Pubblicato il

Real Sword SVD Dragunov

Eccomi pronto a recensire quella che forse è la più bella replica che abbia mai posseduto!
si tratta dell’SVD Dragunov prodotto dalla Real Sword, in metallo e vero legno!
ma andiamo con ordine! iniziamo dalla scatola:

una scatola abbastanza curata….ma della scatola ci importa poco!
aprendola troviamo tutto il contenuto ben imballato, a prova di postino!

ed ecco tutto ciò che contiene:
-fucile(ma vah?!) con poggiaguancia installato
-caricatore monofilare da non so quanti colpi(appena possibile li conterò)
-astina per caricare velocemente il caricatore(scomodissima)
-ottica posp replica 4×24 (nell’astuccio verde)
-un kit di pulizia
-degli attrezzi per regolare le tacche di mira
-istruzioni
-tappini di gomma rossi/arancio

dotazione molto ricca! (vorrei ben vedere visto quanto lo ho pagato )
ma iniziamo ad esaminare il fucile in tutto il suo splendore:

salta subito all’occhio la fattura divina dei legni! davvero bellissimi!
e del metallo! rifinito strabene!….risalta inoltre il peso della replica….decisamente elevato! paragonabile a quello di una minimi A&K! appena avrò la possibilità la peserò per darvi dei dati più precisi!
inoltre è una trave! non si muove NULLA non scricchiola niente…è tutto dove deve stare e ci resta senza avere nessun tipo di gioco!
dettaglio del calcio con il poggiaguancia montato:

spendo due parole per il poggiaguancia….è di ottima fattura! di legno vero, con aggancio in metallo e rivestito di pelle(vera finta pelle..) oltre ad essere lievemente imbottito!

dettaglio delle astine:

una cosa che sinceramente speravo di non trovare su un fucile di questa fascia è una tale diversità cromatica tra calcio e astine…
particolare dello spegnifiamma con la volata dipinta di rosso(è un qualche tipo di smalto visto che non va via con l’alcool….mi toccherà ridipingerlo!)

particolare della slitta:

particolare della leva del selettore (e come nel modello reale ha solo due posizioni safe e semiauto)
inoltre…come in tutti gli ak..la leva ha già segnato il guscio anche dopo due soli utilizzi!

particolare dell’otturatore aperto e parte del gruppo hop up dedicato (come è dedicata anche la maggior parte della meccanica):

l’hop up lavora bene già di suo, ma non ha il fine corsa…ci sono stato ad impazzire per 10 minuti circa prima di rendermene conto..
passiamo all’inserimento delle batterie..nota dolente!
le mini classiche non ci vanno! solo mini a siluro o lipo da tubo!
altra nota dolente…è piuttosto difficile cambiare batteria…
bisogna prima di tutto abbassare questa leva(nel farlo, per sganciarla dalle astine, bisogna anche darne una torsione verso la canna):

poi bisogna portare in avanti tutto il blocco che regge le astine, e vi assicuro che non è affatto facile visto che le stesse sono incastrate molto bene al suo interno!

ora si possono togliere le astine e inserire la batteria!
da questa foto si può vedere come il legno pare di buona qualità…e non compensato o simili!

dettaglio del caricatore, paragonato col classico bananone da ak:

il caricatore è in metallo, monofilare e piuttosto pesante!
si innesta molto saldamente! è un po’ duro da inserire ma una volta inserito sta fermo dov’è senza avere nessun gioco!
ora passiamo all’ottica!
ecco tutto il contenuto della custodia(divera purtroppo dalla custodia dell’ottica vera):

-ottica tutta in metallo con tubo parasole e tappo in gomma
-due paraocchi in gomma (mi sono stupito fossero tutti e due uguali)
-ulteriore tappo in gomma da mettere al posto dei paraocchi
-kit per la pulizia delle lenti
-giravite e taglio
-due lampadine di ricambio (eh sì! l’ottica è retroilluminata!)
ed eccola montata sul fucile:

non ha assolutamente niente a che vedere con le repliche che girano! (ne ho avuta una!)
la ho paragonata con quella originale di un amico ed è identica! anche nella finitura!
è solo un po’ più scura(la sua è quasi grigia)
le scritte sono realistiche e ben fatte!
passiamo ad un’altra nota dolente…la potenza…spara a 1,9J…appena possibile lo aprirò per depotenziarlo!
veniamo ai pro e i contro:

Pro:
– Replicato benissimo
– Full metal e vero legno
– Legno davvero bellissimo e di qualità (almeno così pare)
– Dotazione
– Ottica di ottima fattura compresa (esiste però anche la versione senza ottica!)

Contro:
– Potenza
– Legni di colore diverso
– Meccanica quasi completamente proprietaria
– Prezzo! 830€ per una replica non sono pochi!!!

Per chi fosse interessato…ecco la recensione della meccanica e lo smontaggio http://www.softairmania.it/threads/1…28meccanica%29

Articoli collegati:

Rispondi