablaggio)
    -guidamolla cuscinettato in acciaio a sgancio rapido.
    -viti
    Costo euro 99,00.



    Ecco qui cosa troviamo una volta estratto il contenuto dalla scatola,l’aspetto è magnifico, i cuscinetti sono già inseriti , il peso lascia stupefatti per la sua leggerezza, foto 1:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foto 1.jpg 
Visite: 177 
Dimensione:   83.5 KB 
ID: 280316

    Solleviamo la pacca sx del gear box e scopriamo cosa è incluso nella confezione ,si nota la bustina con le viti,l’asta guidamolla cuscinettata,e contatti grilletto di tipo classico,e logicamente i cuscinetti da 8 mm , si può apprezzare la precisione di lavorazione al CNC e logicamente l’assenza dei segni di iniezione, essendo il gear ricavato dal pieno, foto 2
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foto 2.jpg 
Visite: 147 
Dimensione:   94.5 KB 
ID: 280315

    E qui l’altra pacca del gear box, anche se il gear box è rinforzato, come si può notare all’interno si possono montare qualsiasi tipo di ingranaggio super high speed senza dover modificare o limare nulla, altro particolare da notare sono i robusti tondini di vincolo per la molla dello spingi pallino ma soprattutto , il fermo di battuta posteriore del cursore, spesso nota dolente e fragile anche sui gear box più blasonati, foto 3
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   interno gear lato sx foto 3.jpg 
Visite: 143 
Dimensione:   64.5 KB 
ID: 280317

    Il gear box è molto bello ed il prezzo abbastanza abbordabile considerando che si tratta di un pezzo ricavato dal pieno al CNC, sicuramente al prezzo più basso visto fino ad oggi per un gear box al cnc . Purtroppo quel giorno avevo finito il budget di spesa , ma questo gear box è entrato nella lista dei miei desideri e presto troverà posto in una mia asg custom ad alte prestazioni.
    Logicamente appena ne avrò occasione di acquistarne uno , integrerò la recensione con prove e test vari.


    Aggiornamento del 6.7.2015

    Grazie all'amico pajero80, ho potuto provare con mano questo gear box , per una preparazione high speed in sede di sostituzione di un gear box da 8 mm della G&G che si era rotto su di un M4.

    Saranno tutte rose e fiori ? Mi sa proprio di no, leggete fino in fondo per capire quali problemi sono stati riscontrati.
    Appena ho avuto tra le mani il gear box, ho rimosso tutta la componentistica precedentemente installata nel gear G&G di un M4 G&G corto stile stubby corpo in polimero.
    La componentistica installata è la seguente:
    - ingranaggi 13.1 SHS con meno 3 denti al settoriale, prima di montare gli ingranaggi ho provveduto a smussare ancor di più i denti per evitare qualsiasi impuntamento ed ottenere uno spessoramento con maggior superficie possibili di denti in contatto.
    - Asta spingipallino G&G, rilavorato con limatura e tondeggiamento delle parti a scorrimento
    - Cilindro in allumino con foro a ¾ ,al quale in seguito ridurrò la quantità aria essendo accoppiato ad una canna cortissima di circa 16 cm.
    - Testa cilindro in lega lavorata al CNC ( si rivelerà difettosa e verrà sostituita con una testa in polimero Marui), accoppiato uno spingi pallino in metallo con oring interno,anche questo pezzo verrà in seguito sostituito
    - pistone SHS con denti in metallo,al quale ho smussato a scalare i primi tre denti, la testa pistone in metallo originale verrà sostituita perchè aveva la filettatura della vite spanata e fuori centro.
    - Antireversal e cut off G&G.
    La prima operazione è quella di eliminare gli spigoli vivi della zona di alloggiamento del cilindro di compressioen, in quanto le parti sono ad angolo retto, in questo modo aumenterò la resistenza del gear box.

    Nella foto seguente le frecce nere indicano le zone tondeggiate con fresa diamanta e dremel, non occorre lucidare le guide di scorrimento, anzi è meglio non farlo, altrimenti elimineremo la protezione anodica del gear box, infatti il colore rossastro non è pittura ma trattamento anodico.Le frecce gialle invece indicano le zone di cablatura dell'impianto che risulteranno larghe ma sopratutto inidonee a tenere bloccato il cablaggio al suo interno.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   gear cnc pronto per inserimento pezzi.jpg 
Visite: 98 
Dimensione:   147.1 KB 
ID: 282230

    In questa foto si notano meglio le fresature di rinforzo, queste ricordo, servono ad eliminare gli angoli a spigolo vivo,punti di concentrazione degli sforzi, eliminandoli allungheremo la vita al gear box.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   gear cnc particolari zone fresate per aumento resistenza.jpg 
Visite: 80 
Dimensione:   121.1 KB 
ID: 282231

    La prima cosa che farò è installare l'impianto elettrico con il nuovo contatto interno di serie fornito con il gear box, e qui mi accorgo del primo problema, il cablaggio non rimane bene in sede in quanto le guide sul gear sono troppo larghe ed aperte sui fianchi e non è presente sull'altra pacca del gear niente che tenga il tutto compresso ( cosa che avviene in tutti i gear in commercio), ovvio al problema bloccando l'impianto elettrico con cianoacrilico, altra nota dolente, non sono fornite le viti per fissare il contatto grilletto interno né quella del cut off..Userò alla fine un intero set di minuterie gear box della Guarder, comprese varie mollette. Noto che il bilanciere di cut off ha un notevole gioco laterale, in seguito lo sostituirò con un guarder in quanto non riusciva a lavorare bene con il cursore grilletto.
    Provo l'asta spingi pallino e benchè già lavorata , questa si impunta lievemente sulla parte terminale del gear box, controllo e noto che la fresatura al CNC non è stata perfetta ed ha lasciato delle zone troppo alte rispetto al piano di scorrimento, per cui mi tocca di nuovo fresare ed appiattire le parti, visibili nella foto seguente le zone rilavorate.Una volta fresata con fresa diamantata occorre lisciare la zona con carta abrasiva sottile.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   gear cnc particolari zone fresate per interferenza.jpg 
Visite: 82 
Dimensione:   116.0 KB 
ID: 282232


    Passo quindi a inserire gli ingranaggi ed a spessorare e qui tutto perfetto, inserisco ora l'asta spingi pallino per verificare interferenze con il contatto grilletto, e scopro che la molletta del grilletto gun five è troppo grossa e interferisce con l'asta , per cui la sostituisco con quella del kit guarder, stessa cosa farò con la molletta di rinvio dell'asta spingi pallino.
    Prova grilletto, e mi accorgo che il grilletto esterno non aggancia il cursore del contatto grilletto interno, nei miei ricambi ho disponibili 3 grilletti , un grilletto marui è perfetto ed aggancia perfettamente il contatto mobile. Il pistone è stato già provato e scorre liberamente , angolo di ingaggio ottimo, monto quindi tutto il resto compreso gruppo aria, e mi accorgo che il cilindro è troppo corto per questo gear , quasi 1,5 mm in meno , alla fine proverò altri due cilindri un DMAC ed un systema, risulteranno quasi perfetti in lunghezza anche se rimane sempre un 0,5 mm di spazio laterale .Monto antireversal e qui la cosa più grave , la sua molletta di contrasto non trova una parte di appoggio e sprofonda contro il cablaggio elettrico. L'antireversal G&G risulta essere molto grosso, per cui per evitare impuntamenti lo rilavoro alla base riducendone la sezione in contatto con il centrale.
    Qui di sotto i componenti montati
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   gear cnc particolare panoramica pezzi inseriti.jpg 
Visite: 84 
Dimensione:   118.0 KB 
ID: 282233

    Nella foto sottostante si può notare il problema dell'antireversal, la sua molletta di contrasto non trova la parete di appoggio semplicemente perchè non c'è ed la parte presente è troppo corta, proverò almeno 4 antireversal di marche differenti ma la loro molla risulterà troppo corta, pertanto eseguo una modifca, ritaglio e modello un pezzo di allumino, lo incastro nel gear e lo bocco con cianoacrilico, il cablaggio retrostante lo terra in sede in maniera perfetta, ora la molla dell'antireversal ha la sua piastra di appoggio anche se un po' arretrata, sostituisco la molletta antireversal con una prelevata sempre da kit guarder perchè risulterà ben più forte della G&G,

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   gear cnc particolare molletta antireversal.jpg 
Visite: 84 
Dimensione:   74.5 KB 
ID: 282234

    Bene ingrassato il tutto , chiudo definitavamente il gear box, il sistema di sgangio rapido della molla rende agevole le operazioni di chiusura del gear. Inserisco il gear nel receiver in polimero del G&G ed entra con un po' di sforzo in più rispetto al normale , diciamo quasi nella normalità,
    Eseguo le prime prove a vuoto, tutto gira perfetto e fluido,ma non ho in nessun modo il colpo singolo , l'asg spara sempre a raffica. Va bene tanto dovrò rismontare tutto per altri controlli cosi procedo a inserire frontale e tubo , per fare qualche tiro . Quando avvito la vite del tubo mi accorgo che il gear box viene tirato eccessivamente indietro cosi tanto che il tasto di espulsione caricatori si blocca, per cui svito completamente il tubo e registro un altra modifica da fare nel receiver della asg. Inserito caricatore, provo e niente non camera nulla zero, provo riprovo, finche esce un pallino poi qualcun altro poi nulla..

    Rismonto tutto ,
    - per risolvere il problema della mancanza del colpo singolo, in sequenza e per tentativi, provo diversi cursori grilletto nuovi di altre marche prelevati dalla mia banca ricamb in quanto il grilletto esterno li tiene troppo premuti e non permette al cut off di sganciarli, ne trovo finalmente uno che sembra andar bene anche se le lamelle contatto sono troppo lontane per cui le schiaccio con una pinza per allungarle, finalmente ottengo in singolo delle raffiche controllate sicuramente dovute al motore iper veloce ed iper reattivo abbinate a una lipo da 11,1 volts molto potente,ma è troppo , rismonto e noto che il cut off ha troppo gioco, per cui lo sostituisco con un guarder e modifico la vite di ritegno dotandola di una rondella custom ora il gioco è normale ed ho un colpo singolo decente con diverse raffiche controllate da due e tre colpi.
    - Per risolvere il mancato pescaggio , monto degli spingi pallino più corti,ma qualche colpo sparato è troppo debole rispetto alla molla da 120 m/sec montata..
    - Per risolvere l'imbarcamento del gear box quando è serrata la vite del tubo, incollo una rondella di metallo nella parte posteriore del receiver e poi spessoro con carta adesiva e risolvo il problema.
    - Aprirò e chiuderò il gear molte moltissime volte ,ma il problema del mancato cameramento rimane, smonto per cui il delayer custom e ne metto uno integro ed dimensioni originali, niente da fare. Noto nel frattempo che le vibrazioni in funzionamento sono eccessive, per cui
    troverò la testa pistone in metallo svitata benchè la vite sia stata passata con loctite, al suo posto monterò una più idonea testa marui custom resa antivuoto, proverò anche una asta spingi pallino gun five, ma il pescaggio è sempre relativo e la potenza bassissima.
    Dopo molte ore di lavoro, ricontrollo i pezzi uno ad uno e misuro con calibro la fuoriuscita dello spingi pallino dal gear box, e noto una anomalia, e trovo il primo problema di incompatibiiltà, la testa cilindro al cnc è lavorata male ed ha uno scalino frontale che non permette all'asta spingi pallino di arretrare del tutto.Noto che il cilindro troppo corto tende a muoversi in maniera assiale assieme alla testa mentre è in full auto. Finalmente ho trovato il problema, per cui sostituisco anche la testa cilindro con una in polimero marui, e cambio il cilidnro con un DMAC.

    Eseguo ancora dei tiri la pescata e scostante , spesso ho degli inceppamenti nella t hop up la potenza è scarsissima.
    Ho perso ormai quasi tre giorni, e mi decido a fare una prova diversa, prendo per intero tutto il gear , smonto il mio fido M4 spc Classic army tester, e dentro metto il gear gun five, entra con un po' di difficoltà ma poi entra perfettamente, inserisco il pin di centraggio e poi la scoperta defintiva, il pin block posteriore non entra anzi non accenna nemmeno a entrare. Controllo dal foro e noto una porzione di gear box attraverso il foro lato anteriore roba di quasi 1,5 mm. Quindi il gear box ha quote errate nel foro del pin block posteriore, e realizzo che nel receiver G&G in polimero morbido questi entra perchè appunto è morbido ma risulta poi spostato in avanti.
    Per cui usando il lower receiver in metallo del mio classic army come dima, freso i due fori dei pin eliminando il materiale in eccesso , fino a che il pin entra perfettamente, provo poi il tutto sulla mia asg classic army ed ho un rof di 37-38 bb/sec con potenza di 110 m/sec.
    Per poter avere una potenza decente ed un pescaggio idoneo,su M4 G&G in polimero alla fine dovrò modificare il foro di compensazione del cilindro originale e bloccare la testa cilindro con teflonatura in modo che il cilindro abbia una buona tenuta e sopratutto non si muova in maniera assiale, la potenza che ottengo è di 95-96 m/sec.. Durante i successivi test esplode un cuscinetto da 8 mm, e questo ci fa capire che i cuscinetti gun five non sono idonei a rof elevati né a sopportare carichi gravosi, li sostituirò con boccole piene in acciaio.
    Non ho descritto le molte altre lavorazioni che ho eseguito ,per non rendere ancor più tediosa la lettura di questo già lungo e complicato resoconto di lavorazione.
    In definitiva, non mi sento di consigliare questo gear box, per i problemi di quote errate riscontrate sopratutto a livello del pin block, non chè per il problema dell'antireversal , per il problema del fissaggio del cablaggio etc, i cuscinetti non si sono dimostrati all'altezza ,considerato che questo gear dovrebbe sopportare sforzi ben più elevati di una molla da 120 con meno 3 denti al settoriale , in più considerando che per poter avere una potenza decente ho dovuto costruire uno spingi pallino custom più lungo di un normale spingi pallino pe M4 tra i più lunghi disponibili , questo significa che posso esserci ancora altri problemi di quote impossibili da risolvere.Peccato il gear sembra fatto con materiali molto resistenti.Inoltre ho dovuto spendere diversi giorni di lavoro per risolvere i problemi, e credo che tali problemi non siano risolvibili da un meccanico con media esperienza sulle spalle ed anche per questo non mi sento di consigliarlo.

  2. #2
    Recluta L'avatar di pajero80
    Città
    Bardi (PR)
    Club
    FIRE FOX PARMA
    Iscritto il
    11 Dec 2014
    Messaggi
    900

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bombardiere Visualizza il messaggio
    Durante un mio recente viaggio a San Marino, mi ero ripromesso di conoscere un negozio dove in passato avevo fatto acquisti on line, cosi armato di lista della spesa ho iniziato la visita al negozio ed acquistare un po’ di ricambi.Nel negozio ho conosciuto il titolare che molto affabilmente e mosso da passione comune mi ha fatto visionare e conoscere una nuova per me linea di ricambi per softair la Gun Five. Tra queste una delle cose che più mi ha colpito è stato questo bellissimo gear box, realizzato al CNC dal pieno su un pezzo di lega aeronautica di alluminio rinforzato AL7075 T6.
    Estratto il contenuto dalla sobria scatola in cartone, ci troviamo davanti un bel gear box V2 ( tanto per intenderci per serie Colt M16/M4 ,Mp5 etc.) estremamente leggero, infatti pesa appena 125 g.Viene commercializzato anche nella V3 ovvero per serie AK-G36 etc., con le medesime dotazioni.

    Il colore rossastro è probabilmente generato da anodizzazione, l’aspetto rende subito l’idea di precisione e robustezza , essendo ricavato dal pieno da un pezzo in lega di alluminio aeronautico rinforzato. All’interno si notano appena i segni della fresa .
    Diamo un po’ di dati tecnici:
    MARCA GUN FIVE
    Materiale:lega alluminio rinforzato AL7075 -
    Tipo :gear box versione 2, realizzato al CNC dal pieno
    Modello : con cambio molla rapido
    Fori boccola : 8 mm.


    Peso : 125 g.
    Molle supportate: fino alla sp 200.

    Materiale incluso:
    -boccole cuscinettate da 8 mm
    -contatti grilletto extreme(senza cablaggio)
    -guidamolla cuscinettato in acciaio a sgancio rapido.
    -viti
    Costo euro 99,00.



    Ecco qui cosa troviamo una volta estratto il contenuto dalla scatola,l’aspetto è magnifico, i cuscinetti sono già inseriti , il peso lascia stupefatti per la sua leggerezza, foto 1:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foto 1.jpg 
Visite: 177 
Dimensione:   83.5 KB 
ID: 280316

    Solleviamo la pacca sx del gear box e scopriamo cosa è incluso nella confezione ,si nota la bustina con le viti,l’asta guidamolla cuscinettata,e contatti grilletto di tipo classico,e logicamente i cuscinetti da 8 mm , si può apprezzare la precisione di lavorazione al CNC e logicamente l’assenza dei segni di iniezione, essendo il gear ricavato dal pieno, foto 2
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   foto 2.jpg 
Visite: 147 
Dimensione:   94.5 KB 
ID: 280315

    E qui l’altra pacca del gear box, anche se il gear box è rinforzato, come si può notare all’interno si possono montare qualsiasi tipo di ingranaggio super high speed senza dover modificare o limare nulla, altro particolare da notare sono i robusti tondini di vincolo per la molla dello spingi pallino ma soprattutto , il fermo di battuta posteriore del cursore, spesso nota dolente e fragile anche sui gear box più blasonati, foto 3
    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   interno gear lato sx foto 3.jpg 
Visite: 143 
Dimensione:   64.5 KB 
ID: 280317 Il gear box è molto bello ed il prezzo abbastanza abbordabile considerando che si tratta di un pezzo ricavato dal pieno al CNC, sicuramente al prezzo più basso visto fino ad oggi per un gear box al cnc . Purtroppo quel giorno avevo finito il budget di spesa , ma questo gear box è entrato nella lista dei miei desideri e presto troverà posto in una mia asg custom ad alte prestazioni.
    Logicamente appena ne avrò occasione di acquistarne uno , integrerò la recensione con prove e test vari.al
    bene g box arrivata alla "maison della asg"

    Scrivo questo e sicuramente bombardiere non smentira' le mie parole!

    NON COMPRATE LA G.BOX GUN FIVE,A MENO CHE' NON VOLETS IMPAZZIRE ORE E ORE PER capire cosa ce' che nn va.
    boccole di qualita' schifosa peggio che cinesate,disassamenti,bave..ma la fate con lo sputo o con dremmel?? Il cnc??
    Fori che non si trovano con fermi g.box

    100 euro piu' spedizioni...BUTTATI.
    PENSAVO QUESTA COSA!!! Chi meno spende piu' spende,ed ecco il risultato
    infatti guardando in rete una g.box "appena appena" buona si passano ben volentieri le 150 euro..quindi un motivo ci sara'!

    quindi occhio agli aquisti ragazzi..che a dirla tutta uno che tiene un rof sotto i 32/35 con una normale g.box va avanti mesi...(parlo x le mie asg cn almeno 6/8 mesi di gioco costante!)

    Sempre grazie a BOMBARDIERE!
    Ultima modifica di pajero80; 03/07/2015 a 20:27

  3. #3
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,135

    Predefinito

    Confermo i problemi riscontrati in serie di assemblaggio del gear , a breve aggiornerò la recensione con ulteriori informazioni relative al montaggio vero, ovvero con innesto dei pezzi interni e dei problemi riscontrati poi nell'installazione dentro dei guscci G&G in polimero, sarei impazzito ancora per giorni, se a un certo punto ho preso tutto il gear box completo con tutti i pezzi , smontato il fido M4 SPC classic army costatomi diversi anni fa 400 eurozzi, e scopro che inserito il gear nel lower receiver e poi inserito il perno di centraggio non potevo inserire il pin posteriore perchè i fori del gear box erano spostati troppo dietro e quindi il pin non entrava, dal foro del pin posteriore lato verso volata, si vedeva almeno 1,5 mm di gear box, infatti per far entrare il pin ho dovuto fresare la parte del foro gear verso volata , una volta fresata il pin è entrato ed tutto funzionava bene. Spostato il tutto sul receiver in polimero del G&G son scomparsi tutti i problemi di cameramento, pescata e potenza. Il problema è che se installate un gear con fori di fermo e centraggio sballati dentro un receiver in polimero morbido e flessibile come un G&G non vi accorgerete mai del disassamento, e impazzirete per tutti i succiessivi problemi di pescaggio e cali di potenza

  4. #4
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,135

    Predefinito

    recensione aggiornata

  5. #5
    Recluta L'avatar di pajero80
    Città
    Bardi (PR)
    Club
    FIRE FOX PARMA
    Iscritto il
    11 Dec 2014
    Messaggi
    900

    Predefinito

    Oggi ho fatto qualche tiro con la cnc gunfive...

    fucile allegerito e si sente la differenza peso g.box
    a prim impatto si nota subito ridotto il "rumore " meccanico molto piu discreto e secco,soprattutto in singolo


    vedremo tra qualche mese se si formeranno crepe in "testata"
    rof 35,36

    CONSIGLI NON COMPRATELA MAI!!! No gun five..mai piu'
    Ultima modifica di pajero80; 13/07/2015 a 00:05

  6. #6
    Spina
    Città
    Trento (TN)
    Club
    non affiliato
    Iscritto il
    20 Jun 2012
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pajero80 Visualizza il messaggio
    infatti guardando in rete una g.box "appena appena" buona si passano ben volentieri le 150 euro..quindi un motivo ci sara'!
    quindi occhio agli aquisti ragazzi..che a dirla tutta uno che tiene un rof sotto i 32/35 con una normale g.box va avanti mesi...(parlo x le mie asg cn almeno 6/8 mesi di gioco costante!)
    buondi' pajero80 ! grazie per le dritte sui prodotti gun5 ,
    volevo dire però che non sempre spendere "ripaga" con la qualità del prodotto !
    nel 2010 ho assemblato un ak74su con gearbox jinggong ( 15 euro) ingranaggi royal (18 euro) pistone e testa pistone originali.
    i ragazzi che lo hanno comprato lo hanno simpaticamente battezzato "lo sparafagioli" e funziona ancora (12/09/2015) senza averlo mai aperto.
    (utilizzato ogni domenica salvo imprevisti !).
    pollice su x i rof bassi !
    ps: chi meno spende... meno spende !

  7. #7
    Recluta L'avatar di pajero80
    Città
    Bardi (PR)
    Club
    FIRE FOX PARMA
    Iscritto il
    11 Dec 2014
    Messaggi
    900

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marco.tonelli Visualizza il messaggio
    buondi' pajero80 ! grazie per le dritte sui prodotti gun5 ,
    volevo dire però che non sempre spendere "ripaga" con la qualità del prodotto !
    nel 2010 ho assemblato un ak74su con gearbox jinggong ( 15 euro) ingranaggi royal (18 euro) pistone e testa pistone originali.
    i ragazzi che lo hanno comprato lo hanno simpaticamente battezzato "lo sparafagioli" e funziona ancora (12/09/2015) senza averlo mai aperto.
    (utilizzato ogni domenica salvo imprevisti !).
    pollice su x i rof bassi !
    ps: chi meno spende... meno spende !
    Ciao marco...eh ehe...lo so anche io che funziona ancora dopo 5 anni...farai 13/15 bbs..per forza non rompi! Ha ha sfido chiunque a rompere uno skioppo originale...ma ti diro' ...w w w ww i super roffff...ciao ciaoooooo

  8. #8
    Tutor


    L'avatar di bombardiere
    Città
    Grazzanise (CE)
    Club
    pantera sac asd
    Iscritto il
    04 Dec 2008
    Messaggi
    9,135

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da marco.tonelli Visualizza il messaggio
    buondi' pajero80 ! grazie per le dritte sui prodotti gun5 ,volevo dire però che non sempre spendere "ripaga" con la qualità del prodotto !nel 2010 ho assemblato un ak74su con gearbox jinggong ( 15 euro) ingranaggi royal (18 euro) pistone e testa pistone originali.i ragazzi che lo hanno comprato lo hanno simpaticamente battezzato "lo sparafagioli" e funziona ancora (12/09/2015) senza averlo mai aperto. (utilizzato ogni domenica salvo imprevisti !).pollice su x i rof bassi !ps: chi meno spende... meno spende !
    scusami, ma non sono daccordo, se si cercano prestazioni elevate , rof di un certo livello e potenze prossime al joule oltre alla preparazione ed ai materiali ed ai corretti materiali , e quando si usano motori molto prestazionali e lipo da 11,1 volts potenti , e qui che si vedono le differenze sui materuali e preparazione. se si usano batterie con poco amperaggio e potenza, motori mosci è chiaro che anche con assemblaggi approssimativi e materiali scadenti o low cost la meccanica duri a lungo. qui si parla di materiali e lavori fatti proprio per avere super prestazioni.poi discorso a parte i gear di 3à generazione sono resistentissimi e per questi romperli è veramente diffiicile anche per roba low cost e non rinforzata, cosa differente sono i gear seconda generazione

  9. #9
    Recluta L'avatar di pajero80
    Città
    Bardi (PR)
    Club
    FIRE FOX PARMA
    Iscritto il
    11 Dec 2014
    Messaggi
    900

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da bombardiere Visualizza il messaggio
    scusami, ma non sono daccordo, se si cercano prestazioni elevate , rof di un certo livello e potenze prossime al joule oltre alla preparazione ed ai materiali ed ai corretti materiali , e quando si usano motori molto prestazionali e lipo da 11,1 volts potenti , e qui che si vedono le differenze sui materuali e preparazione. se si usano batterie con poco amperaggio e potenza, motori mosci è chiaro che anche con assemblaggi approssimativi e materiali scadenti o low cost la meccanica duri a lungo. qui si parla di materiali e lavori fatti proprio per avere super prestazioni.poi discorso a parte i gear di 3à generazione sono resistentissimi e per questi romperli è veramente diffiicile anche per roba low cost e non rinforzata, cosa differente sono i gear seconda generazione



    Esatto! Conosco anche io gente con rof a 15 bb su g.bow che li usano da 5 anni..mai problemi...
    ma se si cercano certi rof e parliamo sopra i 35/40 bb..ci si arriva si!!! Ma bisogna saperli fare/preparare alla perfeziione! Tanti li sanno preparare ma pochi vedo giocare molte domeniche senza rotture!!!
    Ultima modifica di pajero80; 14/09/2015 a 00:20

  10. #10
    Recluta L'avatar di a.iaqui
    Città
    Torino (TO)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    21 Oct 2012
    Messaggi
    841

    Predefinito

    ragazzi che bidone

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Questa pagina è stata trovata cercando:

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.