Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 15
  1. #1
    Spina L'avatar di Ego1
    Città
    Genova (GE)
    Club
    Centuria
    Età
    39
    Iscritto il
    11 Oct 2005
    Messaggi
    95

    Predefinito Modifica caricatore elettrico m249 A&K sovralimentazione a 6v con audio control

    Su questo argomento:
    Prima di sputarmi ... giuro che ho cercato ma non ho trovato: se sto replicando cestinatemi e capirò.

    Veniamo alla modifica (stasera fotizzo):
    avendo ieri per la prima volta tra le mani la replica in oggetto mi sono accorto che il caricatore elettrico veniva mosso da solo due batterie AA. Ora dato che il proprietario mi ha chiesto di aumentare un pò il rof della replica (corretto per una saw) il mio primo dubbio è stato: ce la farà ad stargli dietro il caricatore?
    Noto per il mio amore viscerale per l'overvolt non volevo però friggere il circuito microfonico dedicato all'utile funzione sound ne tantomeno costringere l'utente ad usare solo il remoto "eradicando tutto" ed "inziccandoci" una lipo.

    Aperto (come razzo cablano i cinesi e che fili di m...a!) il caricatore mi sono imbattuto nel circuito di funzionamento.
    Ho subito capito che l'attivazione del motore avveniva tramite un piccolo transistor configurato come i ns amati mosfet: i +3v al motore sempre presenti e gnd (dicasi anche - meno) che veniva fornito se si premeva il remoto o si metteva in auto o se si "innescava" il microfono.

    Da qui la domanda che è divenuta prova e poi realtà:
    E se mantenessi i 3V al circuito logico (mandarlo a 6 equivaleva a fott...!) ma separatamente fornissi +6V al + del motore?
    In fondo altre due batterie stilo ci stanno ampiamente nel vano dedicato.

    Appena metto le foto capirete della banalità della modifica (spostare un paio di fili ed eseguire un incisione nel circuito stampato) ma sin da ora non mi assumo, ovviamente, nessuna responsabilità
    Ero conscio che sbagliare sgnificava bruciare un motore o peggio.
    Avvisati
    A presto
    EGO
    ps: ovviamente è una mod low cost.... con regolatore a 3V , un transistor più robusto ed un circuito variagiri praticamente sarebbe possibile pilotare il motore a proprio piacimento ed al roc (RateOfCharging) desiderato...
    Ultima modifica di Ego1; 25/06/2013 a 16:27

  2. #2
    Spina L'avatar di jacock
    Città
    Venezia (VE)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    28 Feb 2012
    Messaggi
    208

    Predefinito

    la modifica che vuoi fare è fattibilissima... solo che mi devi misurare l'assorbimento del motorino adesso, e una volta che funziona a 6v...
    con questo ci si trova un transistor adatto, e lo si utilizza per pilotare il motorino a 6V...

    cerca magari una sigla del motore, così dal datasheet si vede la corrente di spunto, se no è un pò un problemino, visto che bisogna procedere a spanne

  3. #3
    Fondatore di SAM L'avatar di Luky
    Città
    Roma (RM)
    Club
    TESTUDO
    Età
    60
    Iscritto il
    07 Oct 2005
    Messaggi
    13,986

    Predefinito

    Mah, non ho la circuitazione sotto gli occhi ma se i fili che dal circuito vanno al motore (quindi i 3 volt) fossero utilizzati per alimentare un relè che, a sua volta, porta una alimentazione separata (appunto i 6v.) al motore penso che la cosa sia di una fattibilià disarmante.

  4. #4
    Utente con Restrizioni Lv.1
    Città
    Beinasco (TO)
    Club
    Raigeki SAT
    Iscritto il
    14 Dec 2011
    Messaggi
    1,913

    Predefinito

    io i miei li ho modificati così:
    - rimossa la schedina + interruttore;
    - montato remoto ben fatto a pressione
    - montato motorino TAMYA HIPER DASH.

    carica come un pazzo ed è affidabile al 100%.

  5. #5
    Spina L'avatar di jacock
    Città
    Venezia (VE)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    28 Feb 2012
    Messaggi
    208

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Luky Visualizza il messaggio
    Mah, non ho la circuitazione sotto gli occhi ma se i fili che dal circuito vanno al motore (quindi i 3 volt) fossero utilizzati per alimentare un relè che, a sua volta, porta una alimentazione separata (appunto i 6v.) al motore penso che la cosa sia di una fattibilià disarmante.
    con un relè hai vari svantaggi, quali consumo abbastanza elevato per l'attivazione e lentezza dovuta al fatto che è un componente meccanico

  6. #6
    Fondatore di SAM L'avatar di Luky
    Città
    Roma (RM)
    Club
    TESTUDO
    Età
    60
    Iscritto il
    07 Oct 2005
    Messaggi
    13,986

    Predefinito

    Considerando che l'alimentazione non dovrebbe più alimentare il motore (perchè quest'ultimo avrebbe una alimentazione differenziata), non credo che il relè assorbirebbe più del motore stesso.

  7. #7
    Spina L'avatar di jacock
    Città
    Venezia (VE)
    Club
    Non affiliato
    Iscritto il
    28 Feb 2012
    Messaggi
    208

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Luky Visualizza il messaggio
    Considerando che l'alimentazione non dovrebbe più alimentare il motore (perchè quest'ultimo avrebbe una alimentazione differenziata), non credo che il relè assorbirebbe più del motore stesso.
    no, ma la corrente che usi per pilotare il relè è buttata via, quindi se si usa un transistor e il motore è piccolino si va a risparmiare qualcosina

    Poi rimane sempre il fatto che il relè è meccanico... Comunque si può fare in entrambi i modi

  8. #8
    Spina L'avatar di Ego1
    Città
    Genova (GE)
    Club
    Centuria
    Età
    39
    Iscritto il
    11 Oct 2005
    Messaggi
    95

    Predefinito

    Ciao a tutti! Probabilmente mi sono espresso male : la modifica non era una richiesta di aiuto..... è già stata eseguita e funziona ma i vs commenti sono graditissimi e di pubblica utilità. Ecco le foto promesse


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1243%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 52 
Dimensione:   60.0 KB 
ID: 209390Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1244%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 49 
Dimensione:   54.7 KB 
ID: 209391Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1245%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 47 
Dimensione:   63.3 KB 
ID: 209392Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1246%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 46 
Dimensione:   62.8 KB 
ID: 209393

    La foto esemplificativa è ovviamente la n°4 che traduce visivamente la seguente frase :

    Scollegare i due cavi rossi (di foto 1) dalla piazzola del circuito ed unirli tra loro (lo erano già nella piazzola) e collegarli al meno (- nero) del portabatterie aggiuntivo (vedi foto 3) ed ad uno spezzone di cavo nuovo (io ho usato un rosso di sezione maggiore vedi foto 2).

    Incidere ed interrompere (verificate bene con un multimetro prima di mettere le batterie) la pista come da figura 4, saldare l'estremità dello spezzone di cavo nuovo che porta ora i +3V (insomma quello della giunta sopradescritta) al reoforo o piazzola del lato dx della pista or ora separata

    Saldare il + (rosso) del portabatterie agguntivo (che fornisce +6V) alla piazzola dove erano i due fili rossi all'inizio. FINITO.

    Ovviamente il portabatterie aggiuntivo fa si che le due batterie AA in esso contenute siano in serie tra loro ed in serie alle due di serie per ottenere 6V appunto sufficenti a dar brio ,senza cremarlo, al motorino di serie.

    easy, no?! Ovviamente ognuno è libero di migliorare il circuito come gli pare ma , scusa Luky, è meglio lasciar perdere i relè nelle asg (anche se questo è un innocuo caricatore), credo sia meglio la gente si spaventi un po' per evitare guai: i relè meccanici possono attivarsi, proprio perché meccanici, anche solo per un istante e senza che si ecciti la loro bobina a causa un urto od una forte vibrazione.... non vorrei che qualcuno volesse mettere un relè sul motore del fucile.....


    @jacock: siamo sui 100mAh a regime ...non ci sono scritte leggibili sul transistor (sti cinesi!) ma dopo 10 minuti di stress (on-off, ripetuti, sound, caricamenti estremi, ecc) era freddo.
    Ultima modifica di Ego1; 26/06/2013 a 23:00

  9. #9
    Tutor



    L'avatar di picchio65
    Città
    Arezzo (AR)
    Club
    SAS-STINGERS (AREZZO)
    Iscritto il
    31 Mar 2008
    Messaggi
    5,130

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ego1 Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti! Probabilmente mi sono espresso male : la modifica non era una richiesta di aiuto..... è già stata eseguita e funziona ma i vs commenti sono graditissimi e di pubblica utilità. Ecco le foto promesse Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1243%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 52 
Dimensione:   60.0 KB 
ID: 209390Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1244%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 49 
Dimensione:   54.7 KB 
ID: 209391Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1245%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 47 
Dimensione:   63.3 KB 
ID: 209392Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_1246%u0025255B1%u0025255D.JPG 
Visite: 46 
Dimensione:   62.8 KB 
ID: 209393 la foto esemplificativa è ovviamente la n°4 che traduce visivamente la seguente frase : scollegare i due cavi rossi (di foto 1) dalla piazzola del circuito. Unirli tra loro (lo erano già) e collegarli al meno (-) del portabatterie aggiuntivo (vedi foto 3) ed ad un cavo nuovo (io ho usato un rosso di sezione maggiore (vedi foto 2). Incidere ed interrompere (verificate prima di mettere le batterie) la pista come figura 4 saldare il cavo dei 3V (quello della giunta sopradescritta) al reoforo del lato dx della pista ora separata, saldare il + (rosso) del portabatterie agguntivo alla piazzola dove erano i due fili rossi all'inizio. FINITO. Ovviamente il portabatterie aggiuntivo fa si che le due batterie AA in esso contenute siano in serie.... easy, no?! Ovviamente ognuno è libero di migliorare il circuito come gli pare ma , scusa Luky, è meglio lasciar perdere i relè nelle asg (anche se questo è un innocuo caricatore), credo sia meglio la gente si spaventi un po' per evitare guai: i relè meccanici possono attivarsi, proprio perché meccanici, anche solo per un istante e senza che si ecciti la loro bobina a causa un urto od una forte vibrazione.... non vorrei che qualcuno volesse mettere un relè sul motore del fucile..... per jacock: siamo sui 100mAh a regime ...non ci sono scritte leggibili sul transistor (sti cinesi!) ma dopo 10 minuti di stress (on-off, ripetuti, sound, caricamenti estremi, ecc) era freddo.
    'un c'ho capito 'na sega!!!!!!!



    IL TUO POST E' STATO CHIUSO
    IN AREA TECH CENTER????
    NON HAI SEGUITO LE REGOLE DI POSTING!!

  10. #10
    Spina L'avatar di Ego1
    Città
    Genova (GE)
    Club
    Centuria
    Età
    39
    Iscritto il
    11 Oct 2005
    Messaggi
    95

    Predefinito

    Ho cercato su Wikipedia ma sotto chiarezza, sintesi e simpatia: non c'è la mia foto...sorry.
    Mi spiacerebbe qualcuno involontariamente danneggiasse il proprio (od altrui) caricatore seguendo il mio esempio: autorizzo pertanto sin ora chi di dovere a metter mano al mio precedente post di modo da renderlo meno criptico.
    Resto comunque a disposizione per eventuali quesiti o perplessità.
    Ego

    ps: ho comunque provveduto a rendere più fruibile la lettura ma di più davvero non riesco
    ppsOT: qualcuno mi sa dire perchè sotto win7 ed ie9 64 bit non mi funziona l'enter per spaziare le righe nei post quando con OSX Tiger e Firefox va na meraviglia?
    Ultima modifica di Ego1; 26/06/2013 a 23:03

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Questa pagina è stata trovata cercando:

ego1

SEO Blog

Tag per questa discussione

Licenza Creative Commons
SoftAir Mania - SAM by SoftAir Mania Community is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.softairmania.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.softairmania.it.
SoftAir Mania® è un marchio registrato.